Come fare se il gatto è viziato

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se troppo vezzeggiati e, magari, trattati come nostri simili, i gatti subiscono un'insana coercizione della propria indole predatrice che può causare bizzarrie nella loro condotta e anomale richieste di cure, da parte loro, nei momenti più inopportuni. Se è vero che il micio non deve mai essere trascurato e necessita di affetto e premure costanti, lo è altrettanto che una sua eccessiva "antropizzazione" può danneggiarlo anche gravemente e comprometterne la salute non solo fisica.
Ecco come fare se il gatto è viziato.

27

Occorrente

  • Equilibrio e pazienza
37

Scoraggiare rapporti esclusivi

Se il gatto, animale scaltro e quanto mai intuitivo, mostra una particolare predilezione per un membro della famiglia, occorre che gli altri si impegnino per distoglierlo da questo legame assillante alternandosi nell'accudirlo. In questo modo il micio si abituerà a non pretendere la continua dedizione del familiare più propenso a concederla e riceverà da tutti la giusta dose di attenzioni.
L'ideale, naturalmente, è evitare fin dall'inizio la nascita di rapporti di questo tipo cercando di far interagire il micio con tutti sin da piccolo.

47

Non cedere sempre alle lusinghe

Se vi rendete conto che il vostro piccolo felino, con le abili moine di cui è capace, richiede premure ingiustificate, cercate di non cedere alle sue lusinghe e di ignorarlo il più possibile. Elargite coccole e ricompense solo dopo un po' da che si sarà placato. In ogni caso evitate di rimproverarlo o punirlo perché non comprenderebbe perché condotte uguali possano suscitare reazioni diverse e ne sarebbe sconcertato.

Continua la lettura
57

Non accarezzarlo troppo

Carezzare un gatto è naturale e benefico ed è il modo migliore per creare con l'animale, tramite il contatto fisico, un corretto legame. Tuttavia il gatto, indipendente per natura, se viziato può talora non gradire di essere toccato e reagire più o meno violentemente anche col padrone. Rischi ancor maggiori corre un estraneo. È dunque necessario che capiate qual è l'umore del vostro amico onde evitare carezze indesiderate ed elargirle con criterio e moderazione.

67

Non disturbarlo nella cuccia

Come tutti gli animali, i mici necessitano di un ricovero che li faccia sentire al sicuro. Per questo, anche se lo tenete in casa, è bene che procuriate al vostro piccolo felino una cuccia che serva da tana. Non è necessario che ne acquistiate una, essendo sufficiente che la allestiate con materiali di riciclo come scatole o vecchie lettiere. Una volta che il gatto l'avrà individuata, e vi si andrà a rintanare, evitate di disturbarlo troppo per carezzarlo e prenderlo in braccio perché commettereste una sgradita invasione rischiando, se viziato, di essere graffiati.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lasciare al gatto autonomia e spazi di rispetto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

American Shorthair: caratteristiche e cura

Chi ama gli animali sa che avere la possibilità di prendersene cura è veramente molto gratificante. Essi riescono a donare amore in modo incondizionato e la loro presenza, riesce ad allietare le nostre giornate. In compenso chi decide di "adottare"...
Cani

5 dritte per allevare un pinscher

Se intendiamo allevare un cane di razza e ad esempio decidiamo di orientarci su un Pinscher, è importante sapere che si tratta di un esemplare muscoloso ed agile, potente ma aggraziato. Il Pinscher è inoltre un cane di medie dimensioni con un aspetto...
Gatti

5 consigli per tranquillizzare un gatto spaventato

Esattamente come per le persone, anche ognuno dei nostri cari amici pelosi si distingue per il proprio carattere e la propria personalità. Alcuni di loro possono manifestarsi nei confronti degli amici umani più spigliati ed esuberanti, altri più socievoli...
Gatti

Come far accettare il neonato al gatto di casa

Quando all'interno del nostro nucleo familiare arriva la cicogna, può capitare di dover far integrare il nostro felino di casa con il nuovo o la nuova arrivata. Come molto probabilmente molti di voi sapranno, i gatti sono animali amanti delle routine...
Gatti

Come e dove scegliere un gattino

Se desiderate allargare la vostra famiglia accogliendo in casa un dolce e affettuoso gattino, è fondamentale che ponderiate tutte le responsabilità che la cura di un amico peloso comporta, tenendo conto dei vostri impegni professionali e del tempo che...
Gatti

Gatti: come mantenere il pelo lucido

Quanto i gatti possano essere eleganti con loro andatura ed il loro passo felpato, possono saperlo solo i padroni che li tengono nella propria casa e ne osservano tutti i comportamenti e le posture. Anche il pelo del nostro micio, lungo o corto che sia,...
Gatti

Come comprendere il linguaggio del gatto

Fortunati possessori di un micio…vi sarete certamente accorti che anche il vostro inquilino a quattro zampe cerca di stabilire un rapporto di comunicazione con voi. A suo modo, naturalmente… Vediamo come comprendere il linguaggio del nostro gatto...
Gatti

Come farsi amare da un gatto

I gatti sono animali abbastanza particolari, che hanno un proprio carattere ed una loro personalità, e con cui non è sempre facile interagire. La principale caratteristica di un gatto è la sua profonda indipendenza e predisposizione a compiere ciò...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.