Come fare un antiparassitario naturale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Per chi ha la passione del giardinaggio o comunque si ritrova a coltivare piante, sia in giardino che in campagna, bisogna far fronte al problema dei parassiti che intaccano la vegetazione. Questi tendono ad indebolire o ad ammalare il fusto, portandolo praticamente alla morte o ad ammalarsi fortemente. È chiaro che bisogna intervenire per tempo, considerando anche il fatto che è un vero peccato perdere una pianta dopo tanta dedizione nel curarla. Solitamente si tende ad utilizzare un antiparassitario chimico da mettere sulle piante così da evitare l'intacco dei parassiti, ma si sa che sono prodotti dannosi per la salute, soprattutto se si tratta di piante che producono frutta e verdure e che quindi vanno ingerite. In tal caso si può fare uso di un antiparassitario naturale ed in questa guida vedremo come fare.

29

Occorrente

  • 2 cipolle
  • 2 spicchi d'aglio
  • 4 peperoncini piccanti
  • 1 bicchiere di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino di detersivo ecologico
39

Frullare gli ingredienti

Per la preparazione di questo antiparassitario bisogna frullare gli ingredienti, quindi tagliare le cipolle, l'aglio ed i peperoncini. Quindi versare tutto nel frullatore ed azionare sino a quando non si è ottenuta una sostanza ben cremosa.

49

Aggiungere l'acqua

Quindi versare un bicchiere di acqua tiepida dentro a questo preparato e frullare nuovamente.
Finita quest'altra operazione, lasciare riposare per almeno mezz'ora.
Trascorso questo lasso di tempo prendere una calza di nylon o un canovaccio e filtrare il liquido ottenuto versandolo in una bottiglia.
Ricordare: ad ogni litro di acqua bisogna versare un bicchiere di questo composto.

Continua la lettura
59

Detersivo ecologico

Dopodiché l'antiparassitario è ormai pronto.
Per chi vuole può aggiungere a questa miscela anche qualche goccia di detersivo ecologico. Infatti l'uso di questo ingrediente è fondamentale per le piante, poiché crea una sorta di pellicola sulle foglie che mira a tenere lontano i parassiti, ed allo stesso tempo, a proteggere la pianta stessa.

69

Conservare

Questo prodotto può essere conservato in frigorifero per almeno due settimane, tenendolo ben chiuso. Prima dell'uso è importante agitarlo per bene. Per avere dei risultati soddifacenti è importante spruzzare l'antiparassitario al naturale, per 4 volte consecutive, per 5 giorni.

79

Dove adoperarlo

È di fondamentale importanza spruzzarlo per bene non solo sulle foglie, ma anche sul terriccio e sugli steli.
Nel giro di pochi giorni si vedranno i primi risultati che sicuramente saranno molto soddisfacenti.
Può essere utilizzato anche a scopo preventivo in modo da cautelare le piante stesse. Oltretutto è molto efficace contro i moscerini, i ragni rossi, e i bruchi.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il detersivo ecologico deve essere privo di odore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come scegliere un antiparassitario per gatti

Chi possiede dei gatti, soprattutto chi ci vive strettamente a contatto, sa che oltre al buon cibo, i vaccini e le coccole, è indispensabile per la propria salute e per quella del proprio micio, scegliere il giusto medicinale che lo liberi da fastidiosi...
Cani

Come preparare un antiparassitario naturale per il proprio cane

Una delle problematiche più comuni da affrontare per il proprio cane è quella dei parassiti. Per questo scopo in commercio si possono trovare davvero una serie infinita di prodotti, ma tutti hanno in comune il fatto di essere preparati con dei prodotti...
Cani

Come utilizzare la pipetta di antiparassitario sul cane

Con l'arrivo della bella stagione e dei primi caldi primaverili sempre più cani vengono infestati da pulci, zecche e pidocchi. In passato, debellare questi sgradevoli animaletti poteva mettere a rischio la salute del tuo amico a quattro zampe od apparire...
Cani

Consigli per proteggere il cane dalle zanzare

Il cane, ha bisogno di un antiparassitario per essere protetto da zanzare, zecche, pulci e altri insetti. In commercio ce ne sono molti. Chiediamo consiglio al nostro veterinario, affinché possa indirizzarci verso il più indicato per il nostro cagnolino....
Cani

Come liberare il cane dalle pulci

Prima di sapere come liberare il cane dalle pulci cerchiamo di capire cosa sono questi animaletti che lo infettano. Le pulci sono dei parassiti che si attaccano e succhiano il sangue al nostro cane. Inizialmente il problema delle pulci lo si riscontrava...
Cura dell'Animale

Prodotti indispensabili per la cura del coniglio

Il coniglio, come tutti i nostri amici a quattro zampe, ha bisogno di essere pulito e curato. Se per tutti gli animali domestici è necessario un attento riguardo per la loro salute, questo vale ancora di più per i conigli. Infatti, sono animali molti...
Cura dell'Animale

Come proteggere le galline dai parassiti

I parassiti, che tendono ad infestare le galline esternamente, sono un problema molto più frequente di quanto si possa immaginare e che tende ad aumentare nella bella stagione a causa delle temperature superiori. Questa breve ed attenta guida contiene...
Cani

Come preparare un repellente naturale per le pulci

Con il periodo caldo è necessario proteggere i vostri amici animali dai parassiti, zecche e pulci su tutti. In commercio vi sono tanti collari per difendere i vostri animali, ma se non amate troppo i repellenti chimici, o semplicemente avete tanti animali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.