Come fasciare la zampa al cavallo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chi possiede un cavallo è tenuto a garantire al proprio animale ogni cura necessaria per mantenerlo sempre sano e felice. Un'operazione importantisima che fa parte di queste cure è la fasciatura delle zampe del cavallo con degli appositi scampoli composti da pile e tessuto elastico, che nei paesi anglosassoni vengono chiamati Polo Wraps. La fasciatura delle zampe del cavallo non è affatto complicata ma è importante conoscere la tecnica più appropriata per svolgere questa operazione. In questa guida vi spiego nella maniera più semplice possibile come fasciare la zampa al cavallo. Sicuramente queste facili nozioni vi possono facilitare il compito e farvi risparmiare tempo prezioso. Buona lettura e buone passeggiate con il vostro cavallo!

26

Occorrente

  • Fasce
36

Come scegliere le fasce

Solitamente per fasciare le zampe del cavallo si utilizzano le classiche fasce composte da morbido pile misto ad un tessuto elastico che facilita i movimenti. Questo tipo di fascia è stato adottato negli USA ormai da tempo, sostituendo altri tipi di fasce in uso qualche anno fa, che garantivano morbidezza ma scarsa durata. Nel caso che la vostra scelta cada sulle vecchie fasce in cotone, ricordatevi sempre di abbinarle alle sottofasce in tessuto morbido, superflue invece nei nuovi modelli. È molto importante fare sempre attenzione che le sottofasce non creino troppo spessore, ostacolando i movimenti naturali del cavallo. Questa regola è molto importante e da essa può dipendere il benessere del vostro cavallo e la salute dei suoi arti.

46

Come usarle

Dopo avere visto quali sono i tipi di fasce più comuni e le differenze tra un tessuto e l'altro, entriamo nel vivo dell'argomento: come fasciare le zampe al cavallo. Questa operazione non è particolarmente complessa, tuttavia è estremamente importante conoscere alcune piccole regole per evitare di sbagliare la fasciatura portando ad inconvenienti anche molto gravi: una piega mal eseguita può rivelarsi nociva per le zampe del cavallo rendendolo zoppo. Il metodo più corretto per eseguire la fasciatura è quello di partire sempre dall'alto scendendo poi verso il basso, gradualmente. Mantenete sempre poco spazio tra un giro e l'altro e cercate di sovrapporre il tessuto per almeno un quarto della sua larghezza. Partite sempre da metà stinco facendo movimenti delicati, ed infine, nell'ultimo giro, ritornate leggermente verso l'alto. Se avete dei dubbi fatevi aiutare da una persona esperta.

Continua la lettura
56

Come lavarle

Le fasce, una volta tolte, possono essere lavate con del normale sapone per indumenti delicati, facendole poi asciugare all'ombra. È particolarmente indicato il detersivo per la lana. Cercate di lavare le fasce a mano per non rovinarle, e se volete asciugarle velocemente mettetele dentro un retino e fategli fare un breve giro di centrifuga in lavatrice, prima di stenderle.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non fasciate mai le zampe del cavallo in modo troppo stretto ed aggiungete un pezzo di nastro isolante al velcro, perchè tende a rompersi molto in fretta

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come fasciare la coda al gatto

Il gatto è un animale d'affezione, socievole ed adattabile alla vita con gli umani. Come per il cane, il gatto esprime le emozioni attraverso la coda. A secondo delle posizioni che assume, oltre a determinare l'equilibrio dell'animale, la coda comunica...
Cani

Come estirpare una spina nella zampa del cane

I cani sono animali dotati di un forte spirito di esplorazione. Purtroppo la loro curiosità li porta talvolta ad entrare in contatto con insidie tanto piccole quanto pericolose. Non è raro infatti che durante una passeggiata al parco il cane possa conficcarsi...
Gatti

Come riconoscere una frattura nel gatto e come si cura

Avere un animale domestico non è semplice. Come accade con i bambini molto piccoli, infatti, soprattutto quando uno di essi si trova in condizioni di salute precarie e non si sente molto bene, è davvero difficile capirlo e correre ai ripari. Scegliere...
Cani

Come riconoscere una frattura nel cane e come si cura

Un cane vivace amante delle corse e delle scorribande può incorrere in piccoli infortuni o fratture. Questo può capitare anche ad animali anziani, con passo tremolante oppure risultare il frutto di circostanze sfortunate. La frattura riguarda l’interruzione...
Cura dell'Animale

5 consigli per accudire un cane che zoppica

Chiunque abbia un animale ma ancora di più un cane, sa bene quanta soddisfazione affettiva ricava da esso. I cani ascoltano attentamente nonostante non parlino e sicuramente meritano le attenzioni come fossero un'altra persona di famiglia. Hanno bisogno...
Cani

Come insegnare al cane a dare la zampa

Insegnare al proprio cane a dare la zampa può sembrare inizialmente difficile, ma in realtà bastano poche e semplici mosse per abituarlo ad un gesto che poi diventerà naturale e molto utile per voi quando dovrete accorciargli le unghie o portarlo dal...
Cani

Come curare un'infezione alla zampa del cane

Il momento in cui decidiamo di adottare un cucciolo dobbiamo essere ben consapevoli che questo non è un semplice "animale da compagnia", ma è anche un essere vivente che va rispettato e, di cui dobbiamo amorevolmente prenderci cura. A tal proposito,...
Gatti

Come insegnare al gatto a dare la zampa

I gatti sono delle creature abitudinarie e territoriali e qualsiasi cambiamento che vada ad influire sulla loro vita quotidiana, può trasformarsi in una vera e propria fonte di stress. Alcuni eventi giornalieri devono rispettare i loro orari, in modo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.