Come gestire una colonia di gatti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I gatti appartengono alla famiglia dei felidi e sono degli animali che per comunicare usano all'incirca 16 vocalizzi tra fusa e posizioni del corpo, oltre a produrre dei feromoni. Ritenuti molto lunatici, vi sarà capitato di trovarvi dinanzi a una colonia di gatti e non sapevate come gestire la situazione. Essendo animali imprevedibili, talvolta, è opportuno sapere come comportarsi nei loro confronti. Infatti si possono addestrare a obbedire a semplici comandi e con questa semplice guida vi aiuteremo a scoprire come fare.

26

Innanzitutto è necessario dar loro del cibo regolarmente tutte le mattine, affinché non vadano a cercare qualcosa da mangiare tra i pericoli della strada. Molto importante è rimanere lì mentre si nutrono e, se si usa una sola ciotola per ciascun gatto, si aspetterà semplicemente qualche minuto. Ovviamente li si deve abituare gradualmente a cibarsi in presenza delle persone. Entro dieci giorni i gatti, anche quelli più paurosi, capiranno che dovranno mangiare costantemente con noi presenti, altrimenti non trovano cibo.

36

Per di più chi li sterilizza non deve essere visto come un mostro, al contrario è un atto d'amore. In effetti, con la sterilizzazione hanno meno probabilità di contrarre malattie: i maschi non vanno in giro in cerca di femmine e, per questo motivo, non ritornano malati o feriti, non si altera la loro natura e la colonia mantiene la sua compattezza e la sua serenità, mangiano di meno e si risparmiano soldi per farli stare meglio.

Continua la lettura
46

Oltretutto allontanare i cuccioli è un male sia perché li si distacca dal loro habitat naturale, sia perché li si distacca dalla propria mamma, la quale ritornerà presto a partorire; tale reato è sanzionabile con la legge 281/91. In sostanza bisogna sterilizzare, migliorare l'habitat, prevenire l'abbandono, trovare casa a gatti che non possono più stare all'aperto a causa dell'anzianità o per malattie croniche.

56

Altrettanto importante è lasciare solo la ciotola dell'acqua, non tutto il cibo che è rimasto poiché quest'ultimo si deteriora e attira maggiormente gli insetti nocivi alla salute del felino. Si devono conoscere, però, i gatti ai quali ci si avvicina: potrebbero esserci femmine non sterili e, perciò, eventuali cuccioli che crediamo siano "abbandonati", ma che, invece, sono figli di gatte che stazionano da mesi senza che ce ne rendiamo conto. Il cibo avanzato, inoltre, segnala il luogo dove gli "incivili" possono lasciare gatti abbandonati, i quali difficilmente riusciranno a inserirsi in una colonia così come la colonia sottoposta al contagio. Quindi il cibo residuo e i contenitori sparsi in giro sono il principale motivo per cui la gente, con la scusa dello sporco, maltratta tali animali.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • cibo ogni mattina e rimanere presenti
  • no lasciare cibo avanzato
  • sterilizzare per ridurre malattie
  • no allontanare i cuccioli
  • evitare l'abbandono

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come adottare una colonia di gatti

Le colonie feline, ovvero gatti randagi in libertà, sono molto diffuse in Italia. Si osservano in ogni piccola o grande città, nei quartieri e nelle strade di campagna. Questi agglomerati felini godono di una speciale tutela, sancita dalla legge 281...
Gatti

Come creare una colonia felina

Le colonie feline sono gruppi di due o più gatti che vivono liberamente nello stesso luogo. Il loro habitat può essere uno spazio urbano o extra urbano, edificato o meno, pubblico o privato, come per esempio un luogo condominiale. Qualunque sia il territorio...
Gatti

Come aiutare i gatti randagi

Nonostante il gatto venga ritenuto un animale che ha come peculiarità la libertà e l'indipendenza, tante volte succede d'incontrare per strada delle colonie di felini che vagano alla ricerca di qualcosa da mangiare. In passato, riuscire a trovare qualche...
Cura dell'Animale

5 consigli per proteggere le colonie feline in inverno

Se amiamo i gatti ed in particolare decidiamo di allevarne un buon numero, tale da formare una vera e propria colonia di felini, per evitare che il freddo in inverno li possa far irrimediabilmente ammalare e con seri rischi di mortalità, è importante...
Gatti

Allevare i gatti di razza: consigli e strategie

Allevare i gatti di razza è un impegno non semplice: occorrono, oltre alla passione ed all'amore per il mondo felino, anche dei particolari accorgimenti e delle cure appropriate. Infatti l’allevamento dei gatti di razza è meno diffuso di quello dei...
Rettili e Anfibi

Come allevare insetti da pasto per rettili

Gli insetti vivi, in particolare i grilli, sono l'elemento principale nell'alimentazione dei rettili. È possibile acquistare grilli vivi nei negozi specializzati, ma allevare e crescere da soli i propri insetti è ancora meglio, perché curandoli e alimentandoli...
Gatti

Gatti: tutto sui persiani

Il persiano è una delle razze di gatti più belle e pregiate e per questo viene selezionato da circa un centinaio di anni dall'uomo. Il suo progenitore è il gatto Angora Turco, portato in Europa dall'Asia, nel 1926 da Pietro della Valle. In seguito...
Gatti

5 motivi per sterilizzare i gatti

La sterilizzazione è una pratica molto importante per la salute dei gatti e per controllarne le nascite. Nonostante i vantaggi della sterilizzazione siano sotto gli occhi di tutti, per i padroni di gatti questa pratica suscita ancora emozioni contrastanti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.