Come identificare i dolori articolari nel cane

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Purtroppo con l'età tendiamo a vedere il nostro cane molto meno attivo, dorme molto di più e anche i suoi movimenti risultano molto più lenti. La possibile ragione nella maggior parte dei casi è il dolore provocato dalla osteoartrite. Diversi segni possono dirci che il nostro cane ha dolori articolari. In questa guida vi spiegherò appunto come identificare i dolori articolari nel cane.

28

Occorrente

  • Attenzione al cane e controlli periodici dal veterinario
38

Stiramento

Il cane difficilmente dimostra di avere dolore o di essere sofferente, perciò facciamo attenzione ai svariati segni di possibili dolori. Come prima cosa, dobbiamo guardare se il nostro cane si stiracchia come al solito. Infatti se non si stiracchia più o lo fa molto più lentamente potrebbe avere un dolore alla schiena.

48

Camminata

Altra cosa da considerare è la camminata. Il cane deve muovere le zampe allo stesso modo sia a destra che a sinistra. Anche le zampate devono essere della stessa ampiezza, oltre ad avere una certa armonicità. Se, invece, il cane muove le zampe male o zoppica potrebbe avere una certa rigidità ad una articolazione. In questo caso è meglio farlo vedere al veterinario. Potrebbe essere segno di un possibile dolore anche una eccessiva flessione o distensione di una zampa.

Continua la lettura
58

Portamento della testa e cambi di comportamento

Inoltre dobbiamo osservare la posizione della testa. La testa del nostro cane, quando cammina o si muove, non deve essere ne troppo bassa o alta rispetto alla colonna vertebrale e non deve neanche presentare una certa rigidità. È bene inoltre stare attenti ai cambi di comportamento del cane. Solo perché è anziano non significa che cammina male per stanchezza. In realtà potrebbe avere invece dei dolori articolari. Fare attenzione anche quando il cane ha meno voglia di uscire di casa e non vuole più giocare. Ad esempio non vi salta più addosso o in braccio e fa fatica a scendere e a salire dalla macchina. Infine un altro dato da non trascurare è il sovrappeso, che con il tempo sovraccarica le sue articolazioni.

68

Consigli

Per evitare la comparsa di dolori articolari nel nostro cane è consigliabile seguire determinati accorgimenti. Come stare attenti che la sua alimentazione sia sempre equilibrata. Tenere in considerazione i tempi di crescita che possono essere diversi a seconda della razza (in alcuni cani ad esempio la formazione della cartilagine avviene dopo e un allenamento troppo pesante potrebbe provocare la comparsa di microfratture). Infine assicurarsi che il cane effettui una giusta quantità di movimento, facendolo uscire spesso e non tenendolo sempre in braccio.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mantenere un'alimentazione equilibrata e una giusta quantità di movimento
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come comportarsi se il cane prende le zecche

Il cane rappresenta una valida compagnia per adulti, bambini ed anziani. In genere, socievole e giocherellone, ma anche responsabile e serio, richiede qualche attenzione in più, specie in estate. Le condizioni climatiche ed ambientali, infatti, favoriscono...
Cani

Come evitare di farsi mordere da una zecca

Con l'arrivo della primavera, torna anche il piacere delle passeggiate nei parchi, dei picnic nei boschi, delle corse sui prati con il nostro amico a quattro zampe. Momenti unici, ma anche ad alto rischio parassiti. La zecca, appartenente alla famiglia...
Cani

Cani: pro e contro della sterilizzazione

Sterilizzare o non sterilizzare il proprio amico a quattro zampe? Questo, di sicuro, è uno dei più frequenti dilemmi che tartassano la maggior parte dei proprietari di animali.  Tra le svariate domande, che ogni volta i proprietari si fanno per capire...
Cani

Come capire che il tuo cane sta invecchiando

Ogni amante degli animali vive il momento dell'invecchiamento del suo cane con grosso dispiacere. È normale che sia così e si prova la stessa cosa verso tutti gli esseri viventi. Se il tuo amico a quattro zampe gode di perfetta salute è difficile che...
Cani

Come creare un recinto per cani

Il cane è uno fra gli animali domestici più diffusi. Discende dal lupo e nei secoli l'uomo lo ha addomesticato, fino a diventare il suo amico più fedele. Essendo un mammifero che deriva da situazioni di vita all'aperto, ha il bisogno di trascorrere...
Cani

Come curare un grande bovaro svizzero

Molte malattie e condizioni di salute sono genetiche, nel senso che si legano alla razza del vostro animale domestico. V'è un consenso generale tra i ricercatori genetici canini e i veterinari. Questo sulle condizioni descritte nella presente guida....
Cani

Tutto sul setter inglese

Le origini del setter inglese risalgono al 1500, ma è intorno al 1800 che questa razza, con accoppiamenti selezionati, si è perfezionata. Questi stupendi quadrupedi divennero famosi nel mondo intorno alla fine del 1800; il primo allevamento in Italia...
Cani

Tutto sul Levriero Irlandese

Per chi ama i cani e preferisce un esemplare imponente e attivo, potrà optare per il levriero iralndese che ha il primato di essere la razza più alta al mondo. Ha bisogno di molte cure e anche di un ampio spazio vista la sua mole, ma è tra i cani più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.