Come igienizzare la lettiera del gatto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il gatto tiene molta compagnia e, a differenza del cane, è più facile da gestire. Non deve essere portato al guinzaglio, non ha bisogno di uscire per fare i suoi bisogni o la passeggiatina quotidiana, non necessita di grandi spazi aperti e sa essere più indipendente. Quando vuole un po' di attenzione, si accoccola sulle ginocchia del padrone, altrimenti se ne sta al suo posto fino a quando non ricompare per reclamare la sua razione di cibo. Se si desidera avere un amico a quattro zampe che si adatti ai ritmi di vita odierni, il gatto è l’animale giusto. L’unica accortezza da avere nei suoi confronti è riservare in uno spazio della casa per il suo “wc”, dove poter fare i suoi bisogni. In altre parole, al padrone spetta l’incombenza di igienizzare la lettiera per evitare la dispersione di cattivi odori per la casa. Vediamo come.

26

Occorrente

  • lettiera e paletta
  • sabbia
  • candeggina o disinfettante
  • guanti usa e getta, stracci, rotoli di carta assorbente
  • sacchetto per raccogliere la sabbia
36

Il tempo

La lettiera va igienizzata almeno una volta a settimana. Si consiglia di utilizzare, durante l’operazione di pulizia, guanti usa e getta e rotoli di carta assorbente. La lettiera deve contenere nel suo interno 3 cm di spessore di sabbia. Man mano che l’animale fa i suoi bisogni, eliminare le impurità con la paletta e ripristinate il corretto uso della cassetta. È importante igienizzare la lettiera anche perché è possibile tenere lontani insetti come mosche e zanzare.

46

La pulizia

Per la pulizia, prendere la sabbia e versarla in un sacchetto e gettare nella spazzatura (umido). Con la paletta, grattare il fondo della lettiera per eliminare eventuali incrostazioni. Se necessario aggiungere un po' acqua e candeggina o un comune disinfettante, facendo attenzione a non usare insieme le due sostanze poiché potrebbero rilasciare esalazioni dannose per l'organismo. Con uno straccio, pulire l'interno e l'esterno della cassetta e sciacquarla con acqua corrente tiepida. A questo punto, prendere uno straccio o della carta assorbente e asciugare bene la lettiera. Prima di ripristinare la sabbia, mettere un po' di bicarbonato di sodio sul fondo per assorbire meglio gli odori.

Continua la lettura
56

Il segreto

Il segreto di un lettiera sempre pulita sta nella sabbia. Il tipo tradizionale è il più economico, ma la resa è scarsa. Assorbe bene la pipì, ma le feci vanno rimosse spesso e ogni settimana va cambiata. La sabbia conglomerante ha un prezzo più elevato, ma ha una maggiore resa, poiché non è essenziale il ricambio totale. Alcune lettiere vengono profumate per coprire meglio gli odori, ma c’è il rischio che il gatto non tolleri quell'olezzo e vada a fare i suoi bisogni altrove.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per evitare la pulizia della lettiera nei negozi che vendono articoli per animali è possibile reperire la lettiera autopulente, ma bisogna spendere qualche soldo in più

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come eliminare il cattivo odore dalla lettiera del gatto

Un gatto può essere davvero un compagno fantastico, un incredibile amico in grado di portare sempre molta allegria in ogni casa, con le sue fusa e con il suo modo di giocare coinvolgente. Sia che si viva da soli o che si abbia una famiglia, magari con...
Gatti

10 consigli per scegliere la sabbia per la lettiera del gatto

Tu che sei amante dei gatti, sai quanto sia importante per loro poter fare i propri bisogni in un luogo tranquillo, pulito e comodo. Non è un aspetto da sottovalutare per il proprio micio. Ci sono della accortezze per far vivere meglio te ed il tuo cucciolo....
Gatti

10 consigli per insegnare al gatto ad usare la lettiera

Se ci apprestiamo ad adottare un gatto, è importante sapere che la lettiera è un accessorio indispensabile, per evitare che l'animale possa imbrattare la casa con i suoi bisogni quotidiani; infatti, per massimizzare il risultato, è dunque necessario...
Gatti

Gatto che sporca fuori dalla lettiera: 5 consigli

Il gatto è uno dei più affascinanti esemplari del regno animale; un piccolo felino domestico. Sono molti, infatti, coloro che possiedono un gatto nella propria abitazione, anche perché è risaputo che, tra i vari animali, il gatto è molto pulito....
Gatti

Come addestrare il gatto all'uso della lettiera

Quando si accoglie un cucciolo di gatto nella propria casa è fondamentale che abbia la sua lettiera a disposizione, poiché il gatto è un animale che per natura ama fare i bisogni nella lettiera in maniera del tutto istintiva. Infatti, nella maggior...
Gatti

10 consigli per pulire la lettiera del gatto

I gatti, quei piccoli esseri che riempiono le nostre giornate con fusa e coccole, ma anche con qualche dispettuccio. Così dolci e così sfuggenti allo stesso tempo. Come faremmo senza di loro? Se stai leggendo questa guida, hai sicuramente uno o più...
Animali da Compagnia

Come insegnare al furetto a fare i bisogni nella lettiera

Ormai è noto a tutti che il furetto è un ottimo animale da compagnia come i nostri amici cani e gatti. È un animale pieno di allegria, comunicativo, disinvolto, affettuoso e curioso. Desideri adottarne uno? Devi tenere presente che il furetto è un...
Gatti

Come insegnare al gatto a fare i bisogni nella lettiera

Se possedete un gatto e non riuscite ad addomesticarlo, oppure ne avete preso uno da poco e volete insegnare al gattino come fare i bisogni nella lettiera, dovete sapere che occorrerà molta pazienza e molto tempo. C'è da dire che i gatti siano animali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.