Come impedire al cane di scavare nelle aiuole

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I cani sono animali molto curiosi per questo amano scavare nelle aiuole e nei giardini. Non si può biasimare un cane che cerca di scavare, poiché tale azione fa parte della sua natura; non si rende conto che sta facendo qualcosa di sbagliato in quanto a lui viene naturale. Se hai trovato i tuoi fiori distrutti ed il tuo giardino è stato danneggiato, e vuoi impedire al tuo cane di rifarlo ma non sai come, allora questa guida fa al caso tuo. Esistono infatti dei deterrenti casalinghi completamente innocui per impedire al cane di scavare nelle aiuole. Vediamoli assieme.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Spruzzino per piante con all'interno una soluzione di acqua e limone o arancia
  • Polvere di peperoncino
  • Filo di pollo o staccionata
37

Uso degli agrumi come deterrente

Alcune persone consigliano l'utilizzo della naftalina per tenere lontani i cani da aiuole e giardini, ma quest'ultima non dovrebbe mai essere alla portata dei bambini e degli animali domestici, in quanto potrebbe essere tossica, se ingerita o inalata direttamente, per cui evitatene l'uso. Esistono invece repellenti naturali che possono essere usati tranquillamente come deterrenti innoqui per il vostro cane. Uno degli odori che i cani detestano è quello degli agrumi, potete quindi utilizzare uno spruzzino riempito con acqua e succo di limone o di arancia, che verrà spruzzato direttamente sulle piante da proteggere.

47

Uso del peperoncino

La maggior parte dei cani ha un'avversione alla capsaicina, ovvero il principio attivo del peperoncino che produce lo stesso effetto sui cani, così come sulle persone; provocando starnuti e lacrimazione degli occhi. Poiché i cani hanno un acuto senso dell'olfatto faranno di tutto per evitare la zona nella quale sono stati posizionati. Ricordatevi comunque di posizionare la polvere di peperoncino in luoghi inaccessibili per il vostro animale domestico, in quanto lo stesso non dovrà entrare in contatto diretto con la sostanza; non perché questa sia tossica, bensí per evitare di procurargli inutili irritazioni.

Continua la lettura
57

Filo di pollo o staccionata

Se nel tuo giardino hai coltivato alberi da frutto oppure ortaggi, per evitare che il cane possa avvicinarsi e mangiarteli, puoi utilizzare del filo di pollo camuffato con l'ambiente circostante; ponilo ad un'altezza tale da impedire al cane di accedere ai tuoi frutti, ma abbastanza basso per permettere a te di oltrepassarlo; in molti casi è efficace ma soprattutto non è costoso.
Un altro metodo consiste nel circondare il tuo giardino con un grazioso steccato bianco, la cui altezza varierà a seconda delle dimensioni del tuo cane e della sua capacità di arrampicata; una staccionata con un cancello da giardino dovrebbe bastare a tenerlo fuori per sempre.

67

Addestratore per cani

Qualora questi metodi casalinghi non dovessero funzionare ti consiglio di rivolgerti ad un addestratore per cani il quale insegnerà al tuo amico a quattro zampe cosa è consentito fare e cosa è vietato. Spesso serve imporre al vostro cane delle regole ferree che lui deve imparare a rispettare al fine di evitare episodi spiacevoli come la distruzione di un giardino con tutti i danni ad esso connessi.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Anche se le sostanze sono naturale e non tossiche, evitate sempre il contatto diretto con il vostro animale

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come proteggere le zampe dei cani sulla neve

La stagione invernale presenta dei rischi anche per i nostri cani. In maniera particolare, l’arrivo della neve e del gelo può mettere a rischio ...
Cani

Cani: come mettere in sicurezza il giardino

Chi decide di adottare un cane in casa sa per certo di guadagnarsi un amico fedele ed una compagnia insostituibile; allo stesso tempo avere cura ...
Cani

Come curare un cane lupo

Con la denominazione "cane lupo" vengono identificate diverse categorie di cani: il cane pastore tedesco, il lupo ibrido, il cane lupo cecoslovacco, il cane lupo ...
Cani

Come capire se il tuo cane è stressato

A volte, può essere difficile capire se un cane è stressato, in quanto lui a differenza nostra non può esprimersi a parole, quindi dovrai prestare ...
Cani

Come adattare il giardino al cane

Chi possiede una cane in casa e, allo stesso tempo, ha la fortuna di avere anche un giardino attiguo, può dedicare una parte di esso ...
Cura dell'Animale

Proteggere i nostri animali dalle piante di Natale

Natale è una delle feste più belle e più attese all'interno di una famiglia e permette di passare del tempo insieme alle persone che ...
Cani

Come creare un recinto per cani

Il cane è uno fra gli animali domestici più diffusi. Discende dal lupo e nei secoli l'uomo lo ha addomesticato, fino a diventare il ...
Cani

Come smaltire i bisogni del cane

Il cane è in assoluto l'animale domestico più adottato dalle famiglie di tutto il mondo, ma che, a differenza del gatto e degli altri ...
Cani

I 10 errori più comuni che gli uomini commettono con i loro cani

Nascere come buoni padroni di un cane non è mai così scontato. Anche il padrone più affettuoso e premuroso, nel rapporto con il proprio cane ...
Cani

10 razze canine adatte alla famiglia

Esistono infinite razze canine. Ogni razza ha le sue predisposizioni e peculiarità. Infatti ci sono razze canine molto riservate, razze adatte alla guardia, giocherelloni incontrastati ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.