Come insegnare ad un furetto a non mordere

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Tra i moltissimi animali da compagnia poco convenzionali che abitano le nostre case, fa la sua comparsa il furetto, un mustelide carnivoro molto simile alla puzzola. Vista l'indole a volte aggressiva di questo piccolo animale, la domanda che spesso sorge spontanea a chi decide di adottarne uno è: come insegnare ad un furetto a non mordere? La risposta non è sempre di facile intuizione, tuttavia seguendo alcuni semplici accorgimenti anche voi riuscirete a educare facilmente il vostro furetto. Vediamo insieme come fare.

28

Occorrente

  • pazienza
  • istinto amorevole
  • croccantini
38

Lasciare al furetto il tempo per ambientarsi

Se il furetto è appena arrivato in casa, la prima cosa da fare è sicuramente lasciargli il giusto tempo di ambientarsi. Spesso infatti, i furetti mordono per paura, o per lo stress dovuto al cambiamento d'ambiente. Tutto ciò è comprensibile e assolutamente naturale: lasciategli dunque modo di ambientarsi e di sentirsi a proprio agio in quella che è la sua nuova casa, provando a non disturbarlo per uno o due giorni. Anche durante i pasti quotidiani.

48

Non usare i guanti contro i morsi

Alcune persone sono solite maneggiare il loro furetto utilizzando degli appositi guanti come precauzione contro i morsi. Sebbene questi rappresentino una sicurezza in più per voi, sarebbe sempre meglio non usarli. Così facendo, permetterete al furetto di abituarsi a riconoscere il vostro odore e a non mordervi più. Bisogna comunque fare attenzione a maneggiare sempre l'animale con estrema dolcezza. Qualora si sentisse spaventato o ferito infatti, potrebbe mordere persino il suo proprietario.

Continua la lettura
58

Non stressare il furetto

Un'altra cosa davvero importante da ricordare è di non stressare il furetto in alcun modo. Questo perché, come ogni altro animale, d'istinto potrebbe mordere per difendersi da quelli che lui interpreta come pericoli. Da evitare dunque gesti bruschi, e anche toni di voce troppo alti: finirebbero solo per spaventare il furetto rendendolo ancora più aggressivo. Altra cosa da evitare sono i profumi troppo intensi che potrebbero in qualche modo infastidire il suo olfatto sviluppato.

68

Addestrare il furetto senza punirlo

Ultimo ma non meno importante, se malgrado tutti gli accorgimenti del caso il vostro furetto si ostina a mordere, è bene procedere con un addestramento vero e proprio durante il quale non bisogna nel modo più assoluto picchiarlo o punirlo in alcun modo. Tutti i comportamenti non voluti, specialmente il morso, devono essere totalmente ignorati. Al contrario, quando il furetto mostra un comportamento che vogliamo mantenga, è invece necessario premiarlo per fargli associare la ricompensa al comportamento corretto, magari con qualche croccantino, a discapito di quello aggressivo precedentemente adottato. Buona fortuna.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'animale deve capire che può fidarsi di voi, solo così riuscirete a non farvi mordere.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come educare un furetto

Qualche volta i furetti possono sviluppare delle cattive abitudini; quella più comune è di mordere facilmente. Se in casa abbiamo un giovane furetto è opportuno insegnargli a non mordere nemmeno durante il gioco. Questi piccoli animali da compagnia...
Animali da Compagnia

Come tenere un furetto in casa

Da parte della gente c'è sempre una maggiore curiosità su animali particolari. Negli ultimi anni impazza una moda di tenere in casa animali diversi da quelli di normale costume e usanza. Su tutti l'animale più ricercato è il furetto. Il furetto è...
Animali da Compagnia

Come portare a spasso un furetto

Il furetto. Animale che, forse, cinquant'anni fa non avremmo immaginato al nostro fianco sul divano o in giro per casa. Né avremmo immaginato di porci la domanda: "Come portare a spasso il mio furetto?". Ebbene, ora le cose sono un po' cambiate. E le...
Animali da Compagnia

5 cose da sapere sul furetto

Se sei alla ricerca del tuo ideale animale da compagnia e sei indeciso sul compagno peloso più adatto a te, ecco una lista di 5 cose da sapere su un simpaticissimo animale: il furetto. Un furetto potrebbe rivelarsi il perfetto compagno per le tue avventure,...
Animali da Compagnia

Regole per portare a spasso un furetto

Sono sempre più numerose le persone che decidono di adottare un furetto come animale da compagnia. Risulta infatti necessario sfatare un vecchio mito secondo il quale questi animali siano considerati selvatici e non adatti per stare a stretto contatto...
Animali da Compagnia

Come insegnare al furetto a fare i bisogni nella lettiera

Ormai è noto a tutti che il furetto è un ottimo animale da compagnia come i nostri amici cani e gatti. È un animale pieno di allegria, comunicativo, disinvolto, affettuoso e curioso. Desideri adottarne uno? Devi tenere presente che il furetto è un...
Animali da Compagnia

Educazione del furetto: errori da non commettere

Moltissime persone amanti dei piccoli animali domestici, oggi, scelgono di prendersi cura di un cucciolo meno comune ed ordinario del solito cane o gatto: il furetto si dimostra, solitamente, un ottimo e simpaticissimo animale da compagnia, da tenere...
Cura dell'Animale

I premietti ideali per il furetto

In principio, furono il cane e il gatto. Oggi, invece, anche il furetto è divenuto uno degli animali domestici più amati. La sua nomea di animale selvatico è andata via via scemando e ormai sono numerose le famiglie che hanno deciso di prendersi cura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.