Come insegnare al gatto a dare la zampa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I gatti sono delle creature abitudinarie e territoriali e qualsiasi cambiamento che vada ad influire sulla loro vita quotidiana, può trasformarsi in una vera e propria fonte di stress. Alcuni eventi giornalieri devono rispettare i loro orari, in modo da non stravolgere le loro abitudini quotidiane. Tra questi rientrano gli orari dei pasti, l'orario del rientro a casa del proprio padrone, le ore da dedicare al gioco o all'addestramento. Si dovrà cercare di mutare il meno possibile la loro routine quotidiana, assicurandosi che il cibo, il gioco, la lettiera e l'addestramento abbiano più o meno gli stessi orari nell'arco della giornata. In questa guida, vi illustrerò come insegnare al gatto a dare la zampa.

27

Occorrente

  • Premi
  • Coccole
  • Sorrisi
  • Pazienza
37

Utilizzare premi, coccole e tanti sorrisi

Innanzitutto, sappiate che il micio è molto legato al suo padrone ed alle persone che si occupano di lui. È proprio l'affetto che lo lega al suo padrone a rendere possibile il suo addestramento. Ma in che modo? Assolutamente banditi gli urli e le punizioni, si ottiene molto di più con piccoli premi, quali appetitosi bocconcini e tante coccole e sorrisi. I gatti possono essere molto intelligenti ma altrettanto testardi ed il divieto talvolta può stizzirlo, mentre il gioco lo gratifica. Proprio per questo motivo, sarà più difficile insegnargli a compiere determinate azioni, piuttosto che cose semplici come chiedergli la zampina, in cambio di una carezza, un sorriso e magari un piccolo premio in cibo.

47

Associare all'azione una parola

Il vostro amico comprenderà il gioco e ne sarà gratificato. In questo caso, associate all'azione una parola (che potrà essere "zampa") e cercate di prendergli la zampa facendogli capire che vi riferite proprio alla sua zampina. Ripetete questa operazione due o tre volte, per più giorni, preferibilmente nell'arco di tempo della giornata dedicato al vostro amico. Passeranno i giorni ed improvvisamente vi accorgerete che, chiedendogli la zampetta, lui ve la darà, ben felice di essere corrisposto con coccole e buon cibo.

Continua la lettura
57

Evitare di spostare gli oggetti di uso comune

Infine, ricordate che i momenti di interazione con il proprio padrone sono molto importanti per un gatto, sia che riguardino il gioco che le coccole o l'addestramento. Evitate, quindi, di spostare i suoi oggetti di uso comune ed interagite con lui in modo consono: un gatto non è un cane, ed andrà educato ed addestrato in maniera totalmente differente. Un gatto tranquillo e non stressato, che vive situazioni familiari consone, nel rispetto della sua indole, sarà un gatto più ubbidiente, al quale si potrà insegnare a compiere diverse azioni, tra cui anche quella di dare la zampa.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Siate pazienti, alcuni gatti imparano velocemente, altri un po' meno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come insegnare il passo spagnolo al cavallo

Il passo è l'andatura più lenta del cavallo dove il cavallo poggia gli arti uno per volta, uno dopo l'altro ed è un'andatura poco faticosa e non difficile da insegnare. Molto diffuso e praticato è il passo spagnolo, di cui si è sempre molto parlato,...
Cani

Come addestrare il tuo cane

L'addestramento del cane rappresenta una parte molto importante dell'interazione con lui, soprattutto durante i primi mesi. Questo include l'insegnamento a camminare al guinzaglio, l'obbedienza ai comandi, la socializzazione attraverso la parole e i gesti....
Cani

Come addestrare cani da caccia

Il cane è sicuramente, tra gli animali domestici, il miglior amico dell'uomo. Esso infatti è in grado di dare amore e affetto al proprio padrone e di essere leale. Ci sono però delle particolari razze di cani che vengono addestrate per la caccia. Nella...
Gatti

Come abituare il gatto a concedere le zampe prima del taglio unghie

Gli animali, sono sicuramente un qualcosa di veramente meraviglioso. In particolar modo, gli animali domestici ci possono dare un grandissimo affetto, farci compagnia e perfino ricercare la nostra presenza in casa quando non ci trovano o siamo via. Nel...
Cani

Come insegnare il cane a rotolarsi

Sono davvero tante le persone che posseggono un animale in casa e con cui sono solite trascorrere del tempo o tutta la vita.Proprio per questo motivo, e per l'importanza che loro ricoprono per noi, abbiamo pensato di proporvi una guida mediante la quale...
Cani

Guida alla ginnastica per cani

Sapevate che per tenere in buona salute un cane oltre ad una alimentazione equilibrata ci vuole una costante attività fisica? Quindi al pari di quanto succede per noi umani anche i cani hanno bisogno di muoversi, di tenersi allenati ed evitare il più...
Cani

Come estirpare una spina nella zampa del cane

I cani sono animali dotati di un forte spirito di esplorazione. Purtroppo la loro curiosità li porta talvolta ad entrare in contatto con insidie tanto piccole quanto pericolose. Non è raro infatti che durante una passeggiata al parco il cane possa conficcarsi...
Cani

Come insegnare al cane a non tirare il guinzaglio

In questo tutorial vedremo come insegnare al cane a non tirare il guinzaglio. Il lavoro di addestrare un cane non è una semplice attività. I sistemi diversissimi di comunicazione che sono usati dagli animali rispetto a quelli degli uomini, rendono molte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.