Come insegnare al gatto a usare il water

di Antonella P. difficoltà: media

Come insegnare al gatto a usare il waterLeggi Il gatto è tra gli animali domestici che maggiormente impone con i suoi atteggiamenti il proprio territorio. Ama infatti sdraiarsi sempre sulla stessa poltrona, la stessa sedia o frequentare determinati angoli della casa a lui congeniali. Se si alleva un gatto appena nato è facile farlo abituare a fare i bisogni in una lettiera o in un recipiente di plastica con della segatura. Tuttavia alcune persone per risolvere definitivamente il problema della lettiera che spesso emana cattivi odori, cercano di abituare il gatto a fare i bisogni nel water. Ecco allora una guida che ci illustra come insegnare al gatto a usare il water.

1 Come insegnare al gatto a usare il waterLeggi Il gatto, quando fa i suoi bisogni nella lettiera, ama sotterrare con la zampetta i propri escrementi, per cui se intendiamo farlo abituare sul water, si possono adottare dei sistemi ampiamente sperimentati che, se insegnati al gatto in tenera età, portano al risultato sperato. Nei centri specializzati o sul web è possibile acquistare una lettiera del tutto particolare che consiste in un modello classico, con l’aggiunta di tre anelli di plastica di colore diverso, vale a dire il rosso, il giallo e il bianco.

2 Come insegnare al gatto a usare il waterLeggi Gli anelli vengono utilizzati nel seguente ordine: il rosso va messo sulla lettiera il primo giorno in cui arriva il gatto in casa vostra, in modo che l’animale, memorizzando il colore, capisca che quello è il posto per fare i suoi bisogni. Trascorsi circa 15 giorni si elimina la lettiera e l’anello rosso (grazie alla sua speciale calettatura) va appoggiato sul water in modo che il gatto dal colore lo confonde con la sua lettiera, e vi sale sopra ed inizia fare i propri bisogni. L’acqua che normalmente si trova nel water impedisce agli odori emanati dalle feci del gatto di salire verso l’alto diluendone l’intensità, per cui l’animale non è tentato a ricoprire gli escrementi come faceva nella lettiera con i sassolini. Circa un mese dopo, quando il gatto sa che il water rappresenta la sua lettiera, allora al posto dell’anello rosso si mette quello giallo con un foro largo il doppio rispetto al rosso. Il mese successivo si inserisce un cerchio bianco praticamente dello stesso diametro interno del water ed il gatto non si accorge di questi continui cambiamenti, fin quando non si può eliminare anche quest’ultimo cerchio di plastica lasciando quello che normalmente si usa in tutte le abitazioni.

Continua la lettura

3 Con questo sistema, il gatto utilizzerà il water allo stesso modo dei padroni e quindi i suoi bisogni avverranno solo ed esclusivamente in quel posto.  In sintesi si può asserire che allevare un gatto facendolo abituare a determinati comportamenti non è difficile: bisogna soltanto avere pazienza e seguirlo proprio come si fa con i bambini appena svezzati.. 

Cosa fare se il gatto non usa la lettiera Come pulire la lettiera del gatto Come igienizzare la lettiera del gatto Come dissuadere i gatti dal far pipì negli angoli delle stanze

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili