Come lavare un gatto a pelo lungo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I gatti hanno bisogno di cure, come qualsiasi altro animale e devono essere trattati proprio come i bambini; è necessaria infatti una pulizia quotidiana e un lavaggio, che può essere eseguito anche una volta a settimana oppure ogni due settimane. I gatti a pelo lungo, con la loro pelliccia morbidissima e di bella apparenza, possono essere un vanto per chi li possiede ma hanno anche bisogno di un po' più di attenzione rispetto a quelli a pelo corto. Questi felini, infatti, hanno bisogno di essere spazzolati frequentemente onde evitare la formazione della palle di pelo, le quali possono essere ingerite dai bambini o dall'animale stesso e possono causare vomito, disturbi digestivi cronici e malattie gastrointestinali. La cura del gatto dipenderà dal tipo e la consistenza del pelo, dall'età dell'animale, dallo stile di vita e dallo stato di salute. Nei passi della seguente guida vedremo in particolare come lavare un gatto a pelo lungo.

24

Spazzolatura

Lavare un gatto a pelo lungo, coinvolge diversi passaggi. Prima di fare il bagno, spazzolate il pelo con un pettine, facendolo passare per bene attraverso la pelliccia; dopo di che, utilizzate una spazzola e spazzolate delicatamente. Il pettine deve passare attraverso il pelo prima che il gatto venga bagnato, per evitare la formazione di nodi. La seconda cosa da fare è utilizzare una spazzola con cura, per aiutare a far brillare il pelo del gatto. Dopo una spazzolatura completa, è il momento di preparare il gatto per il bagno. Ricordate, che non tutti i gatti infatti reagiscono allo stesso modo al contatto con l'acqua. I gatti persiani, ad esempio, si lasciano lavare con tranquillità e dolcezza. Altre razze invece, possono essere molto aggressive al contatto con l'acqua.

34

Temperatura dell'acqua

L' acqua per il bagno deve essere tiepida e, per far stare il gatto più tranquillo possibile, è necessario che non gli arrivi mai sul mento, quindi la profondità dovrà essere a circa 3-4 cm. Utilizzate uno shampoo specifico per il lavaggio del pelo lungo dei gatti. Prendete il gatto in braccio e mettetelo delicatamente nell'acqua, introducendo prima le zampe, poi la coda e infine il corpo.

Continua la lettura
44

Asciugatura

Dopo aver risciacquato lo shampoo, mettete una piccola quantità di detersivo per piatti sul pelo (agisce come un condizionatore). Strofinate il detersivo e risciacquate.
Asciugate il gatto con un asciugamano (oppure utilizzate un asciugacapelli, sempre che non si infastidisca al suono). Dopo il bagno, se è possibile, portatelo in una stanza ben riscaldata e tenetelo lì almeno per un ora, poiché la pelliccia essendo lunga, potrebbe rimanere un po umida. Ricordate infine, di dare una dieta al vostro gatto ricca di fibre, in quanto aiutano a prevenire i nodi nel pelo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come prendersi cura dei gatti a pelo lungo

Al giorno d'oggi il gatto è un tipico animale domestico, non più adoperato per la caccia ai topi, e ne esistono varie tipologie, ad esempio a pelo lungo. Il gatto a pelo lungo è sicuramente maestoso e bellissimo, ma difficile da gestire e curare. Naturalmente...
Gatti

Come fare un massaggio al gatto

Il massaggio serve a distendere i muscoli, aiuta a smaltire lo stress e regala un momento di puro piacere. Questo è utile anche per i nostri amici felini.Anche loro, gradiscono tantissimo questa coccola e lo dimostrano facendo le fusa e muovendo le zampe...
Gatti

Gatti: come mantenere il pelo lucido

Quanto i gatti possano essere eleganti con loro andatura ed il loro passo felpato, possono saperlo solo i padroni che li tengono nella propria casa e ne osservano tutti i comportamenti e le posture. Anche il pelo del nostro micio, lungo o corto che sia,...
Gatti

5 consigli per aiutare il gatto quando fa caldo

Con la stagione estiva, le temperature possono raggiungere picchi molto elevati. Il gatto, come altri animali, ha una folta pelliccia, che durante i mesi più caldi può diventare un problema. Esistono alcuni sistemi ed accorgimenti, per mantenere adeguata...
Gatti

I migliori shampoo per gatti

L'igiene dei nostri migliori amici animali è importantissima per la loro e per la nostra salute. Che il gatto sia un igienista è un fatto accertato. Infatti provvede da solo, con regolarità, alla sua toilette quotidiana ma, comunque questo non deve...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un gatto siamese

Se vogliamo occuparci di un gatto, dobbiamo tenere conto del fatto che un animale domestico ha bisogno di molte attenzioni e cure giornaliere. I gatti sono una buona alternativa ai cani. Si tratta di animali abbastanza indipendenti, anche se bisogna occuparsene...
Gatti

Come prendersi cura di un angora turco

Il gatto angora turco è un piccolo felino di razza originario della Turchia e caratterizzato da eccezionale eleganza, dal pelo lungo e sericeo, e da un carattere molto vivace, comunicativo e socievole. La riscoperta dell'angora turco risale circa al...
Cura dell'Animale

Prodotti indispensabili per la cura del gatto

Avete un gatto come animale domestico, però lo trovate infelice? Magari sta male per qualche motivo che nemmeno il vostro veterinario riesce a capire. Spesso la risposta sta nelle piccole attenzioni da dare al proprio gatto, dal tipo di alimentazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.