Come liberarsi dei picchi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In Italia convivono più di una dozzina di specie riconducibili al genere Picidae. Ogni specie possiede della abitudini proprie: ad esempio, il Torcicollo si nutre di formiche e limita le operazioni di "martellamento" alla mera questione nidificatoria e di protezione del territorio. Al contrario, la dieta del Picchio verde è composta prevalentemente dagli insetti allo stato larvale che si trovano sotto la corteccia degli alberi. Il termine "picchio" indica una famiglia di volatili diffusi comunemente nelle zone boschive e nelle aree rurali o meno industrializzate, la cui peculiarità consiste nel tamburellare sulle superfici lignee con il forte becco. I motivi alla base di questo comportamento sono sostanzialmente tre: i picchi scavano lungo i tronchi per costruire dei nidi in cui deporre le uova, per trovare le larve di cui sono ghiotti o semplicemente per delimitare il proprio territorio. Ecco come liberarsi dei picchi.

26

Occorrente

  • Deterrenti: prodotti bio per la disinfestazione, rete metallica a maglie stretta, elementi fluttuanti in grado di riflettere la luce, stoffa, animali in plastica (gufi e serpenti)..
36

Disinfestazione

Nel nostro Paese convivono diverse specie di picchi e, per quanto questi animali siano graziosi e meritevoli di tutela, la loro eccessiva vicinanza può diventare insopportabile. A causa delle loro abitudini, i volatili possono infatti arrecare danni alle strutture umane. Travi, pilastri di legno, assi di copertura e pali del telefono possono diventare l'obiettivo delle loro scorribande, determinando la necessità di liberarsi dagli indesiderati uccelli.

46

La soluzione più efficace

In alternativa, possiamo fissare semplici strisce di tessuto, palloncini ad elio, bandierine o girandole per spaventare gli uccelli. Infine, ricordiamoci che in natura i picchi hanno due grandi antagonisti: serpenti e gufi. Saper riconoscere la specie aviaria ed inquadrarne il comportamento ci permetterà di impiegare la soluzione deterrente più efficace. Sinceriamoci quindi che le strutture lignee non siano infestate da parassiti, presentino nidi d'ape o abbiano parti marcescenti, provvedendo eventualmente a una disinfestazione con prodotti naturali ed eco-compatibili.

Continua la lettura
56

Gli elementi riflettenti e fluttuanti

Qualora il volatile sia interessato alla nostra abitazione per nidificare o marcare il proprio territorio, dovremo invece adottare delle soluzioni dissuasive. Ad esempio, si possono impiegare elementi riflettenti e fluttuanti per spaventare gli uccelli: basterà ritagliare delle striscioline di carta alluminio e legarle alla ringhiera, costruire una campana del vento con parti metalliche ricavate dalle lattine per ottenere un effetto repulsivo sui volatili.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Molte specie di picchio rientrano nella fauna avicola protetta. E' lecito allontanarle, ma è severamente vietato ferire gli esemplari o danneggiare i luoghi di nidificazione. In caso di dubbio, contattate la sezione LIPU più vicina a voi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come nutrire gli uccelli selvatici

Quando si avvicinano le stagioni fredde, gli uccelli che sono stanziali, e quindi non migrano verso Paesi più caldi, incontrano notevoli difficoltà a reperire cibo per il sostentamento e la sopravvivenza. È facile, in inverno, trovare un uccellino...
Altri Mammiferi

10 curiosità sugli animali

Le stranezze e i comportamenti bizzarri, non sono un'esclusiva umana! Il regno animale infatti, nasconde moltissime bizzarrie che spesso l'uomo ignora. Anche i nostri amici domestici spesso insospettabili, nascondono dei lati curiosi che non conosciamo....
Gatti

5 consigli sulla sterilizzazione del gatto

L'adozione dei gatti è una scelta sempre più frequente nel mondo: basti pensare al fatto che le stime eleggono questi felini come gli animali domestici più diffusi. Il gatto è, infatti, un compagno di vita leale, indipendente e deciso, che, con i...
Rettili e Anfibi

5 modi per liberarsi dai gechi comuni in casa

I gechi sono dei piccoli rettili somiglianti alle lucertole e costituiscono la famiglia dei Gekkonoidi. Si diffondono in particolar modo nelle zone temperate. I gechi posseggono una perfetta aderenza a tutti generi di superficie. Pur se innocui per l'uomo,...
Invertebrati e Insetti

Come liberarsi dagli scorpioni

Gli scorpioni sono degli affascinanti, ma pericolosi aracnidi. Differenti per dimensioni, forma e colore, si nutrono di zanzare, mosche e scarafaggi. Sono degli abili predatori, tuttavia sono anche solitari, timidi e notturni. Il pungiglione rappresenta...
Invertebrati e Insetti

Come liberarsi dei moscerini

I moscerini della frutta sono dei piccoli insetti alati che ci ritroviamo spesso in casa, soprattutto durante i mesi più caldi dell'anno. Solitamente questi animaletti vengono attirati da frutta e verdura. Anche le piante in decomposizione e il ristagno...
Rettili e Anfibi

Come liberarsi delle rane

Le rane sono anfibi che vivono in prossimità di laghetti e stagni. Le rane sono solitamente animali molto utili: si cibano infatti di larve e insetti, come le zanzare e le mosche, che spesso sono nocivi alle colture e fastidiosi per l'uomo. Purtroppo...
Animali da Compagnia

Come liberarsi delle pulci

Le pulci sono dei piccolissimi insetti parassiti, che si nutrono del sangue di mammiferi e spesso si annidano nei loro corpi, così come sulle superfici dei mobili o nei materassi. Le pulci amano sopravvivere sul corpo degli animali caldi e vertebrati;...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.