Come lucidare il pelo del cane

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se ami il tuo amico a quattro zampe più di ogni altra cosa allora dovresti sapere che è molto importante tenerlo il più possibile pulito e privo di odori sgradevoli anche per una pulizia personale. Quindi una spazzolata quotidiana del pelo del nostro cane aiuta a prevenire la sua perdita e ci dà una grande mano per mantenere la casa in ordine. Tieni presente che tue cure amorevoli e i rimedi quotidiani che trovi in casa sono sempre i più facili ed efficaci rispetto a molti prodotti nocivi. Con questa guida ti insegnerò come lucidare il tuo amico e come spazzolarlo per bene creando per il cane anche un momento per rilassarsi e godersi il lavaggio a 360 gradi.

27

Occorrente

  • 1 panno e acqua
  • aceto di mele
  • spazzola
  • amore
37

Ricordo che il cane deve essere spazzolato nella direzione del pelo e l'operazione non deve durare più di 5 minuti anche perché il cane potrebbe stancarsi e iniziare a divincolarsi. Se desideri puoi passare una spugna inumidita con acqua e aceto di mele in modo che il pelo bagnato si disinfetti e profumi. Ricapitolando: prendi una vaschetta piccola da riempire con un po' di acqua calda, procurati un panno pulito o un asciugamano piccolo da utilizzare solo per il tuo cane ed infine prendi la bottiglia di aceto bianco o di aceto di mele: te ne servirà soltanto qualche goccia.

47

Mantieni una corretta pulizia del pelo evitando così altri problemi. Puoi anche usare l'amido di riso diluito in acqua. Ora ci occuperemo della lucentezza del pelo e useremo l'amido di mais spargendolo sul pelo delicatamente mantenendolo di conseguenza lucido. Se preferisci puoi comprare delle salviette profumate che aiutano a togliere i cattivi odori e lo sporco. Tieni a mente che i lavaggi della cute è meglio non farli frequentemente perché si indeboliscono le difese naturali del cane. Fagli il bagno con lo shampoo e risciacqua poi il tutto massaggiandolo per rimuovere dal pelo le pulci.  

Continua la lettura
57

A questo punto non resta altro che passare il panno sul pelo del tuo cane stando attento a non passarlo su occhi e parti intime. In questo modo il pelo sarà lucido e il cane potrà rinfrescarsi. Puoi ripetere il tutto ogni settimana anche per verificare che non ci siano eventuali problemi alla cute o insetti pericolosi. Concludendo ricorda che l'aceto di mele è un ottimo prodotto da utilizzare per la cura del tuo animale a 4 zampe, ti aiuta a migliorarne la salute, il benessere generale e tiene d'occhio i parassiti. È molto importante che tu non applichi l'aceto di mele su tagli o ferite aperte perché potrebbe ammalarsi: è meglio diluire sempre la sostanza con acqua.  

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • attenti a non usare troppo aceto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Come lucidare il pelo del cavallo

Se si intende tenere un cavallo è importante badare alla manutenzione, alla pulizia e alla cura dell'animale.Certo non è una vera passeggiata ma chi lo possiede indubbiamente l'ha voluto.L'estetica vuole la sua parte certamente, pertanto una volta ogni...
Cura dell'Animale

Come pulire il guscio di una tartaruga d'acqua

Possedere un animale domestico è una fortuna che comporta, però, diversi obblighi. Gli animali, infatti, vanno curati e coccolati, soprattutto se si sceglie di adottarli e di farli vivere in casa con noi. Uno tra gli animali domestici più diffusi è...
Cani

Pelo del cane: come rinforzarlo

Un pelo rado, sfibrato, debole e spento, condiziona la bellezza della pelliccia di un cane, ma soprattutto è sintomo di problemi si salute dell'amico a quattro zampe.Ricordiamoci che il pelo è lo specchio della salute degli animali, ed in particolare...
Cani

Come alleviare il prurito del cane

Come accade per le persone, anche negli animali possono insorgere dei fastidi che procurano loro prurito e, di conseguenza, dermatite. Questo tipo di problema può scaturire da infezioni, malattie oppure può avere come causa un'intolleranza alimentare....
Cura dell'Animale

Come pulire il mantello dei cavalli grigi

Imparare a mantenere pulito il mantello di un cavallo è un passo fondamentale per aiutare a tenere equilibrato il suo livello di igiene. È un'operazione che va eseguita pressochè quotidianamente. Il mantello dei cavalli grigi, detti anche leardi, è...
Rettili e Anfibi

Come pulire il carapace della tartaruga dal calcare

Le tartarughe sono degli animali molto belli, ma anche molto delicati. Tra i vari tipi di tartarughe, quelle d'acqua dolce presentano una particolare necessità: la pulizia del carapace dal calcare. Sono molto soggette a questo tipo di problema, in quanto,...
Cura dell'Animale

Come mantenere lucido il pelo del cavallo

Chi ha un cavallo sa bene che con il tempo la lucentezza della criniera del fido destriero si spegne. Questo perché ogni tipo di sporcizia si insinua tra il pelo. Quando si decide di pulire e lucidare il pelo del cavallo, molti non sanno quale sistema...
Cura dell'Animale

5 errori da evitare nella pulizia del cavallo

Una delle operazioni più importanti da compiere, se si possiede un cavallo, o se ne cavalca uno, è la sua corretta pulizia. La cura del cavallo, detta, con termine anglosassone, grooming, serve non solo a rimuovere la sporcizia che potrebbe essersi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.