Come massaggiare il cane in 5 mosse

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli animali domestici ed in particolare i cani, riescono a vivere in simbiosi con il proprio padrone, e tra loro si instaura spesso un rapporto di reciproca fiducia. Il cane tra l'altro ama moltissimo le coccole, ed in particolare delle carezze profonde atte a diventare una sorta di massaggio corporeo. A riguardo di ciò, ecco una lista in cui ci sono in sequenza le istruzioni su come massaggiare il cane in 5 mosse.

26

Iniziare con delle carezze

Proprio le carezze a cui abbiamo fatto accenno in fase introduttiva di questa lista, rappresentano il modo ideale per iniziare il massaggio del corpo del nostro cane. L'operazione che possiamo definire preliminare, prevede una leggera pressione delle mani, partendo dalla testa in direzione della coda (mai in contropelo). Subito dopo la stessa procedura si attua su tutto il dorso, e con la medesima direzione.

36

Proseguire agendo sul collo

Uno dei punti in cui il cane necessita maggiormente di un massaggio, è il collo; infatti, proseguendo in sequenza i massaggi, bisogna farli agendo su questa parte delicata della testa del quadrupede. Nello specifico, si tratta di stendere i muscoli agendo con i pollici di entrambe le mani, partendo dalla parte alta della testa fino a raggiungere l'inizio della spina dorsale.

Continua la lettura
46

Continuare sui muscoli delle spalle

La spina dorsale inizia come negli esseri umani all'altezza delle spalle, per cui una volta arrivati a massaggiare questa parte, conviene continuare proprio sui suddetti muscoli. Il modo migliore per eseguire un massaggio rilassante e benefico per il nostro cane, è di stringere entrambe le spalle con le mani, esercitando una leggera pressione dall'alto verso il basso, in modo da eliminare eventuali anomalie e rigidità, createsi magari da un collare non perfettamente ergonomico.

56

Procedere con le zampe anteriori

Dopo aver massaggiato con le tecniche sin qui elencate il corpo del cane, le ultime due mosse per completare l'operazione, consistono nell'esercitare questa funzione rilassante su zampe e coda. Per iniziare si agisce dunque su quelle anteriori, afferrandole sulla parte alta con il dito pollice ed indice di entrambe le mani, ed esercitando una leggera pressione fino a raggiungere le zampe. Alla fine, procediamo con questa fase agendo su uno dei punti nevralgici del cane ovvero la coda, per cui il massaggio bisogna eseguirlo dolcemente poiché potrebbe infastidirsi anzichè rilassarsi, ed interpretarlo come una minaccia e non un gesto benefico e di affetto.

66

Concludere con le zampe posteriori

Per concludere la sequenza dei massaggi benefici per il nostro cane, non ci resta che descrivere la quinta mossa che si basa praticamente sulla falsa riga di quanto appena citato nel passo precedente. In questo caso, pollice ed indice delle nostre mani, servono per svolgere la stessa funzione sulle zampe posteriori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come massaggiare il gatto in 5 mosse

Se in casa abbiamo un gatto ed intendiamo curarlo nel migliore dei modi, oltre a del buon cibo, a tenerlo riparato da correnti fredde in inverno e ad evitare che possa incorrere in pericoli vari, è importante periodicamente massaggiarlo. In tal modo...
Cani

Come fare un massaggio rilassante al cane

Molta gente ama incondizionamente gli animali, li adotta e gli regala una vita felice. I cani, come gli essere umani, hanno bisogno di molte attenzioni e cure e dal momento che non parlano dovrete imparare a capire di cosa hanno veramente bisogno. Naturalmente,...
Cani

Come far rilassare un cane

I nostri cani, i cosiddetti amici a quattro zampe, sono degli esseri viventi ed in quanto tali possono essere soggetti a varie fonti di stress di differente genere, oltre ad accumulare tensioni muscolari. Per questa ragione è fondamentale conoscere completamente...
Cura dell'Animale

5 errori da evitare nella pulizia del cavallo

Una delle operazioni più importanti da compiere, se si possiede un cavallo, o se ne cavalca uno, è la sua corretta pulizia. La cura del cavallo, detta, con termine anglosassone, grooming, serve non solo a rimuovere la sporcizia che potrebbe essersi...
Gatti

Come fare un massaggio al gatto

Il massaggio serve a distendere i muscoli, aiuta a smaltire lo stress e regala un momento di puro piacere. Questo è utile anche per i nostri amici felini.Anche loro, gradiscono tantissimo questa coccola e lo dimostrano facendo le fusa e muovendo le zampe...
Altri Mammiferi

Come mungere una capra con le mani

Il latte è un alimento fondamentale nella nostra dieta. Oltre che a contenere calcio in grandi quantità il latte è anche un ottimo agente depuratore per l'organismo. Nei soggetti che soffrono di cronica acidità si stomaco questo alimento funge da...
Gatti

Come far fare le fusa al gatto

Come sappiamo tutti avere un gatto in caso migliora la qualità della nostra vita. Ciò perché non solo il gatto ci fa compagnia e ci tiene occupati, ma sembra anche che le sue fusa abbiano degli effetti positivi sul nostro stato psico-fisico. Certo...
Animali da Compagnia

Come fare un massaggio rilassante al coniglio

Sono tantissime le persone che si occupano dello stato di salute dei propri amici pelosi. Anche gli animali, infatti, possono ottenere numerosi benefici da un massaggio rilassante. Chi ha adottato un simpatico coniglietto, può notare che il suo comportamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.