Come montare a cavallo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'equitazione è uno sport molto diffuso e adatto a qualsiasi età. Di solito, si impara a montare a cavallo fin da piccoli. Tuttavia, chi ha scoperto questa magnifica attività all'aria aperta solo adesso non deve stare a preoccuparsi. Andare a cavallo non è difficile come si pensa. Nella guida che segue dunque, andremo a vedere insieme come iniziare col piede giusto, prima di poter correre liberamente in sella al nostro equino.

27

Occorrente

  • Cavallo
  • Indumenti da equitazione
  • Caschetto da equitazione
  • Pedana per montare a cavallo
37

Preparare il cavallo

Prima di montare sul nostro cavallo, bisogna prepararlo a dovere. Quindi dobbiamo farlo uscire dalla stalla e portarlo vicino alla pista di equitazione. Dopodiché, assicuriamoci che l'animale non si senti a disagio. La cosa giusta da fare sarebbe quella di accarezzarlo sulla criniera in modo lento ma deciso. Senza strafare. Un'altra cosa molto importante, è di controllare che il sottopancia della sella sia abbastanza stretto al busto del cavallo. Controllarlo è molto importante dato che è pericoloso cavalcare con il sottopancia allentato. Sia per noi che per il cavallo. Quando ci saremo assicurati di aver posizionato bene la sella e fatto i dovuti controlli, possiamo tranquillamente passare alla fase successiva.

47

Salire

è giunto finalmente il momento di salire sul cavallo. Procuriamoci quindi, una pedana apposita e saliamoci sopra. Teniamo fermo il cavallo, assicurandoci che non inizi a camminare per conto proprio, e spostiamo le redini sulla sua testa. In questo modo ci troveremo avvantaggiati quando monteremo sull'animale. Le prime volte è preferibile chiedere ad una seconda persona di tenere fermo il cavallo. Infiliamo il piede sinistro nella staffa e solleviamoci con la mano sinistra. Successivamente, usiamo anche la mano destra per mantenerci al pomello della sella e issiamoci, alzando anche la gamba destra e portandola dall'altra parte. Sistemiamoci delicatamente sulla sella e regoliamo le staffe.

Continua la lettura
57

Tenere le redini

Dopo essere montati sul cavallo, dobbiamo imparare a tenere le redini. Queste ultime, non devono essere né troppo lente e né troppo tirate. Per darci la giusta regolata è bene sapere che le redini devono avere sempre un contatto diretto con la bocca del cavallo. Chiudiamo le mani a pugno intorno alle redini e teniamo i pollici verso l'alto. Durante la nostra prima cavalcata inoltre, cerchiamo di evitare che le nostre gambe si muovano. La cosa migliore da fare è stringerle al busto del cavallo, senza però opprimerlo ulteriormente. Ricordiamoci sempre che i cavalli riescono a percepire il nostro stato d'animo, quindi se siamo nervosi anche il nostro animale lo diventerà. Soprattutto durante una situazione di pericolo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non sediamoci e non inginocchiamoci mai davanti ad un cavallo.
  • Montiamo a cavallo sempre in compagnia di qualcuno, le prime volte.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come insegnare il passo spagnolo al cavallo

Il passo è l'andatura più lenta del cavallo dove il cavallo poggia gli arti uno per volta, uno dopo l'altro ed è un'andatura poco faticosa e non difficile da insegnare. Molto diffuso e praticato è il passo spagnolo, di cui si è sempre molto parlato,...
Cura dell'Animale

Come addestrare un pony

L'addestramento animale è di per sé una pratica molto laboriosa, che richiede tempo e pazienza. Nella fattispecie, l'addestramento di cavalli costituisce un'attività molto antica, poiché sono stati da sempre utilizzati anche come mezzo di trasporto....
Altri Mammiferi

Come cavalcare un cammello

I cammelli sono ampiamente riconosciuti come degli efficienti animali da sella. Le loro lunghe falcate e le gobbe forti rendono la loro cavalcata un'esperienza unica. Se si ha il desiderio di cavalcare un cammello, bisogna sapere innanzitutto che è molto...
Altri Mammiferi

Cavallo: i diversi tipi di sella

Scegliere la sella più opportuna per il cavallo è un preciso dovere di un buon cavaliere il quale anteporrà agli istinti narcisistici le preoccupazioni prevalenti per il cavallo. L’offerta è davvero varia, si passa da selle in cuoio lucido e profumano...
Animali da Compagnia

Equitazione: le diverse discipline esistenti

Il mondo equestre presenta un'ampia varietà di discipline differenti. Decidendo di voler iniziare a praticare questo sport, risulta essere estremamente necessario conoscere le diverse discipline esistenti. Di certo, rivolgendovi ad un insegnante di equitazione,...
Altri Mammiferi

Tutto sul cavallo americano da sella

Il cavallo è uno degli animali più nobili. Da sempre al fianco dell'uomo, il cavallo ha assunto nel corso dei secoli diverse mansioni. Dapprima era segno di onore, poi divenne l'icona del duro lavoro dei campi. Oggi il cavallo è un animale da compagnia,...
Animali da Compagnia

Come insegnare il back al cavallo

All'interno di questa guida andremo a occuparci di equitazione. Nello specifico, come avrete già capito leggendo il titolo di questa guida, andremo a concentrarci su come insegnare il back al cavallo. La guida sarà divisa in tre passi differenti, escludendo...
Altri Mammiferi

Come addestrare un cavallo per un rodeo

Il rodeo ha 2 varianti: “saddled bronc riding” (con sella) e “bare back riding” (senza sella); esso attualmente è uno spettacolo lucrativo. Il rodeo è in voga in molti stati del mondo; in ciascuno di essi sono vigenti regole specifiche. Inoltre,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.