Come occuparsi di un coniglio nano testa di leone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il Coniglio nano "Testa di Leone", animale appartenente al genere Oryctolagus della famiglia dei Leporidi (e non Roditori come molti credono), deve il suo nome alla caratteristica criniera leonina, singola o doppia, formata dalla pelliccia intorno al collo. I più comuni sono di colore crema-dorato ma è possibile trovarne anche di altri colori; è di taglia piccola e pesa circa 2kg.
Questo tipo di coniglio nano è originario dell'Europa del Sud e del Nord Africa e il cucciolo di questa razza ha bisogno di molta più cura rispetto a un comune coniglio domestico, per questo motivo l'adozione di un esemplare di questa razza richiede costanza, amore e serietà.
In questa guida saranno illustrati alcuni consigli su come occuparsi di questo esemplare di coniglio.

25

Occorrente

  • Gabbia per coniglio
  • Paglia
  • Piattino per acqua
  • Spazzola per strigliatura
35

Alloggio.
La dimora la si può costruire manualmente oppure acquistarla in un negozio di articoli per animali, l'importante è che sia provvista di tutte le comodità necessarie al benessere del coniglio che, da cucciolo, non richiede molto spazio.
Un'ottima idea è quella di costruire o acquistare una gabbia abbastanza grande da poterlo ospitare quando sarà adulto e sistemare la gabba in un luogo caldo cospargendone il pavimento di paglia, in modo da tenerlo comodo e al caldo.

45

Alimentazione.
Posizionare una bottiglia o un piattino colmo d'acqua all'interno della gabbia in modo che il coniglio ne abbia sempre una scorta.
Il cucciolo comincerà a bere acqua e a mangiare cibi solidi solo quando sarà stato svezzato dalla mamma.
Nutrire il coniglio con del cibo specifico di buona qualità e fornirgli una scorta di fieno che lo aiuterà a non ingrassare. Bisognerà inoltre alternare al cibo secco quello fresco, ad esempio pezzi di banana, uvetta o altra frutta.

Continua la lettura
55

Igiene.
Ricordarsi di strigliare il coniglio regolarmente, non solo per un fatto propriamente estetico quanto salutare; in questo modo si eviterà che la criniera si incolli intorno alle orecchie con la conseguente formazione di infezioni o altre complicazioni.
Per la strigliatura di un coniglio con doppia criniera la scelta della spazzola da utilizzare non è da sottovalutare, assicurarsi di utilizzarne una apposita; questo tipo di spazzola è chiamata Slicker.
Se si tratta di un coniglio con criniera singola, per la pulizia è possibile utilizzare anche una comunissima spazzola a setole.
Un coniglio nano testa di leone cresciuto in ambiente domestico ha una vita media variabile dai 5 agli 8 anni ma, seguendo questi semplici accorgimenti abbinati ad un pizzico di fortuna, la vita si può allungare fino a circa 10 anni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

10 consigli per accudire un coniglio nano

I conigli nani sono degli animali molto vivaci, giocherelloni e da compagnia. Di solito si pensa al cane o al gatto come animale da compagnia, ma anche i conigli possono dare grandi soddisfazioni affettive. Un coniglio nano vive in media tra i 3 e i 5...
Animali da Compagnia

Come addestrare coniglio nano

Se amate gli animali in generale, il coniglio nano sarà quasi sicuramente uno dei vostri preferiti. È tenero, simpatico e il suo aspetto piace praticamente a tutti. Come qualsiasi altro animale, una volta che si decide di addestrare un coniglio nano,...
Animali da Compagnia

Coniglio nano ariete: cura e alimentazione

Negli ultimi anni, il coniglio nato si è affiancato con grande successo al gatto e al cane come animale da compagnia, perché suscita simpatia, è morbido e piuttosto buffo. I conigli nani, oltre che in appositi allevamenti, possono essere acquistati...
Animali da Compagnia

Come prendersi cura di un coniglio nano

Il coniglio nano è tra gli animali domestici oggettivamente più simpatici e adorabili e, bisogna dire che, sono sempre di più le persone che decidono di acquistare questa specie, contraddistinta da un carattere tanto simpatico, quanto pauroso e diffidente...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un coniglio nano d'angora

Il coniglio nano d'Angora, essendo un animale da compagnia particolarmente delicato, necessita di non poche attenzioni da parte del proprio padrone. Per questo motivo, infatti, è difficile trovare tale animale allo stato brado. Una delle caratteristiche...
Animali da Compagnia

Coniglio nano: le malattie più comuni

Tutti coloro che amano gli animali, e in particolare se sono amanti dei coniglietti, sanno molto bene che il coniglio nano è un animale molto sensibile e delicato, Per questo motivo è fondamentale prestare molta attenzione alla sua salute fisica. In...
Altri Mammiferi

Le azioni che spaventano un coniglietto nano

Se amiamo i piccoli animali da compagnia, nulla è meglio dell' acquistare un coniglietto nano. I coniglietti nani infatti si rivelano degli animali molto belli ed intelligenti, degli splendidi animali con cui giocare e soprattutto degli ottimi amici....
Animali da Compagnia

Come lavare un coniglio nano

In questi ultimi anni, oltre a cani e gatti, le case di molti italiani hanno iniziato ad ospitare altri animali da compagnia; tra questi ultimi uno dei più amati dai bambini è sicuramente il coniglio nano. La sua immagine dolce e il suo pelo morbido...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.