Come portare il cane in moto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se abbiamo un cane ed intendiamo portarlo ogni giorno con noi andando in moto, è importante sapere che ciò è consentito purché l'animale sia accuratamente posizionato sul sellino posteriore, allo stesso modo di come si trasporta un bambino. Nei passi successivi di questa guida, vediamo tuttavia nel dettaglio, come rispettare le leggi che consentono di portare il cane in moto.

24

Il Codice della Strada a riguardo del trasporto di persone e di oggetti sui veicoli a motore a due ruote, non è molto chiaro sulle modalità per farlo, senza procurare pericolo a sé stessi e ad altri. Non bisogna tuttavia sottovalutare queste specifiche norme, specie se intendiamo portare con noi il cane. Infatti, il regolamento come già accennato in fase introduttiva, prevede l'uso di un apposito seggiolino chiuso da fissare sul sellino posteriore della moto.

34

Le prime cose a cui dobbiamo pensare riguardo all'acquisto del trasportino, sono la dimensione e il peso del nostro cane. Inutile dire che i cani di grossa taglia non possono essere trasportati in moto, per ovvi motivi. Risparmiare è importante, ma in questo caso non è assolutamente consigliabile creare dei box fai da te, perché non possiamo sapere come possano reagire agli urti. Nel caso di cani di piccola taglia, potreste procurarvi delle borse da serbatoio apposite. È sufficiente una veloce ricerca sul web, per poter scegliere fra i vari modelli ideali per ogni esigenza. Ricordiamo di fare attenzione, che siano presenti delle prese d'aria sufficienti per garantire il benessere dell'animale.

Continua la lettura
44

Non dimentichiamoci che il viaggio in moto è un esperienza molto stressante per il cane, per cui conviene cercare di rendergliela meno pesante possibile. È buona norma abituarlo fin da piccolo a questo genere di spostamenti, ma non è mai tardi, anche per un cane adulto, imparare a mantenere la calma. Cominciamo sempre con piccole tappe e, via via, aumentiamo il numero dei chilometri. Anche la velocità e lo stile di guida sono fattori da non sottovalutare, per cui è opportuno mantenere velocità basse ed evitando manovre brusche. Se il cane dovesse manifestare segni di panico o di smarrimento, dovremmo considerare che lo spostamento in moto forse non fa per lui. Nel caso in cui riesca a stare tranquillo, invece lo possiamo aiutare ad accettare di buon grado la moto, magari premiandolo più volte durante il viaggio con i suoi biscotti preferiti, senza tuttavia dimenticarci di portare dell'acqua specie quando si tratta di giornate troppo afose.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.