Come prendersi cura dei pesci rossi

di N. P. difficoltà: media

Come prendersi cura dei pesci rossi Chi di voi, almeno una volta da bambino, non ha espresso ai proprio genitori il desiderio di avere un pesce rosso? I pesci d'acqua fredda, come i classici pesci rossi, sono infatti i privilegiati "animaletti" da compagnia in quanto possono essere ospitati da chiunque, anche da chi ha poco spazio a disposizione nella propria casa, inoltre questi pesci sono anche molto belli, vivaci e facili da allevare essendo più robusti (derivano infatti dalle carpe) rispetto ad altri pesci da acquario. Questa guida ha come obiettivo quello di aiutare il lettore a capire come prendersi cura di questi piccoli amici e soprattutto suggerire alcuni accorgimenti onde evitare errori comuni.

Assicurati di avere a portata di mano: acquario termoriscaldatore filtro termometro pietre, radici, sassi... ghiaietto piante acquatiche

1 Come prendersi cura dei pesci rossi Allestimento dell'acquario

L' errore più comune e forse anche il più dannoso per i nostri pesci rossi è quello di allevarli nelle classiche bocce di vetro. Ciò è assolutamente da evitare almeno per due ragioni sostanziali.
In primis perché il pesce muovendosi normalmente in questo angusto spazio produce delle onde che a causa della sfericità dell' ampolla si ripercuotono su se stesso, causandogli uno stress continuo che lo indebolisce progressivamente.
In secondo luogo è la stessa conformità della boccia a risultare dannosa per il pesce rosso perché restringendosi nella parte superiore diminuisce la superficie di contatto con l'aria.
La soluzione ottimale sarebbe dunque quella di dotarsi di un acquario di forma rettangolare e di dimensioni piuttosto capienti per consentire una libertà di movimento e un confort maggiore al vostro piccolo ospite.

2 Temperatura e filtraggio

I Carassius più comuni (dal nome scientifico Carassius auratus) hanno la capacità di adattarsi anche a temperature differenti. Possiamo comunque allevarli a temperature che oscillano tra i 16°C e 26° C. Vista la sua robustezza il Carassius riesce a sopportare anche temperature al di sotto o al di sopra di quelle consigliate ma sia ben chiaro non è immune agli sbalzi di temperatura e ad ogni modo è sempre meglio accertarsi di rispettare gli standard consigliati dagli esperti.
Per quanto concerne le dimensioni dell' acquario è bene averne uno da almeno 80 litri essendo i pesci rossi dei grandi "nuotatori" inoltre è consigliabile far installare (normalmente ne sono già provvisti) un termostato all'interno dell'acquario così da monitorare costantemente la temperatura dell'acqua ed inoltre, se possibile, inserite anche un termo-riscaldatore che può essere attivato per aumentare la temperatura dell'acqua e mantenerla costante, qualora si allevassero specie più delicate di pesci rossi che necessitano di temperature più elevate.
I pesci rossi producono molta "sporcizia" dunque è necessario installare un sistema di filtraggio adeguato per garantire igiene e pulizia per i vostri amici rossi, il più adatto ed efficiente è il filtro biologico che si installa ad un lato interno dell' acquario. Se si dispone di un acquario di grandi dimensioni è meglio utilizzare un filtro esterno che costituisce una tipologia più potente di filtro biologico.

Continua la lettura

3 Interno dell'acquario: Fondo e Piante

L' allestimento dell'interno dell' acquario deve essere semplice e quanto più fedele all'habitat naturale del pesce rosso.  Potete partire disponendo uno strato di 5/7 cm di ghiaia piuttosto sottile (2mm) sul fondo dell'acquario rispettando le normali colorazioni di un fondale di fiume (toni che vanno dal marrone al beige e verde scuro).  Approfondimento Come realizzare un acquario tropicale (clicca qui)
Potete inoltre inserire rocce e legni per ricreare un ambiente quanto più simile ad un fiume, è importante però evitare l'inserimento di materiali reperiti in natura poiché potrebbero essere portatori di funghi e parassiti dannosi. 
Le piante acquatiche costituiscono un elemento essenziale per l'ossigenazione dell'acqua e rappresentano un comodo nascondiglio per il vostro piccolo amico acquatico.  Nella scelta delle piante acquatiche potete lasciarvi consigliare dal vostro esperto di fiducia oppure potete acquistare un qualsiasi genere di Anubias.

(Foto da http://www.  Morguefile.  Com). 

Non dimenticare mai: Pazienza e cura dei dettagli

Come scegliere un acquario Come prendersi cura dei pesci tropicali Come scegliere i pesci pulitori per l'acquario Come proteggere i pesci dai parassiti

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili