Come prendersi cura di un gatto abbandonato

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La scelta di adottare un animale è un passo molto importante in quanto il cucciolo scelto entrerà a far parte della famiglia. Tra gli animali domestici più conosciuti vanno annoverati senza dubbio i cani e i gatti: questi ultimi spesso vengono abbandonati sin da piccoli perché le cucciolate sono spesso molto numerose. Non tutti i padroni riescono a gestire la situazione e a prendere la giusta decisione di prendersi cura di questi animaletti o magari di donarli a chi ha voglia di farlo. Chi sceglie di adottare un gatto, abbandonato o meno, deve sicuramente tenere presente alcune regole. Nella seguente guida vedremo proprio come prendersi cura di un gatto abbandonato.

26

Occorrente

  • Tanto amore
  • Latte
  • Cuccia al caldo
36

I gatti sono animali che vivono abbastanza a lungo, possono arrivare fino a quindici anni di vita, scegliere di adottare un gattino ci può dare la certezza di trovare un amico che ci accompagnerà per molto tempo. Non necessariamente il gatto deve essere adottato da cucciolo, anche quelli già grandi riusciranno ad adattarsi al nuovo ambiente in poco tempo, basta essere gentili ed affettuosi per avrete la gratitudine e la fiducia di un nuovo compagno che imparerà grazie al vostro aiuto ad abituarsi alla vita da animale domestico: utilizzo della lettiera, pranzi e cene controllati, un caldo posto per dormire e tante coccole garantite.

46

C'è anche il caso in cui vi troviate ad adottare un micio abbandonato, trovato per strada ad esempio, la prima cosa da fare è assicurarsi delle sue condizioni: tenetelo al caldo e dategli qualcosa da mangiare (acqua e latte se il gatto è piccolo, anche crocchette se il gatto è più adulto).
Portatelo quanto prima da un veterinario che saprà illustrarvi al meglio la sua situazione e saprà consigliarvi in merito a vaccinazioni da fare o accorgimenti da osservare per garantire un'ottima salute e quindi un futuro al vostro nuovo cucciolo.

Continua la lettura
56

Un cucciolo che è stato abbandonato ha bisogno di molte cure e di attenzioni poiché è possibile che sia stato vittima di violenze da parte dei suoi vecchi padroni o che abbia passato momenti duri per la strada. Dategli pertanto del tempo per abituarsi alla nuova vita e ad avere di nuovo fiducia in voi e in tutti gli esseri umani; i nostri piccoli amici hanno sentimenti e possono sentire e ricambiare la fiducia che noi riponiamo in loro. Dal vostro animale da compagnia potrete imparare molto, il suo amore incondizionato potrà infatti riscaldare un pochino la vostra vita. Siate pertanto dolci e amorevoli nei confronti del vostro piccolo gatto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgersi ad un veterinario che verificherà le condizioni del gattino abbandonato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

5 cose da fare quando si trova un cane o un gatto abbandonato

Molto spesso ci si imbatte in ritrovamenti che stringono il cuore. È il caso di quando si trova un cane o un gatto abbandonato. In questi casi, occorre utilizzare la strategia migliore per affrontare la situazione nel modo più giusto. Siate innanzitutto...
Gatti

Gatto abbandonato: come comportarsi

Forse non è una cosa che capita tutti i giorni, ma quando accade è un fatto che ci tocca nel profondo: l'abbandono di un animale. I gatti, in particolare, sono animali molto sensibili che hanno bisogno di affetto e calore. Per tale motivo, quando vediamo...
Gatti

Come accudire un gattino di pochi giorni che ha perso la mamma

Purtroppo ogni tanto capita di trovare un piccolo gattino rimasto solo. Questo può essere causato da più di un motivo: qualcuno lo ha abbandonato, la mamma lo ha perso oppure lo ha abbandonato perché debole. Come comportarsi allora in questi casi?...
Cani

Come salvare un cane abbandonato

Abbandonare un Cane è una delle cose più disumane che una persona possa fare. Infatti l'amore che una persona ha per gli animali è sempre proporzionale al suo livello di civiltà. Ma sempre più spesso ci capita di imbatterci in cani adulti abbandonati...
Cura dell'Animale

10 modi per aiutare gli animali abbandonati

A tutti, purtroppo, sarà capitato di imbattersi in animali abbandonati. Oltre 70.000 sono gli animali che vengono abbandonati durante l'anno, con picchi nella stagione estiva. Ma come comportarsi quando ritroviamo un simpatico cagnolino o un gattino...
Cani

3 regole per lasciare il cane a casa da solo

Alcuni cani, in special modo i cuccioli, vivono in maniera molto traumatica il fatto di essere lasciati a casa da soli. Soffrono infatti della cosiddetta "ansia da separazione", e questo accade anche se uscite di casa per poco tempo, solo per fare una...
Cani

Cucciolo in arrivo: gli errori da evitare

Condividere la propria vita con un cane, può essere un percorso davvero entusiasmante. Comprendere come crescerlo, quali cure fornire, in che modo addestrarlo, sono i problemi coi quali però è inevitabile confrontarsi. Nella guida che vi proponiamo...
Gatti

Come accogliere un cucciolo di gatto

Gli animali domestici portano tanta allegria nelle nostre case e ci permettono di fare un'esperienza davvero unica. Molto spesso queste povere bestioline vengono abbandonate da coloro che non sono in grado di prendersene cura. Sicuramente vi sarà capitato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.