Come prendersi cura di un gatto siamese

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se vogliamo occuparci di un gatto, dobbiamo tenere conto del fatto che un animale domestico ha bisogno di molte attenzioni e cure giornaliere. I gatti sono una buona alternativa ai cani. Si tratta di animali abbastanza indipendenti, anche se bisogna occuparsene con una certa dedizione.
Mediamente un gatto riesce a vivere approssimativamente fino a 10 - 16 anni (alcuni anche molto di più), soprattutto se la sua alimentazione rimane ricca e varia.
Le razze feline, come quelle canine, sono tutte diverse tra loro. Ad esempio i gatti siamesi richiedono specifici accorgimenti per vivere in un ambiente domestico accogliente e salutare. Dunque, vediamo come prendersi cura di un gatto siamese grazie a questo piccolo prontuario sull'argomento.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Tanto amore
  • Tempo da dedicare
  • Cure veterinarie
  • Corretta alimentazione
37

Aspetto esteriore del gatto siamese

Quando ci troviamo a scegliere un gatto, la prima cosa che valutiamo è l'aspetto esteriore. Ciascuno di noi predilige una razza piuttosto che un'altra, un po' come avviene con i cani.
Alcuni gatti sono tranquilli, altri sono più giocherelloni e impegnativi.
La maggior parte delle persone sa riconoscere un siamese dal suo aspetto esteriore. Questa razza felina comprende esemplari dalla corporatura snella e dal mantello sfumato. Si tratta di un gatto dal pelo corto. Il tipico colore dorato della pelliccia tende al nero su zampe, coda e, in alcuni casi, anche sul muso. Una caratteristica davvero affascinante di questi gatti è la colorazione azzurra degli occhi.

47

Indole e carattere

I siamesi in particolare, sono vivaci e potrebbero creare qualche piccolo disastro. Difatti gli esemplari di questa razza hanno un carattere molto estroverso e sono parecchio esigenti. Non tutti sono ingrado di gestire un gatto di questo tipo. Per conviverci, bisogna avere molta pazienza. I siamesi miagolano piuttosto spesso per attirare l'attenzione.
Tuttavia, sebbene siano un po' capricciosi, hanno un'indole buona. Se ci facciamo caso, vedremo che vanno d'accordo con altri gatti e persino con i cani.
Un gatto siamese ama stare centro dell'attenzione e si lascia coccolare tranquillamente dal suo padrone. Per questo motivo è adatto come gatto di compagnia per le persone anziane.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Cure e alimentazione

Il pelo dei gatti siamesi è una delle cose a cui dobbiamo badare maggiormente. Dobbiamo infatti spazzolarlo almeno 3 volte alla settimana. Inoltre, sarebbe il caso di lavare e profumare il nostro piccolo amico in modo accurato.
Se abbiamo uno o più gatti, dobbiamo seriamente considerare l'eventualità di effettuare una disinfestazione dei parassiti. Pertanto, sottoponiamo il micio a visite veterinarie periodiche, magari facendolo vaccinare contro le malattie infettive più comuni.
Tutti i gatti necessitano di cure e amore, ma i siamesi sono particolarmente delicati e non dovremmo assolutamente trascurarli.
Facciamo molta attenzione alla loro alimentazione, variando il menù con diversi cibi, dal pesce alle verdure.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prendiamoci cura del nostro micio fin dai primi mesi di vita. In fase di crescita è importante nutrirlo in modo adeguato.
  • Dedichiamo un po' del nostro tempo al gioco. Il mio micio ne sarà davvero felice.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come prendersi cura di un Ocicat

I gatti, come i cani, sono gli animali più amati dalle persone, e non è insolito trovare persone che li curano in maniera maniacale tanto ...
Gatti

Tutto sul gatto Foreign White

Si dice che le persone, generalmente, siano di carattere simile al "gatto" o al "cane". Tendenzialmente istintivo, indipendente e "furbo" il primo, fedele, giocherellone e ...
Gatti

Le razze di gatti a pelo corto

I gatti a pelo corto sono i più diffusi e numerosi e comprendono tantissime razze famose. Il loro pelo, tipico dei gatti delle origini, è ...
Gatti

Come prendersi cura di un Highland Fold

La guida che andremo a sviluppare lungo i prossimi tre passi della guida in questione, si concentrerà sugli animali e, nello specifico, sui gatti. Infatti ...
Gatti

Tutto sul gatto balinese

Il gatto balinese è famoso anche con il nome di siamese a pelo lungo. Esso infatti risulta molto simile al più conosciuto Siamese. La sostanziale ...
Gatti

Gatto: come interpretare il miagolio

Chi possiede un gatto spesso si ritrova a sentire miagolii non sempre decifrabili. Si tende a credere che il nostro gatto quando emette il suo ...
Gatti

Tutto sul gatto Burmese

Le origini del gatto Burmese sono ancora tutt'oggi misteriose. La prima volta che un antenato del Burmese appare in documenti antichi è attorno al ...
Gatti

Come far felice un gatto in 5 mosse

Prendersi cura di un gatto vuol dire fornirgli le cure e le attenzioni necessarie affinché sia sano e felice. Dobbiamo quindi cercare di capire come ...
Gatti

Come scegliere un gatto

All'interno di questa guida andremo a concentrarci sul gatto. Nello specifico, come avrete sicuramente letto nel titolo della guida, andremo ad argomentare su come ...
Gatti

Come Riconoscere Un Gatto Di Razza Bengala

Le razze dei gatti sono meno conosciute rispetto a quelle dei cani, più comuni e conosciute. Le più conosciute sono, sicuramente, il gatto siamese, il ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.