Come preparare un collare antipulci in modo naturale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I collari antipulci sono presenti in commercio in materiali differenti. I prezzi variano anche in base alle marche. Questo tipo di collari possono essere adatti sia per gatti, che per cani. Oltretutto sono venduti in tantissime fragranze che variano in base di agrumi, di fiori o tutto ciò che si desidera. I collari antipulci possono essere realizzati anche con la tecnica fai-da-te, in maniera naturale. È molto semplice realizzare un collare antipulci autonomamente, sono necessari pochissimi oggetti e anche pochi minuti, naturalmente ci vuole molta pazienza. I collari antipulci sono importanti anche perché l'animale è protetto dalle pulci e quindi è preservato da eventuali malattie. In questa guida sarà illustrato appunto come preparare correttamente un collare antipulci in modo naturale.

25

Occorrente

  • Fazzoletto di stoffa
  • Olio essenziale di eucalipto
  • Olio essenziale di citronella
  • Olio essenziale di lavanda
35

Olio essenziale

Procurati delle piccole boccette di olio essenziale di eucalipto, lavanda e citronella. Puoi acquistarli in erboristeria, o per risparmiare, anche su internet. Assicurati, in quest'ultimo caso, che siano al 100% naturali. Versa dieci gocce di ogni olio in una piccola ciotola, e immergi un fazzoletto di stoffa o un foulard nella miscela. Lascia in ammollo per cinque- dieci minuti, in modo da far assorbire efficacemente il liquido.

45

Collare

Estrai dalla miscela il fazzoletto e lascia asciugare per circa un giorno. È fondamentale che la stoffa sia asciutta, perché l'animale domestico potrebbe essere infastidito dalla sensazione di bagnato e dal forte odore che questo emana. Una volta asciutto, legate il fazzoletto attorno al collo del cane o del gatto. Se il gatto è molto piccolo, o riesce a liberarsi facilmente dal foulard, potete sostituire quest'ultimo con una fettuccia di raso o in gros-grain, che assorbe velocemente l'odore. In questo caso, non dovete aspettare un giorno intero per l'asciugatura, ma il suo effetto durerà molto meno.

Continua la lettura
55

Lavaggio

Quando l'odore sarà svanito, sarà necessario imbevere di nuovo il fazzoletto. Dopo un paio di utilizzi, lavate il fazzoletto con acqua tiepida e sapone. Altri oli che aumentano l'efficienza del collare antipulci naturale, sono gli oli essenziali di menta e cedro. Uniti agli oli precedenti, neutralizzano leggermente il forte odore, mantenendo la stessa capacità di allontanamento di questi microanimali fastidiosi. Ovviamente, questo collare, non eliminerà le uova. Infatti ogni femmina di pulce depone circa 15-20 uova al giorno, che si apriranno con un tempo variabile da 2 settimane a 8 mesi. Il collare favorirà un ambiente poco idoneo alla vita di una pulce.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come Fare Uno Spray Antipulci Ecologico

I prodotti antiparassitari chimici, attualmente in commercio possono essere pericolosi per la salute dei nostri animali, per questa ragione comincia a prendere piede l'utilizzo di quelli formulati con sostanze naturali, in quanto diminuiscono il rischio...
Cani

Come mettere l'antipulci al cane

Chi vive con un cane le conosce molto bene: stiamo parlando delle pulci. Si tratta di insetti dell'ordine dei Sifonatteri e sono i parassiti più comuni che colpiscono il nostro amico a quattro zampe. Prive di ali, sono in grado effettuare grandi salti,...
Animali da Compagnia

10 cose da fare quando in casa arriva un gatto

L'arrivo di un gatto in casa è un'importante novità per i nuovi padroni, ma anche e soprattutto per il gattino stesso. Sono necessari dei cambiamenti nelle abitudini di tutti i giorni, che considerano le esigenze del nuovo arrivato. Bisogna ridurre...
Cani

Come Usare Il Pettine Antipulci per il vostro cane

Se il vostro cane ha le pulci e si vogliono eliminare in maniera sicura ed approfondita è opportuno provare con l'apposito pettine Antipulci. Se esso viene utilizzato correttamente si può effettuare una pulizia meticolosa. Inoltre, così facendo è...
Cani

Come creare un antipulci naturale per il tuo cane

Se il tuo cane ha le pulci puoi trattarlo con un antiparassitario chimico appositamente acquistato in farmacia o dal veterinario, se invece il tuo cane ha una vita sedentaria non andando mai in giardino e vivendo stretto contatto con i tuoi figli, allora...
Gatti

Come fare uno spray antipulci per il gatto

Chi ha un animale in casa, cane o gatto che sia, sa benissimo quanto sia importante difenderlo e curarlo dalle pulci. In commercio troviamo una vasta gamma di prodotti, ma molto spesso il loro costo risulta tropo elevato e le sostanze contenute al loro...
Cura dell'Animale

Come preparare uno spray antipulci al limone

In commercio, sono disponibili tantissimi prodotti per animali contro le pulci e le zecche. La maggior parte di questi però sono realizzati con sostanze chimiche che non solo uccidono il parassita, ma possono creare svariati problemi ai nostri amici...
Cani

Come fare un collare per il cane

I vostri amici animali hanno sempre bisogno di molti oggetti di prima necessità e di cure amorose. Il collare ed il relativo guinzaglio rappresentano, ad esempio, due accessori fondamentali per mantenere sempre il cane al sicuro accanto a voi e per non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.