Come preparare un nido per oche

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando le oche depongono le loro uova, diventa necessario realizzare un nido che possa ospitare questi animali in uno dei momenti di certo più importanti e delicati della loro vita. Dedicate a questi simpatici animali tutto il vostro supporto. Occorrerà garantire alle oche il massimo dell'igiene e del comfort. In questa guida vogliamo illustrarvi come preparare un nido per le oche. Ecco cosa bisogna fare e quali passi occorre seguire per garantire alle oche un utile e fattivo aiuto.

26

Occorrente

  • Paglia, foraggio, acqua, panno in microfibra.
36

Organizzate lo spazio

Prima di costruire il nido, assicuratevi che tutto intorno siano presenti alcuni elementi imprescindibili per la vita di un'oca. Dovrete infatti costruire un capanno di legno, dei recipienti con dell'acqua fresca e alcune mangiatoie all'interno delle quali sistemerete foraggio, mais, graniglia ed erba, tutti alimenti di cui le oche vanno ghiotte. Ricordatevi che se disponete di più oche adatte alla riproduzione, questo ambiente dovrà essere particolarmente ampio. Le oche non amano gli spazi angusti e sono animali abbastanza indipendenti. In un momento così delicato, non impeditegli di muoversi liberamente.

46

Costruite il nido

Il nido va realizzato all'interno del luogo nel quale le oche stazionano abitualmente per dormire o essere alimentate. Scegliete una parte che sia abbastanza appartata e non esposta direttamente alla luce o ai raggi del sole. Quindi procuratevi un po' di paglia ed ammassatela ad un angolo del ricovero. Verificate che la consistenza della paglia possa generare un giaciglio comodo e piuttosto morbido. Pulite tutto intorno e verificate l'assenza di muffe, parassiti o altri animali. Alcune oche preferiscono tuttavia deporre le uova dentro particolari cassette chiuse, che dunque dovrete organizzare deponendo al loro interno della paglia o un panno in microfibra.

Continua la lettura
56

Lasciate cibo e acqua

In alternativa, potreste anche costruire il nido collocandolo lungo una parte rialzata. Questo garantirà una maggiore sicurezza e tranquillità all'oca nel momento in cui dovrà deporre le uova. Ricordatevi di offrire all'animale tutto l'aiuto necessario durante la deposizione, ma non avvicinatevi troppo al nido, soprattutto nei minuti immediatamente successivi alla deposizione. Dopo la prima deposizione, disinfettate accuratamente la zona, ricordandovi di lasciare acqua e cibo all'animale. Quando predisponete la paglia per il nido, assicuratevi che questa sia completamente asciutta e che non vi sia la presenza di umidità. Le oche non possono deporre le loro uova in presenza di un ambiente troppo umido o malsano.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando predisponete la paglia per il nido, assicuratevi che sia asciutta. Le oche non possono deporre le loro uova in presenza di un ambiente umido o malsano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come riconoscere un uovo fecondato

Mentre l'umanità fa passi da gigante verso un mondo sempre più tecnologico, le persone sembrano riscoprire gli aspetti più semplici come l'agricoltura, la natura e gli alimenti genuini. Possedere delle uova fresche e di qualità rappresenta, al giorno...
Volatili

Le differenti tipologie di anatra

Quando si pensa alle anatre si immagina il comune Germano reale o le varie anatre ibride sugli stagni locali. Tuttavia in natura ci sono molti tipi diversi di anatre. L'anatra appartiene all'ordine degli uccelli quelli degli Anseriformi: la sottofamiglia...
Volatili

Come costruire un nido per rondini

Costruire un nido per rondini è un atto di puro amore verso questi uccelli, che ogni anno al ritorno dalle zone calde, non hanno la possibilità di trovare un nido, specie nelle città. Quest'attività di costruzione di nidi artificiali, ha un nome specifico...
Cani

Tutto sul Border Collie

Gli animali, e soprattutto i cani sono da sempre considerati come i migliori amici dell'uomo. Ci fanno compagnia in ogni momento della nostra vita e senza di essi molto probabilmente la nostra vita sarebbe vuota. Per potercene prendere cura nel migliore...
Volatili

Come preparare un nido per galline

Le galline sono definite “animali da cortile”, perché non hanno bisogno di un particolare habitat per sopravvivere. Ma possono essere allevate, appunto, anche in uno spazio antistante alla propria abitazione. Molti allevano le galline per molteplici...
Volatili

Come allevare i parrocchetti

La schiusa delle uova e la nascita dei piccoli sono il momento più bello e più emozionante che la passione per i pappagalli possa dare. Per la loro riproduzione e per il loro allevamento occorre tenere conto di alcuni accorgimenti, sia in tema di alimentazione...
Volatili

10 consigli per allevare canarini

I canarini sono uccelli meravigliosi da tenere in casa perché sono facili da curare e possono essere relativamente contenuti da soli. Tuttavia, una cosa sui canarini non è del tutto semplice nonché l'allevamento. I canarini da allevamento richiedono...
Volatili

Come alimentare un passerotto caduto dal nido

Siamo finalmente in primavera, la stagione in cui sentiamo finalmente i primi tepori dell'anno. Non c'è niente di meglio che sfruttare una bella giornata per una passeggiata. Durante il cammino, però, potremmo imbatterci in una piccola creatura bisognosa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.