Come proteggere i bambini dalle zecche

Difficoltà: facile
Come proteggere i bambini dalle zecche
15

Introduzione

La questione è seria perché frequentando un campeggio, durante le passeggiate o nel trekking può benissimo capitare di venire morsi da una zecca, e ciò può provocare reazioni cutanee, fino ad arrivare a malattie piuttosto serie. Quindi ti forniremo alcuni preziosi suggerimenti, affinché non ci siano gravi conseguenze e tu ti possa godere la tua vacanza nella natura senza preoccupazioni. Ecco dunque alcune utili informazioni, che ti serviranno a proteggere te stesso e soprattutto i tuoi bambini dalle zecche, parassiti odiosi e particolarmente orrendi. Vediamo ora insieme come.

25

Innanzitutto dovrai provvedere ad applicare ai tuoi cuccioli, direttamente sulla pelle, uno spray o crema repellente ipoallergenica, adeguata alla loro età, e dovrai farlo prima che vadano a scatenarsi all'aperto. Dopo aver compiuto questa operazione, le precauzioni non sono ancora finite, perché dovrai coprire i tuoi bimbi il più possibile, limitando la pelle nuda esposta, perciò farai loro indossare camicie a maniche lunghe, pantaloni egualmente lunghi, senza dimenticare i calzini. Tutto ciò servirà a proteggerli il più possibile. Purtroppo devo avvisarti che questa procedura non è completamente efficace nel tuo piano anti-zecche, perché non riesce a respingerle in toto.

35

Un altro accorgimento è quello di far loro indossare abiti di colore chiaro. Perché? Beh, semplice, così si vedranno meglio, mentre su quelli scuri riescono a mimetizzarsi, e quindi aumenta la difficoltà di scoprirle. Resta sempre sui percorsi segnati durante le escursioni nei boschi, perché devi sapere che le zecche stanno appese agli alberi, più ti avvicinerai loro, più cresce il rischio che ti vengano addosso.

45

Purtroppo quello che sto per dirti non ti piacerà, e avrai la sensazione di essere tornata al tempo degli uomini primitivi, ma, come dire, "è uno sporco lavoro ma qualcuno deve pur farlo", quindi ecco qui: a fine giornata dovrete controllarvi a vicenda, per essere certi che non ci siano ospiti indesiderati. Fai spogliare i bambini e verifica, focalizzandoti soprattutto sulle aree predilette dalle zecche, ossia dietro le orecchie, tra le dita dei piedi, dietro la nuca e più in particolare nelle zone pelose come la testa, le ascelle, la zona inguinale. Se sei in campeggio, dovrai intensificare i controlli, li farai sia la sera che di mattina appena svegli. Dopo, ti sentirai decisamente mamma gatto, ma vedrai che non ci saranno problemi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti