Come proteggere il gatto dal freddo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In montagna, di sera, ma anche con l'allungarsi delle giornate, il nostro amico gatto potrebbe soffrire per una eccessiva esposizione all'aria aperta. Il freddo non risparmia gli animali, soprattutto quelli abituati a trascorrere molte ore in casa, al calduccio. Con l'arrivo del brutto tempo non dobbiamo dimenticarci che anche i nostri cuccioli soffrono il freddo. Come per tutti gli animali, alcune razze lo sopportano bene, ed altre molto meno. Andiamo a vedere come proteggere il gatto dal freddo.

25

Attenti alle differenze di temperature

Se il nostro gatto vive dentro casa non è un buon inizio. Passare dal caldo al freddo infatti potrebbe creare molti danni al nostro piccolo micetto. Tutte le volte che uscirà di casa potrebbe risentirne, avendo problemi a sopportare delle temperature più basse di quelle domestiche. State attenti quindi che in casa non ci siano temperature troppo elevate per lui e che non mantenga l'abitudine di dormire davanti ad un caminetto o sopra un radiatore. Il primo alleato del freddo è proprio il caldo!

35

Evitate l'umidità

Un'altra accortezza da adoperare per proteggere il gatto dal freddo è quella di curare che non sia attaccato dall'umidità. Controllate spesso il suo pelo. Se per esempio il nostro micio ama rifugiarsi negli indumenti del padrone oppure ha a disposizione una cuccia imbottita, fate attenzione che questi non siano bagnati o umidi. L'umidità infatti ha l'effetto di abbassare la temperatura corporea del gatto, facilitando enormemente l'ingresso di virus e batteri nel suo organismo. Se invece il gatto è abituato a dormire all'esterno, già parte avvantaggiato, perché sarà sicuramente più resistente. Basterà solo predisporre una comoda cuccia o una cesta in un posto ben riparato dalle intemperie, sopratutto dal vento e non servirà altro.

Continua la lettura
45

Usate i rimedi antifreddo

Tutti i gatti amano uscire di casa fare qualche escursione e poi rientrare per godersi il meritato riposo. Ma attenzione alle condizioni in cui rientrano. Asciugate bene il vostro amico micio al suo rientro. Questa operazione permetterà all'animale di non asciugarsi con la propria lingua e di conseguenza non ingerire molti peli. Anche gli stivaletti di lana durante le uscite invernali sono ottimi rimedi per proteggere il gatto dal freddo. Specialmente se il gatto è in tenera età. Esistono anche i vaccini contro i virus causati dal freddo che sono molto utili soprattutto in vista delle prime uscite di un gatto. Nei negozi specializzati oltre alle scarpette di stoffa si potrà trovare una quantità inimmaginabile di vestitini impermeabili per gatto.

55

Un occhio all'alimentazione

Per proteggere efficacemente il gatto dal freddo è d'obbligo una nota di riguardo per la sua dieta. Durante i mesi invernali si dovrà arricchire l'alimentazione del nostro amico a quattro zampe di vitamine e omega tre. Questi preziosi elementi si trovano già in porzioni giornaliere nelle crocchette o nel mangime umido che normalmente compriamo al negozio di animali. Ma se vogliamo irrobustire il nostro gattino, allora curiamo di integrare la sua alimentazione nel modo giusto. Questo servirà non solo a mantenere il pelo del gatto lucido e splendente ma anche a proteggerlo da influenze indesiderate durante i mesi più freddi dell'anno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come accogliere un cucciolo di gatto

Gli animali domestici portano tanta allegria nelle nostre case e ci permettono di fare un'esperienza davvero unica. Molto spesso queste povere bestioline vengono abbandonate da coloro che non sono in grado di prendersene cura. Sicuramente vi sarà capitato...
Gatti

Come scegliere una cuccia per gatti

I gatti sono animali in grado di conquistare per la loro natura talvolta insondabile e misteriosa. Trascorrono buona parte del tempo dormendo o riposando, spesso in posti e posizioni del tutto particolari. Preferiscono spesso un angolo della casa in cui...
Gatti

5 idee per la cuccia del tuo gatto

Anche se spesso il nostro gatto ama dormire nei posti più strani o adora sonnecchiare sul nostro letto, ha di certo diritto a un giaciglio tutto suo. Spesso non è facile scegliere la soluzione più appropriata per il proprio gatto. I mici sono animali...
Gatti

10 modi per attenuare lo stress del tuo gatto

Il tuo micio si comporta in modo strano? Fa cose che prima non faceva? Potrebbe essere stressato o malato. Per capire se il tuo gatto è stressato, devi analizzare il suo comportamento. Visitando questa pagina troverai molte informazioni utili. Una volta...
Cani

Come igienizzare la cuccia del cane

La cuccia del cane deve essere pulita frequentemente, almeno una volta a settimana. Questa operazione è necessaria per il benessere dell'animale e per evitare lo sviluppo di ogni tipo di parassita. Il tipo di pulizia varia in base al materiale con cui...
Gatti

Come abituare il gatto a viaggiare

Come è risaputo da tutti, i gatti solitamente non amano viaggiare. Succede infatti spesso che, dopo che li sistemiamo a forza nel loro trasportino, inizino a miagolare disperatamente, a sbavare ed a cercare di aprirsi un'uscita, anche a costo di farsi...
Gatti

Come fare se il gatto vi sveglia all'alba

Il gatto è un animale crepuscolare; l'alba ed il tramonto sono i momenti della giornata in cui egli deve svolgere le attività. Questi periodi di tempo sono ideali per il gioco, la caccia oppure per una sana e rilassante passeggiata. L'orologio biologico...
Gatti

Come fare se il gatto è viziato

Se troppo vezzeggiati e, magari, trattati come nostri simili, i gatti subiscono un'insana coercizione della propria indole predatrice che può causare bizzarrie nella loro condotta e anomale richieste di cure, da parte loro, nei momenti più inopportuni....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.