Come pulire il pavimento dai bisogni del cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avere un cane in casa è un'esperienza piacevole perché è un animale domestico che tiene molta compagnia. Però quante volte lo abbiamo sgridato per via dei suoi "bisogni"? Chiaramente un cane non ha l'intelligenza umana dalla sua parte. Quindi non può sicuramente capire da solo, almeno all'inizio, che deve fare i suoi bisogni nella lettiera apposita. Per via di ciò, la maggior parte delle persone ha dei problemi con il proprio cane. Il suo padrone a malincuore, deve costantemente ripulire il proprio pavimento dai suoi bisogni prima di riuscire ad insegnargli come comunicare la propria necessità. Nel frattempo, in questa guida vi spiegheremo in breve come pulire al meglio il pavimento dai bisogni del cane.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Ampolla media
  • Alcool
  • Aceto
  • Detersivo
  • Olio essenziale
  • Bicarbonato
37

Preparare il composto

La soluzione principale e, forse quella più efficace, è quella di utilizzare l'aceto dopo la pulitura e asciugatura del punto in cui ha fatto i bisogni il nostro amico peloso. La controversia nell'usare questa sostanza però, è che ci sarà un odore un po' troppo persistente. Infatti, potrebbe essere anche nocivo per il proprio animale, quindi anche se si presta bene per la disinfestazione l'aceto assoluto non è consigliabile. Per avere una prestazione maggiore, è possibile diluire l'aceto creando un composto particolare. Non dobbiamo fare altro che recuperare un'ampolla di grandezza media e versarci all'interno un composto fatto di: quattro gocce di olio essenziale, due gocce di detersivo, quattro cucchiai di aceto e quattro cucchiai di alcool. Agitiamo bene l'ampolla in modo tale da far amalgamare tutti gli ingredienti.

47

Spruzzare il composto sulla superficie sporca

Per applicare questo composto non serve nulla di complicato. Basta che passiamo un po' di carta dopo aver spruzzato il composto ottenuto sulla superficie sporca. In seguito, dobbiamo asciugare il pavimento e far sì che l'area in cui il composto venga applicato sia ventilata per alcune ore. Questa è di certo la soluzione migliore che richiederà solo cinque minuti della nostra giornata. L'effetto della sostanza spruzzata inoltre, durerà per almeno due o tre giorni. Si possono utilizzare, tuttavia, anche altre soluzioni, se non ci fidiamo di quest'ultima, una di queste verrà spiegata nel seguente passo.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Rimedio alternativo

Un rimedio alternativo simile all'aceto è quello che prevede l'uso del bicarbonato. Forse sarà un po' meno efficace rispetto all'aceto, ma non emetterà un odore troppo fastidioso. La cosa positiva è che il cane non tornerà a rifare i bisogni nello stesso punto, dato che non sentirà alcun odore. Tuttavia, queste soluzioni sono consigliate quando il cane è ancora un cucciolo incapace di comprendere appieno. Una volta cresciuto infatti, è preferibile insegnargli a fare i bisogni fuori casa, o al massimo in una lettiera. Basta armarsi di tanta pazienza e buona volontà. Alla prossima!

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come insegnare al tuo cane dove fare i bisogni

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di cani. Nello specifico caso, come avrai già notato attraverso la lettura del titolo stesso della nostra ...
Cani

Come fare una lettiera per cani in giardino

Se abbiamo un giardino, l'ideale è realizzare nelle immediate vicinanze una lettiera per cani, in modo da poterla comodamente pulire con una cannula, e ...
Cani

Come insegnare al cane a non sporcare in casa

Avere un animale domestico è sicuramente un'esperienza meravigliosa. Tuttavia è opportuno sapere che tutti gli animali necessitano di numerose cure ed attenzioni per vivere ...
Animali da Compagnia

Come insegnare al coniglio ad usare la lettiera

I conigli, soprattutto quelli nani, sono sempre più richiesti come animali domestici. Questo risponde anche ad una motivazione essenzialmente pratica: tali animali danno molti meno ...
Cani

Come evitare che il cane faccia i bisogni sul divano

Da tempo ormai il cane viene definito come il migliore amico dell'uomo, basti guardare ai suoi molteplici "impieghi" per renderci conto di come questi ...
Gatti

10 consigli per togliere i cattivi odori dalla lettiera del gatto

Come il leone è il re della foresta, il gatto domestico diventa il re della nostra casa. Questo felino che si aggira per gli ambienti ...
Cani

Come profumare il tuo cane

Molti adorano i cani. Molti li adorano quando sono puliti, con il pelo liscio e profumato. Ma come far sprigionare un odore piacevole alla pelliccia ...
Cani

Come fare per mantenere bello e sano il pelo del cane

Amare il proprio animale domestico significa avere cura di lui. Grazie a delle accortezze il nostro cane avrà un pelo lucido, florido e ben curato ...
Animali da Compagnia

Come addestrare coniglio nano

Se amate gli animali in generale, il coniglio nano sarà quasi sicuramente uno dei vostri preferiti. È tenero, simpatico e il suo aspetto piace praticamente ...
Cani

5 cose che non possono mancare nel corredo del cane

Quando si ha un cane in casa o si è in procinto di prenderne uno bisogna assolutamente prestare attenzione a tutte gli occorrenti necessari. Primo ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.