Come pulire il pelo del Pixie Bob

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Gli appassionati di felini sanno benissimo che tipo di gatto è il Pixie Bob. Ha un aspetto selvaggio, è di taglia molto grande e la coda è corta. Sicuramente è un gatto molto particolare soprattutto per via del numero delle dita superiore alla norma. Ha un petto sviluppato e una struttura possente. Il pelo è denso e mediamente lungo. Visto che questa razza di gatto non è particolarmente delicata ma anzi gode di ottima salute, non richiede cure particolari ma ha bisogno di avere il pelo spazzolato per bene in modo da mantenerlo sempre pulito e togliere i peli in più. Ecco in poche mosse come effettuare questa operazione. Ecco come pulire il pelo del Pixie Bob.

25

Occorrente

  • Recipiente e prodotti naturali
35

Rilassate il gatto

Per prima cosa scegliete un momento in cui il gatto è ben disposto, non è nervoso e lo vedete rilassato. Poi lo mettete a suo agio, lo coccolate un po' e iniziate l'operazione. Se notate che si infastidisce, rimandate a un momento migliore. Una volta che lo avete spazzolato e quindi avete tolto il superfluo, passate a pulire il pelo nel modo più naturale possibile.

45

Lavatelo

Alcuni pensano che lavare un gatto sia impossibile ma questo non è sempre vero. Se lo avete abituato sin da cucciolo, diventerà un'abitudine e vedrete che non si ribellerà. In ogni caso, anche i gatti vanno puliti più accuratamente di tanto in tanto specialmente se sono arrivati a casa vostra da poco tempo o quando non sapete da dove provengono esattamente. Soltanto in questo modo riuscirete a pulire a fondo il mantello e rimuovere anche eventuali pulci. Dato che il Pixie Bob è un gatto molto movimentato, cercate di distrarlo in modo che non pensi molto a quello che sta accadendo. Cercate anche un recipiente capiente, meglio se una vasca da bagno in modo che abbia molto spazio. Mettetelo sotto un getto d'acqua molto sottile e carezzevole in modo da favorire il rilassamento. Utilizzate un prodotto specifico e naturale.

Continua la lettura
55

Asciugatelo

Una volta che avete lavato il gatto, fate asciugare il pelo in modo naturale. Utilizzare il phon è una cattiva idea quindi asciugate con un asciugamano in modo che il Pixie Bob si senta sicuro e coccolato. Asciugate il più possibile, l'aria farà il resto. Dopo il bagno e l'asciugatura, mettete una volta al mese anche un antipulci delicato in modo da tenere lontani i parassiti che potrebbero infastidire il gatto. Vedrete che il vostro gatto sarà più tranquillo e rilassato se più pulito e il suo pelo diverrà lucido e morbido oltre che delicatamente profumato. In questo modo avrete anche più voglia di fargli le coccole e lui ricambierà facendo le fusa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

I cani più adatti per i bambini

Eccoci qui, pronti a proporre una guida molto utile, per imparare quali sono i cani più adatti per i bambini, affinché possano vivere con questo splendido animale, un rapporto unico e speciale, che nessuno potrebbe creare. Avere in casa un animale è...
Cura dell'Animale

Come lavare a secco il cane

Quando si decide di prendere un animale, cane, gatto od altro, si deve pensare che questi esserini necessiteranno di essere accuditi. Cibo e bagnetto sono solo una parte delle cure necessarie. Lavare il proprio cane può rivelarsi divertente ma anche...
Animali da Compagnia

Come spazzolare un coniglio

I conigli sono animali docili e affettuosi. Spesso però questi piccoli animali da compagnia vengono tenuti in gabbia e curati pochissimo, mentre in realtà dovrebbero essere liberi e curati. La loro alimentazione dovrebbe essere a base di fieno e verdure,...
Cani

Come lavare un cane a pelo lungo

Alcuni cani hanno un pelo lungo come i Levrieri e lo Yorkshire, mentre altri hanno un pelo corto e folto che rappresenta spesso motivo di vanto per il padrone. Tuttavia, questa caratteristica può generare qualche titubanza, specie quando il proprietario...
Gatti

Come inserire in famiglia un cucciolo di gatto se si ha già un cane

Quando sia ha già un cane in famiglia, è inevitabile chiedersi come si comporterà di fronte all'arrivo di un cucciolo di gatto. I principali timori riguardano la gelosia e la paura di reazioni improvvise difficili da gestire. Ci sono però alcuni "trucchetti"...
Cani

Tutto sul Bovaro Delle Fiandre

Il Bovaro delle Fiandre è una razza canina riconosciuta ufficialmente dalla FCI. Viene considerato un cane franco-belga viste le sue origini. La sua storia inizia nel 1937, anche se da tempo è presente sulle colline Belghe. Si suppone derivi da un incrocio...
Gatti

Le razze di gatti a pelo corto

I gatti a pelo corto sono i più diffusi e numerosi e comprendono tantissime razze famose. Il loro pelo, tipico dei gatti delle origini, è molto più comodo da gestire rispetto al pelo lungo. Per questo il gatto a pelo corto può facilmente essere tenuto...
Gatti

Tutto sul gatto Chinchilla

Il gatto Chinchillà appartiene alla specie dei gatti persiani. Il suo nome è ripreso dal coniglio "chinchillà" con cui ha in comune il colore del pelo, ossia un bianco dominante, tendente a tonalità più scure. È una razza rara e naturale. Il gatto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.