Come realizzare un maglioncino per il gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con l'arrivo dell'inverno della pioggia e della neve, non capita solamente a noi umani di avvertire il freddo pungente, senza dubbio anche i nostri amici cani e gatti lo avvertono, con la conseguenza di poter essere poi colpiti da fastidiosi acciacchi, specialmente se hanno qualche annetto in più o se sono sofferenti di qualche patologia particolare. Anche per i gatti è pericoloso ammalarsi a causa delle basse temperature, in modo particolare se si tratta di razze prive di pelo o con un manto appena pronunciato. Per evitare i raffreddori stagionali, e tenerli ben coperti, è possibile acquistare dei minuscoli cappotti o maglioncini. In commercio se ne trovano diversi a seconda delle esigenze.
Purtroppo, nonostante siano realizzati con una contenutissima quantità di tessuto, si tratta di 'indumenti' piuttosto costosi, non alla portata di tutti. Per questo motivo sarà bene realizzarne uno con le nostre mani. Sicuramente si risparmierà una cifra notevole e si potranno anche realizzare più magliette. Leggiamo attentamente i suggerimenti contenuti nei passi di questa guida per scoprire come realizzare un maglioncino per il gatto.

27

Come evitare che il maglioncino si impigli

È però molto importante che il vostro micio indossi il maglioncino solo se rimane in casa o se esce sul balcone oppure su terrazzo, sempre sotto l'occhio vigile del padrone quando il gatto vaga libero, in quanto l'indumento potrebbe impigliarsi tra i rovi o altro, e l'animale rischierebbe in questo modo di restarvi fastidiosamente bloccato.

37

Come utilizzare un vecchio maglione

Per cominciare prendiamo un nostro vecchio maglione di lana non troppo spesso, che non usiamo più e, dovremo utilizzare le maniche. Quindi in questo caso potremo confezionare due maglioncini. Ovviamente, se il micio è di ridotte o medie dimensioni, va bene un maglione con maniche normali, diversamente dovremo cercarne uno che abbia delle maniche un po' più ampie; in alternativa, se l'animale è di taglia robusta, potremo semplicemente usare la parte di manica più vicina alla spalla e quindi più larga.

Continua la lettura
47

Come cucire la manica

A questo punto, laviamo il maglione e mettiamolo dunque ad asciugare, poi tagliamo le due maniche eseguendo un taglio dritto. Procuriamoci di filo in tinta e iniziamo a cucire il maglioncino. Non appena avremo tagliato la manica, con il filo dello stesso colore, orliamo i contorni, in alto e in basso per evitare che si sfilaccino o che la manica stessa, essendo di lana si scucia.

57

Come praticare i tagli nella manica

Ora pratichiamo due tagli uno vicino all'altro per far poi uscire le zampe del nostro gatto, naturalmente tenendo conto delle dimensioni dell'animale e calcolandoci di conseguenza a lasciare lo spazio adeguato. Passiamo ad eseguire l'orlo nei due fori che abbiamo appena creato. Adesso, il maglioncino è pronto per essere indossato e, se vogliamo potremo realizzare l'altro usando la seconda manica.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come riscaldare la cuccia del cane

Tra la fine di settembre e l'inizio di ottobre iniziamo ad avvertire i primi sintomi del freddo. Mettiamo da parte le T-shirt e indossiamo qualche soffice maglioncino di cotone. Si comincia a preparare la legna per il camino o a controllare l'impianto...
Gatti

Come realizzare una cuccia soffice per gatti

I gatti sono animali che amano il caldo, soprattutto nei mesi invernali. Sono molti i mici che adorano passare intere giornate in prossimità dei termosifoni. Possono così godere del calore. Se avete un gatto e volete farlo contento, avete trovato la...
Gatti

Come viaggiare con il tuo gatto

Il gatto è un animale piuttosto abitudinario e potrebbe non amare troppo essere spostato. Ma è anche vero che il micio si abitua alle consuetudini della casa e delle persone con cui vive e sa adattarsi. Quindi, se è problematico o impossibile lasciarlo...
Gatti

Come farsi amare da un gatto

I gatti sono animali abbastanza particolari, che hanno un proprio carattere ed una loro personalità, e con cui non è sempre facile interagire. La principale caratteristica di un gatto è la sua profonda indipendenza e predisposizione a compiere ciò...
Gatti

Gatti: come mantenere il pelo lucido

Quanto i gatti possano essere eleganti con loro andatura ed il loro passo felpato, possono saperlo solo i padroni che li tengono nella propria casa e ne osservano tutti i comportamenti e le posture. Anche il pelo del nostro micio, lungo o corto che sia,...
Gatti

10 regole per una casa a prova di gatto

Il gatto è tra gli animali domestici per eccellenza. Con la sua indole sorniona ma vivace, dolce e discreta, ha un carattere ricco di contrasti che lo rendono senza dubbio uno degli animali più affascinanti e belli da tenere con sé, che si viva in...
Gatti

Gattino appena nato: consigli su latte e cure

Soprattutto per chi abita in campagna, ma ormai anche nei centri cittadini, è molto facile trovare dei gattini neonati che non hanno più la loro mamma a prendersi cura di loro e che necessitano di nutrimento e attenzioni. Molto spesso i gatti randagi...
Gatti

10 cose da sapere sulle lettiere per gatti

Uno dei vantaggi nel possedere un gatto anzichè un cane sta nell'uso della lettiera da parte dei mici. Il padrone di un gatto non ha bisogno di portarlo fuori regolarmente per fargli fare i suoi bisogni. E non deve neanche passare mesi e mesi ad addestrarlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.