Come realizzare un trasportino per il gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se in casa avete un gatto, ovviamente saprete benissimo che per portarlo fuori bisognerà munirsi di un trasportino, utilissimo quando vi recate in vacanza in compagnia del vostro amico a 4 zampe, oppure quando lo dovete portare dal veterinario per una visita o per la periodica vaccinazione. Se al momento non disponete di questo accessorio ma, nell'armadio tenete un borsone da palestra o da viaggio che non usate più, potrete trovare il sistema di riutilizzarlo senza dover comprare la classica 'gabbietta': potrete sicuramente risparmiare una discreta sommetta di denaro. Seguendo gli utili consigli di questa guida scoprirete come realizzare un trasportino per il gatto.

27

Occorrente

  • uncinetto
  • cotone
  • cartone
  • stoffa retata
37

Acquistare la stoffa retata per foderare l'interno del borsone

Non sarà necessario che il borsone sia eccessivamente grande, anche perché il gatto è un animale che adora i piccoli spazi, quindi è sufficiente che le dimensioni bastino semplicemente a contenerlo in maniera comoda senza impedimenti ai suoi normali movimenti. Se avete in casa una vecchia tendina a rete, quella che generalmente viene usata per non fare entrare in casa le mosche, approfittatene, diversamente potrete acquistare 40/50 centimetri (o anche di meno) di tessuto retato per tende in un negozio di stoffe: vi costerà davvero pochissimo. Tagliate il pezzo di rete calcolando la misura che vi serve ma lasciate qualche centimetro in più per eseguire l'orlo, rendendo i bordi più robusti, poi cucitela all'interno del 'valigiotto', posizionandola ben tesa (aiutandovi provvisoriamente con alcuni spilli) ed eseguendo dei punti ravvicinati dati a mano sui lati della finestrella.

47

Formare una solida sagoma come base

Adesso prendete la misura interna del fondo della borsa, poi formate una solida sagoma come base, usando del cartone rigido. Tagliate delle normalissime scatole, sfruttandone qualcuno di quelli che solitamente contengono le nostre scarpe. Formate 4 sagome esattamente uguali che unirete con delle strisce di nastro adesivo, ottenendo una forma unica e ben rigida. Avvolgetela in una vecchia salvietta rendendola più soffice e adagiatela nel baule.

Continua la lettura
57

Lavorare 149 catenelle

In alternativa è possibile anche realizzare un trasportino originale, all'uncinetto. Procuratevi una cassetta in legno con manico e realizzate il rivestimento: avvolgete 149 catenelle e lavorate a mezzo punto rete, ottenendo 74 spazi. Proseguite la lavorazione a mezzo punto rete per 5 righe in totale. Alla sesta riga lavorate 5 spazi a mezzo punto rete e 129 maglie alte sulle successive 129 maglie sottostanti. Lasciate 5 spazi a mezzo punto rete. Proseguite seguendo un grafico di una lavorazione jacquard. Ovviamente aI lati si dovranno sempre eseguire i 5 spazi a mezzo punto rete. Avrete così realizzato un originale trasportino.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come abituare il cane al trasportino

Prendersi cura del proprio cane anche quando, per le ragioni più disparate, si deve affrontare un viaggio è un dovere al quale non ci si può certo sottrarre. È necessario, pertanto, adottare tutta una serie di precauzioni e accorgimenti per fare in...
Gatti

Come abituare un gatto al trasportino

Qualunque sia la motivazione del viaggio è bene evitare di tenere in braccio uno spaventatissimo gatto: meglio ricorrere all'utilizzo di un trasportino, che è possibile acquistare in un qualsiasi negozio per animali o in un centro commerciale. Ecco...
Animali da Compagnia

Come scegliere il trasportino per un cincillà

Un tempo il primato di animali da compagnia, era di esclusivo appannaggio di cani e gatti. Amato per il cuore coraggioso e la fedeltà il cane, e per la sua schiva e misteriosa presenza il felino. Nel tempo però, altri piccoli esserini pelosi, e non,...
Gatti

Trasportino per gatti: quale scegliere

Nel momento in cui adottiamo o acquistiamo un gatto, ci assumiamo diverse responsabilità nei suoi confronti. Una di queste è senza dubbio il dovere di farlo stare sempre nel miglior modo possibile, in ogni situazione. Quando abbiamo necessità di portare...
Gatti

Come trasportare un gatto

I gatti sono molto legati all'ambiente in cui vivono e il fatto di spostarli da un luogo ad un altro rappresenta per loro un grande trauma. Essi possono diventare molto fragili e vulnerabili se lasciano, temporaneamente, i luoghi dove sono soliti abitare...
Gatti

10 consigli per viaggiare con il gatto

Nel caso in cui ti piace viaggiare e rimanere per un lungo periodo fuori dalla tua abitazione, a goderti le tue meritate vacanze ed hai a dover gestire il problema del gatto, sei capitato nella guida più adatta a te. Molte volte, infatti, ci troviamo...
Gatti

Come abituare il gatto a viaggiare

Come è risaputo da tutti, i gatti solitamente non amano viaggiare. Succede infatti spesso che, dopo che li sistemiamo a forza nel loro trasportino, inizino a miagolare disperatamente, a sbavare ed a cercare di aprirsi un'uscita, anche a costo di farsi...
Gatti

Come trasportare un gatto in auto

Il gatto, per sua natura, è un animale territoriale, che ama trascorrere la maggior parte del suo tempo nello stesso luogo, del quale conosce ogni cosa sentendosi protetto e coccolato. Anche per questo, la maggior parte dei gatti non ama essere "strappato"...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.