Come rendere autonomo il cane

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Al giorno d'oggi quasi tutte le case ospitano amici a quattro zampe (cani, gatti, conigli, criceti....), che ormai fanno parte delle nostre famiglie. In questa guida vi parlerò dei cani e in particolare vi spiegherò come renderlo autonomo, così da non avere più la porta d'ingresso graffiata, e da permettere al vostro cucciolo di poter autonomamente uscire di casa quando dovrà fare i bisognini. Vediamo allora come rendere autonomo il proprio cane.

27

Occorrente

  • cane
  • porta basculante
  • porta d'ingresso
  • bocconcini
  • un giardino in cui far uscire il cane
37

Per prima cosa dovete acquistare un porta basculante che monterete sulla vostra porta d'ingresso o sulla porta che volete che il cane usi per uscire quando ne avrà il bisogno. Potete fare un giro nei vari negozi di animali per vedere tutte le tipologie disponibile e scoprire quale fa per voi oppure cercare in alcuni siti internet dedicati ad animali e acquistarla online (se lo shop è italiano in meno di una settimana vi arriverà a casa). Fate attenzione alle misure!

47

Una volta scelta la porta basculante dovete montarla dopodiché potete iniziare a spiegare al vostro amico animale come funziona. Per prima cosa dovete far vedere al cane che quella porticina si apre se lui spinge col muso. Potete per esempio aprire da fuori la porticina, attirandolo con un gustoso snack per farlo passare attraverso in modo che capisca che può uscire fuori. Se il cane è perplesso fategli vedere di nuovo che la porticina si apre.

Continua la lettura
57

Provate in questa maniera per un paio di volte, è molto importante che premiate il cane anche se esce solo con la testa, cosicché lui capisca che sta agendo nel modo corretto. Allontanatevi gradualmente così lui sarà costretto ad uscire da solo. Se esce premiatelo in modo che capisca che dovrà fare in quel modo. Una volta che ha capito che quella porticina gli serve per uscire di casa, quando è l'ora dei bisogni, uscite dalla porta e chiamatelo. In questo modo lui incomincerà a passare da quella porticina e capirà che deve fare in quel modo.

67

Ci vorranno un po' di giorni e parecchia pazienza, ma quando il vostro cucciolo avrà imparato potrà uscire autonomamente di casa a fare i bisogni o semplicemente quando vuole uscire di casa e fare una breve passeggiata nel cortile di casa. Ovviamente montare una porta basculante è altamente sconsigliato se non avete un cortile nel quale il cane può scorrazzare, infatti, far uscire il cane da solo nella strada può portare ad una numerosa serie di inutili pericoli, state attenti al vostro amico!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non vi preoccupate se subito il cane non capisce a cosa serve, perseverate nell'insegnargli come si usa e lui capirà.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come accogliere un cucciolo di gatto

Gli animali domestici portano tanta allegria nelle nostre case e ci permettono di fare un'esperienza davvero unica. Molto spesso queste povere bestioline vengono abbandonate da coloro che non sono in grado di prendersene cura. Sicuramente vi sarà capitato...
Volatili

Come far riprodurre in cattività una coppia di cocorite

La cocorita o pappagallino ondulato (Mellopsittacus undulatus), è il pappagallo più comunemente venduto in tutto il mondo come uccello domestico. Si tratta di un pappagallo di piccole dimensioni, originario dell'Australia: gli esemplari selvatici presentano...
Cani

Come coinbentare la cuccia del cane

Con la stagione fredda, siamo portati a coprirci di più e a cercare dei modi per tenere l'ambiente il più caldo possibile, e se possediamo un cane, dobbiamo pensare allo stesso modo anche al suo benessere. Nonostante siano naturalmente coperti grazie...
Cani

Come insegnare al gatto a usare la gattaiola

Se siete possessori di un bel gatto saprete bene quanto questo animale sia indipendente. Il gatto non disdegna certo la compagnia umana, ma ha il bisogno di muoversi ed esplorare. Molti proprietari di un gatto permettono al proprio amico felino di sgattaiolare...
Cura dell'Animale

Come costruire un recinto per i conigli

Fino a qualche anno fa, il coniglio era considerato un'animale adatto esclusivamente per finire sulle nostre tavole. Oggi, invece, molte persone preferiscono ospitarlo in casa propria come animale da compagnia e, dopo il cane ed il gatto, è il preferito...
Cani

Come addestrare un cucciolo di cane

Il cane, in genere animale docile e fedele, regala tanta compagnia, affetto incondizionato ed allegria in casa. Simpatico, gioviale e pure pasticcione, richiede tempo per il gioco ed attenzioni per il benessere fisico e psichico. Nonostante in molte occasioni...
Cani

Come evitare che il cane attacchi il gatto

L'inimicizia fra il cane ed il gatto è proverbiale; si sono scritti libri, pubblicati films e disegnati fumetti a bizzeffe su quest'argomento. In verità non si tratta del tutto di una leggenda metropolitana; infatti, riferendosi a due persone che non...
Gatti

10 modi per rendere felice il tuo gatto

Il gatto, animale di antica tradizione domestica, spessissimo ormai è un membro della famiglia a tutti gli effetti. Di qualunque razza sia, ci regala la sua compagnia, le sue fusa, il suo affetto, la sua vicinanza intelligente ed indipendente. Se sei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.