Come riconoscere e curare l'acne felina

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Chi possiede un animale domestico sa quanto è importante controllare periodicamente il suo stato di salute, portandolo da un veterinario. Ma per certe malattie o disturbi si può evitare di ricorrere al parere di un esperto, soprattutto se si conosce bene il proprio animale. I gatti, ad esempio, possono soffrire di un disturbo chiamato acne felina. Se notate che il vostro amico a quattro zampe presenta delle macchie sul muso non vi allarmate, perché potrebbe essere questo il caso. Nei passi successivi sono riportate le indicazioni per riconoscere questo disturbo ed anche come è possibile curare il gatto.

25

L'acne felina è un'infiammazione di ghiandole sebacee che può degenerare diventando un'infezione vera e propria. I gatti che sono soggetti ad allergie ed intolleranze alimentari hanno maggiori possibilità di soffrirne. Ma anche per i felini che soffrono di disturbi intestinali, squilibri ormonali e infestazioni parassitarie possono correre il rischio di ammalarsi di acne felina, che altro non è che un'alterazione del normale equilibrio epidermico.

35

L'acne nei felini si presenta, nella sua forma iniziale, come una serie di piccole macchie molto scure che in genere si localizzano sul muso, sul mento e sulle labbra. Quando questa situazione va a degenerare, le macchie scure vengono sostituite da un evidente gonfiore del mento e dalla possibile presenza di pustole ed ascessi. Le ghiandole tendono ad infettarsi perché il gatto è portato a grattarsi spesso, provocandosi in alcuni casi anche delle ferite.

Continua la lettura
45

Una volta che vi sarete accertati che il vostro gatto è affetto da acne, potete adottare alcuni accorgimenti che potranno arrestare il fenomeno sul nascere, quindo sono ancora presenti solamente le macchiette scure. Un primo metodo può essere quello di sottoporre la zona colpita a lavaggi di acqua e sapone neutro delicato, e di sciacquare con acqua tiepida cui avrete aggiunto una goccia di olio essenziale di lavanda o di tea tree. Entrambi questi oli sono molto efficaci per il trattamento di epidermidi con problemi di eccesso di sebo o infiammazioni. Un altro rimedio potrebbe essere quello di detergere la zona interessata con una soluzione d'acqua e tintura madre di calendula, la quantità suggerita è di circa dieci gocce per venti millilitri d'acqua; bagnate una piccola garza con questa soluzione e tamponate, infine asciugate bene il pelo.

55

Nei casi più gravi e in presenza di evidente infezione, sarà il caso di portare il gatto subito dal veterinario per trattamenti più efficaci. Per quanto riguarda la prevenzione, è quasi sempre consigliato sostituire le ciotole in plastica con delle altre in materiali che possano garantire un'igiene maggiore come il metallo, il vetro o la ceramica. Se nonostante tutti gli accorgimenti l'acne dovesse comunque manifestarsi, sarà meglio sottoporre il gatto ad alcuni test per verificare la presenza di allergie alimentari o problemi all'apparato endocrino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come preparare il gatto per un’esposizione felina

Preparare il gatto per un'esposizione felina può essere un'esperienza divertente ma bisogna seguire alcune regole. Per questo è importante informarsi bene sul regolamento previsto dalla singola Federazione o Associazione che organizza l'esposizione....
Gatti

Come iscrivere il proprio gatto nell'anagrafe felina

L'anagrafe felina è una banca dati contenente tutte le informazioni sui gatti che sono registrati e sui rispettivi proprietari. In Italia è riconosciuta dal Ministero della salute, anche se non è obbligatorio registrare il proprio gatto, come accade...
Gatti

Come creare una colonia felina

Le colonie feline sono gruppi di due o più gatti che vivono liberamente nello stesso luogo. Il loro habitat può essere uno spazio urbano o extra urbano, edificato o meno, pubblico o privato, come per esempio un luogo condominiale. Qualunque sia il territorio...
Gatti

Come organizzare una mostra felina

Non tutti i gatti possono essere esposti perché la FIAF, Federazione Italiana Associazioni Feline, impone rigide norme che tutti devono rispettare, perfino gli organizzatori di esposizioni amatoriali. Ma per potere attuare questa idea sarà bene informarsi...
Gatti

Le 10 razze di gatto più belle al mondo

Chi accoglie un gatto nella propria casa sa, quanto questi animali si integrino all'interno della vita della famiglia, divenendone un membro a tutti gli effetti. Nel cuore di ogni proprietario, infatti, il proprio felino ha un posto speciale, che lo fa...
Gatti

Certosino: caratteristiche e cura

Il Certosino è sicuramente uno dei gatti più incantevoli che esistano: è una razza di felina molto nota proprio per l'aspetto massiccio e forte che, al tempo stesso, conserva una grande eleganza grazie al suo splendido mantello grigio. In questa guida,...
Gatti

Come preparare il cibo fatto in casa per il gatto

Se si vuole sapere come preparare il cibo fatto in casa per il gatto, al fine di fornire al proprio pet un'alimentazione più sana ed equilibrata, vi consiglio di leggere i consigli descritti in questa guida. Sul web circolano diverse ricette per gatti,...
Gatti

Gatto del bengala: caratteristiche e aspetto

Anche se il bel gatto del Bengala è relativamente nuovo nel mondo felino, il suo colore brillante del mantello e l'esuberante temperamento ha raccolto l'attenzione di generazioni di appassionati di felini. Amato per la tua intelligenza e vivacità, il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.