Come Riconoscere I Notostraci

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

I Notostraci sono dei particolari tipi di crostacei dall'aspetto insolito, che vivono in acque stagnanti e lontani dalla luce, come per esempio in laghetti di grotte, laghetti alcalini, pozzi o risaie. Sono diffusi in ogni parte del mondo ad esclusione dell' Antartide. La specie più diffusa in Europa è la Triops cancriformis. Da notare che gli zoologi hanno individuato solo 16 specie tra i Notostraci, di cui 10 appartenenti alla specie Lepidurus, e 6 a quella dei Triops. Spesso e volentieri possiamo trovare in commercio le uova dei notostraci, che solitamente vengono venduti ai bambini per realizzare il loro acquario, come materiale da esperimento. Basta infatti mettere sulle uova un po' di acqua sorgiva e nell'arco di pochi giorni si potrà ammirare alla schiusa delle uova. Una volta nati i notostraci crescono molto rapidamente fino a raggiungere i 5 cm di lunghezza. Solitamente i Notostraci vengono messi all'interno degli acquari in quanto aiutano a mantenerne pulito il fondo. Ma vediamo insieme come Riconoscere i Notostraci.

24

Tenete conto che i Notostraci, presentano caratteristiche morfologiche piuttosto insolite, e ciò ne permette indubbiamente una semplice individuazione. Sono infatti peculiari crostacei branchiopodi di acqua dolce, che sono caratterizzati dall'avere la parte anteriore del corpo coperta superiormente, da una larga e vistosa corazza chitinosa. La loro corazza a forma di scudo, di cui sono naturalmente dotati, è in grado di proteggere la parte anteriore del loro corpo.

34

Il loro tronco, è caratterizzato dalla presenza di numerosi segmenti (almeno una ventina), e di questi, quelli anteriori presentano esclusivamente un paio di appendici. Nella porzione anteriore del crostaceo peraltro, è possibile notare anche l'organo della vista (in mezzo a due occhi, questi crostacei posseggono anche un peculiare occhio naupliare).

Continua la lettura
44

Per quanto riguarda i caratteri atti a separarli dagli altri Fillipodi, basterà osservare che i Notostraci presentano la parte anteriore del corpo coperta da un carapace a valve largamente divaricate e perciò di forma relativamente appiattita. Gli altri due ordini invece presentano caratteristiche diverse.
Al di là dell'aspetto di questo crostaceo, è curioso soffermarsi su ulteriori caratteristiche che indubbiamente lo contraddistinguono. Tra queste, va sottolineata la circostanza che possono essere ermafroditi. Inoltre, si riproducono partenogeneticamente. Le loro uova cioè, si riproducono senza essere state naturalmente fecondate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Acquario: come scegliere i pesci d'acqua dolce

Gli animali acquatici vivono in un ambiente ben preciso, l'acqua. Tuttavia non tutte le tipologie di acque sono uguali, di conseguenza le specie sviluppatesi in una determinata zona, in acqua salata o dolce, differiscono di molto, e spesso possono risultare...
Invertebrati e Insetti

La famiglia dei crostacei: caratteristiche e suddivisione

Chi ama il mare conosce bene quali meraviglie celano le acque del nostro pianeta. Dai pesci più grandi alla barriera corallina, i colori e gli immensi fascini lasciano a bocca aperta per lo stupore chiunque si avventuri in mare. Tra gli abitanti delle...
Pesci

I pesci più buffi dell'Atlantico

Un tempo si credeva che negli abissi marini vi fossero solamente esseri sinistri e mostruosi. Ora che possiamo anche noi esplorare gli abissi marini, ci possiamo ricredere e renderci conto che ci sono mole varietà dii pesci di variegate forme e molteplici...
Pesci

Come e dove catturare granchi di scoglio

Tra i cibi sofisticati e prelibati c’è il comune granchio di scoglio, che si distingue da quello di sabbia considerato di qualità più bassa. Si tratta di crostacei presenti nelle scogliere marine, utilizzati anche come esca per i predatori, analogamente...
Rettili e Anfibi

Tartarughe: classificazione e anatomia

Le tartarughe, questi rettili così diffusi in tutto il nostro pianeta, hanno una storia davvero antica. Si considera che la loro presenza risalga all'incirca a 220 milioni di anni fa, nel periodo del tardo Triassico. Le tartarughe riuscirono a sopravvivere,...
Pesci

La famiglia dei Salmonidi: caratteristiche

Quando si parla dei Salmonidi, ci si riferisce alla famiglia a cui appartengono diverse specie di pesci tra cui il salmone. Quest'ultimo, nello specifico è quello più conosciuto ed è maggiormente apprezzato per il consumo alimentare; infatti è molto...
Pesci

Come Distinguere Una Murena Da Un'Anguilla

In questa guida vedremo come distinguere una murena da un'anguilla. Vedremo tutte le caratteristiche della murena in modo tale da riuscire a distinguerla da un'anguilla in maniera netta e sicura. Ovviamente questi due differenti anguilliformi hanno strutture...
Animali da Compagnia

Equitazione: le diverse discipline esistenti

Il mondo equestre presenta un'ampia varietà di discipline differenti. Decidendo di voler iniziare a praticare questo sport, risulta essere estremamente necessario conoscere le diverse discipline esistenti. Di certo, rivolgendovi ad un insegnante di equitazione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.