Come riconoscere la taccola

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Nel corso degli anni, diverse specie di corvidi si sono insediate nei nostri centri abitati, abituandosi alla convivenza con l'uomo. Fra queste, la taccola (Coloeus monedula) è una delle più interessanti. Parente stretta della cornacchia, la Taccola è un uccello nero dalle dimensioni ridotte e dagli occhi chiarissimi. Socievole e dotata di una spiccata intelligenza, i suoi comportamenti sono stati studiati nel corso degli anni dall'etologo Konrad Lorenz.
Nella cultura popolare la Taccola è considerata di buon auspicio. Nell'antichità si riteneva invece che il suo volo concitato e confuso presagisse un temporale.
Vediamo in questa guida come riconoscere la taccola.

25

Caratteristiche fisiche

La Taccola è un volatile dell'ordine dei Passeriformi. Si tratta di una delle specie più piccole della famiglia dei Corvidi. Le sue dimensioni ridotte non superano infatti i 40 centimetri di lunghezza, mentre quando è in volo raggiunge i 64-73 centimetri di larghezza. Il suo peso è di circa 250 grammi.
La Taccola presenta un piumaggio grigio scuro o nero, con delle zone più chiare sul collo, sulle guance e sulla nuca. Ha becco e zampe neri, mentre l'iride degli occhi è bianco con sfumature argentee, caratteristica unica all'interno dei Corvidi.

35

Habitat e riproduzione

La Taccola è un volatile diffuso in una vasta area geografica che comprende l'Europa, l'Iran, l'India, la Siberia e l'Africa nord-occidentale. Questo uccello si adatta facilmente a diversi tipi di habitat. Si può infatti trovare in zone costiere, ma anche in ambienti diversi come boschi e steppe. La Taccola è inoltre molto diffusa nelle campagne e in città. A spingerla nei centri urbani è la presenza consistente di prede, come i piccioni. In queste aree può inoltre trovare più facilmente rifugio dai predatori e spazi per nidificare. Per costruire il nido questa specie predilige piccoli anfratti dall'entrata stretta, come le cavità presenti nei muri in rovina. Altri luoghi preferiti sono vecchie costruzioni abbandonate, tetti e campanili. Se nidifica in un habitat naturale invece, questo volatile sceglie i buchi nelle pareti di roccia o le cavità dei tronchi degli alberi.
Il nido della Taccola è molto simile a quello della cornacchia, a forma di coppa e fatto con pezzi di legno, filo e carta. La Taccola è un uccello monogamo e depone le uova solo una volta all'anno, tra aprile e maggio. Le uova (generalmente 4-6), vengono covate dalla femmina per 15-20 giorni. I piccoli sono poi svezzati dalla coppia per 5 settimane.

Continua la lettura
45

Alimentazione

La Taccola è un uccello onnivoro e si nutre principalmente di larve e altri insetti, rane, semi, frutta e frumento. Questo corvide attacca inoltre i nidi di uccelli più piccoli e dei piccioni, di cui mangia le uova e i neonati. Se vive in zone costiere, non disdegna i pesci e i molluschi che trova sulla riva.
Non è raro inoltre vedere la Taccola rovistare nella spazzatura in cerca di resti di cibo.

55

Comportamento e verso

La Taccola è un volatile gregario ed estremamente socievole. Si muove in coppia o in gruppo, e non è raro che si unisca a stormi di altri corvidi. Il volo di questo uccello è contraddistinto da movimenti rapidi e lineari.
Data la sua ampia presenza nei centri abitati, è abituato alla presenza dell'uomo.
Ciò che permette di riconoscere più facilmente la taccola è il suo verso nasale e gracchiante. Quando si trova all'interno di uno stormo numeroso, usa invece dei suoni più intensi ed acuti per comunicare con gli altri uccelli.
In Italia la Taccola è un uccello stazionario, mentre in altri Paesi stormi di questa specie emigrano verso l'Africa del Nord e l'India per la stagione fredda.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Curiosità sull'albatro

L'albatro (famiglia Diomedeidae) è un grande uccello marino dal piumaggio candido e il becco uncinato. Prima di svelarvi le principali curiosità sull'albatro, ve lo presento. La sua famiglia comprende 21 specie, che in totale popolano vaste aeree oceaniche...
Volatili

Come prendersi cura di una cocorita

La cocorita, detta anche parrocchetto ondulato, è un uccello domestico appartenente alla famiglia degli Psittaculidi adatto a chi desidera una compagnia piacevole nella propria casa, ma che non può sostenere per diversi motivi (spazio, mobilità o altro)...
Volatili

I volatili più longevi al mondo

Tra i primati che si possono rilevare in natura uno dei più interessanti riguarda la longevità, argomento che affascina da sempre scienziati e filosofi. Questa volta ci soffermiamo sui volatili più longevi al mondo, tenendo conto che la media per queste...
Volatili

Come Riconoscere La Nocciolaia

I grandi appassionati di uccelli e volatili sanno quanto può essere soddisfacente essere in grado di riconoscere, a prima vista, tutte le specie di questi animali. In questa guida in particolare, vedremo come riconoscere la Nocciolaia. È un uccello...
Volatili

Come soccorrere un uccello ferito

A volte durante un'escursione in campagna oppure una passeggiata in città può succedere di vedere un uccello ferito o comunque che ha difficoltà a volare. Se si verifica questa situazione probabilmente non si è in grado di poter intervenire correttamente....
Volatili

Come tenere lontani i piccioni dalla casa

Se fate parte di quella categoria di persone che si trovano il balcone o il giardino invaso dai piccioni e non sanno come fare per allontanarli, allora continuate a leggere questa guida e troverete alcuni suggerimenti molto utili. Se voler ricorrere alle...
Volatili

I volatili più rari al mondo

Osservare i volatili in natura o birdwatching, è un hobby. Di uccelli ne esistono milioni di tipi e specie diverse. Alcuni di questi volatili sono tra i più rari al mondo. Riuscire a scovarli e fotografarli può diventare un'impresa molto ardua. In...
Volatili

Gli uccelli con il canto più bello del mondo

Gli uccelli e il loro canto: un suono talvolta idilliaco che delizia chi lo ascolta. Ma quali sono gli uccelli con il canto più bello al mondo? Difficile stilare una lista poiché, come accade per gli esseri umani, è una scelta spesso soggettiva ma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.