Come riconoscere l'alborella

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori che sono dei veri e propri appassionati di pesce, a capire come e cosa fare per poter Riconoscere L'Alborella. Iniziamo subito con il dire che per tutti coloro che amano la pesca sportiva, in particolar modo nelle acque dolci, questa guida, semplice e veloce, potrà sicuramente risultare molto utile, per poter conoscere uno dei pesci di dimensioni più piccole, che abita i nostri corsi d'acqua dolci. Seguiamo con estrema attenzione, i prossimi punti per conoscere meglio ed in modo più approfondito l'alborella.

25

La prima cosa che dobbiamo sapere è che l'alborella, secondo la scheda scientifica è abbastanza conosciuta come alburnus alburnus, ed è un pesce che è appartenente alla famiglia dei ciprinide e all'ordine dei cipriniformae.
Si tratta di un pesce, che da adulto, difficilmente raggiunge i quindici centimetri di lunghezza ed anche un peso che difficilmente può superare qualche decina di grammi. È davvero un pesce molto piccolo, anche da vedere!

35

class="sub">La coda è davvero molto piccola, ma la forma idrodinamica del pesce alborella, permette davvero un'estrema e grande velocità, negli spostamenti, in modo da poter scappare senza grossi problemi ai suoi predatori, che dobbiamo dire sono davvero tanti e vari tra di loro.
L'alborella è davvero molto presente nei nostri fiumi italiani, così come in tutti quelli europei. In genere l'alborella p un pesce che tende a vivere in branchi. Nella sua dieta principale, troviamo piccoli invertebrati, ma anche zooplancton ed in particolar modo i vegetali, di cui ne va ghiotta.

Continua la lettura
45

In genere possiamo dire che la sua livrea è di un colore grigio azzurro ed ha anche dei riflessi che sono del tipo argentati ed anche metallici, il tutto a seconda della luce. L'alborella ha una linea orizzontale che parte dalla zona occipitale, per arrivare fino alla sua coda. Il corpo della nostra alborella è ricoperto da una serie di piccole squame, che nei movimenti risaltano particolarmente ed in modo preciso, i riflessi appena citati sopra. L'alborella ha la bocca rivolta verso l'alto e gli occhi sono particolarmente accentuati se paragonati al resto del corpo del pesce stesso.

55

La riproduzione avviene tra il mese di aprile-maggio e la schiusa avviene dopo circa una settimana. Come possiamo vedere l'alborella è un pesce davvero particolare, che se pur piccolo, racchiude in sè, tantissime caratteristiche che la rendono unica nel suo genere! In questo modo e con questi semplici consigli, potremo riconoscerla senza grossi problemi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

I pesci più colorati delle Maldive

Le Maldive rappresentano una zona magica: acque cristalline, paesaggi mozzafiato, flora e fauna incantevole sono soltanto alcune delle bellezze in cui è possibile imbattersi nel territorio. Durante un soggiorno nell'arcipelago delle Maldive, un'attività...
Gatti

Azul Cubano: caratteristiche e cura

I gatti, si sa, sono animali domestici molto amati per la loro indole un po' ribelle e per la capacità di essere allo stesso tempo affettuosi e sfuggenti, compagni inseparabili delle nostre giornate. L' Azul Cubano è una razza nata da poco dal pelo...
Cani

Tutto sullo Spitz

Lo Spitz è una razza canina che affonda le sue origini in Finlandia. Molti anni fa questi esemplari venivano allevati e addestrati per la caccia e quindi ad abbaiare quando trovavano qualcosa. Oggi, invece, sono considerati dei compagni di gioco "chiacchieroni"...
Gatti

Come tenere lontani i gatti

Per tante case il giardino riveste un'importanza grande, in quanto rappresenta una specie di biglietto da visita della vostra casa. Al tempo stesso l'attenzione per i mobili, compresi poltrone e divani è importante. Tappezzerie e mobili specifici spesso...
Volatili

Come riconoscere lo storno

Presente in oltre 100 Paesi, lo storno è una delle specie appartenenti alla famiglia degli Sturnidi più nota al mondo, in particolare per la sua spiccata adattabilità alla convivenza con l'uomo e la capacità di imitare perfettamente il verso di altri...
Altri Mammiferi

I mammiferi delle Alpi

L'ecosistema delle Alpi comprende circa 80 specie di mammiferi. Alcuni sono veri e propri simboli della montagna, come gli stambecchi. Altre, quali i pipistrelli, popolano habitat più vasti. Nel novero troviamo anche specie purtroppo a rischio di estinzione....
Pesci

Come allevare una coppia di scalari

Con le loro pinne ventrali filamentose e l'alternanza di bande nere sul corpo argenteo, gli scalari sono una delle specie ittiche d'acqua dolcevita più diffuse negli acquari di tutto il mondo. In questa guida vedremo, nello specifico come allevare una...
Volatili

Tutto sul cormorano di Pallas

Il cormorano di Pallas è stato un grande uccello marino, che ha vissuto su alcune isole all'estremità occidentale della catena delle Aleutine. La specie fu identificata nel 1741 dal naturalista George Steller in occasione di un viaggio per l’esplorazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.