Come riempire un abbeveratoio per uccellini

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Gli uccellini sono degli ottimi animali domestici, soprattutto per chi ha poco spazio in casa e non può stare, per via dei impegni, 24h su 24 a badargli. Se si decide di prendere un uccellino come animale domestico, la prima cosa da fare sarà scegliere la gabbietta in cui alloggerà il nostro amico, la quale deve richiamare il più possibile l’habitat naturale dell’animale; la cosa che naturalmente non deve mancare, poi, è la ciotola in cui riporre il cibo e l’abbeveratoio. Nel caso degli uccelli, infatti, quest’oggetto non è una semplice ciotola, per cui in questa guida mostreremo come riempire correttamente l’abbeveratoio per uccelli.

24

Prima di tutto, come già specificato nell’introduzione, scegliamo la gabbia, basandoci e calcolando sia le dimensioni attuali dell’animale che quelle che potrebbe raggiungere crescendo, così da evitare di doverla cambiare nel giro di pochi mesi. Un altro fattore da prendere in considerazione è la quantità di uccellini che la gabbietta andrà ad ospitare, e ciò sarà incisivo anche per quanto riguarda ciotole e abbeveratoi: sarà infatti opportuno sceglierne di dimensioni maggiori nel qual caso ci siano più uccelli, o ancora meglio prenderne più di uno.

34

Ricorda che l’acqua va cambiata regolarmente a cadenza settimanale, se possibile anche più spesso, e che prima di cambiare l’acqua sarà opportuno controllare che non si siano formate delle alghe, le quali sono nocive per l’animaletto; a prescindere dalla presenza o meno delle alghe, è bene lavare il contenitore con dell’acqua corrente e rimuovere ogni residuo di sporcizia. Anche la gabbia ha bisogno di questo tipo di manutenzione, per cui non dimenticare di fornire all’uccellino un ambiente sempre pulito e confortevole.

Continua la lettura
44

Una volta sistemata la gabbietta, possiamo riempire l’abbeveratoio. Questo si presenta solitamente a forma di provetta o bicchiere, provvisto di un coperchio con un beccuccio; questo va riposto capovolto in modo che il coperchio risulti in basso e verrà attaccato al lato esterno della gabbietta, così che solo il beccuccio risulti all’interno. E’ opportuno non posizionarlo in alto, l’uccellino deve raggiungerlo tranquillamente “camminando”. Adesso basterà svitare la base e riempire d’acqua il serbatoio, finché non sarà pieno fino all’orlo, richiudilo e, per evitare che l’acqua fuoriesca, tienilo in modo che il beccuccio sia rivolto verso l’alto. Una volta terminata l’operazione, posiziona l’abbeveratoio tra le griglie della gabbia e avrai finito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come pulire gli accessori dei nostri animali domestici

Se in casa abbiamo degli animali domestici come ad esempio cani, gatti e uccellini, è importante per farli vivere a loro agio e in buone condizioni di salute, igienizzare periodicamente i loro accessori. A tale proposito ecco dunque una guida, con alcuni...
Animali da Compagnia

Come Allevare I Lemming

I lemming sono dei roditori simili ai criceti che amano stare in compagnia, quindi si possono tranquillamente allevare in casa. Questa condizione inoltre non è affatto difficile, ma richiede soltanto alcune accortezze affinché possano godere di buona...
Volatili

Come allevare lo zigolo

Lo zigolo è un uccellino originario dei Paesi Europei, diffuso anche in Italia, soprattutto al nord e al centro. Si riconosce facilmente dal colore giallo vivo della testa e dal marroncino chiaro del dorso. La colorazione del piumaggio permette di distinguere...
Animali da Compagnia

Come trasportare un furetto

A tutti può capitare di dover fare un viaggio e di allontanarsi da casa per alcuni giorni. Chi possiede un animale domestico sicuramente dovrà pensare a come portarselo. In questa guida vediamo come portare con noi il nostro furetto durante un viaggio....
Altri Mammiferi

Come pulire l'abbeveratoio dei cavalli

Il cavallo è senza dubbio un animale molto elegante e affascinante, nonchè molto affettuoso. Prendersene cura però non semplice come potrebbe sembrare: si tratta infatti di un animale che ha bisogno di molte attenzioni e premure. Bisogna dunque non...
Volatili

Come scegliere la gabbietta per l’uccellino

Se avete deciso di allevare un uccellino ed intendete acquistare una gabbietta, è importante valutare alcune cose prima di scegliere quella giusta. Si tratta principalmente dell' aspetto strutturale e di quello legato alla grandezza del volatile. In...
Animali da Compagnia

Come allestire una gabbia per conigli nani

Il coniglio nano è uno degli animali più presenti nelle case degli italiani, secondo solo agli intramontabili cani e gatti. Il suo aspetto simile a un peluche, la sua tenerezza e il suo musetto simpatico, lo rendono un ottimo animale da compagnia. Tuttavia,...
Volatili

Come salvare un uccellino caduto dal nido

Salvare un animaletto in difficoltà è sempre una meravigliosa azione da compiere: è sempre bello salvare una qualsiasi vita in difficoltà. Talvolta la faccenda può risultare difficile, magari non si sa come fare e cosa fare prima e durante il salvataggio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.