Come riempire un kong per cani

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Consigliato da veterinari e utilizzato anche da addestratori professionisti, il Kong è un giocattolo realizzato appositamente per il divertimento del proprio cane. Costruito con materiali atossici è solitamente venduto in due colorazioni che ne distinguono la differenza di resistenza. Il Kong rosso (classic) è morbido ed adatto a cani di taglia piccola, il nero (extreme) è più rigido ed adatto a cani che amano mordicchiare i propri giochini. Sono di forma cilindrica e alle estremità presentano due fori. Si riempie di pappa ed il cane dovrà cercare di far fuoriuscire il cibo divertendosi. Ma vediamo insieme ora, come riempire un Kong per cani.

28

Occorrente

  • Kong per cani
  • Snack ricompensa per cani o crocchette
38

Scelta del cibo

Innanzi tutto la scelta del cibo. Ci sono diversi tipi di cibo che è possibile inserire, ma bisogna evitare di caricare il Kong solo con le crocchette o con altri alimenti per cani solidi. Non appena rovesciato il cibo fuoriuscirebbe dai forellini e il gioco si esaurirebbe in pochi secondi. Scopo del gioco invece è tenere impegnato il cane il più possibile.

48

Spalmare un pò di pappa o di crema di formaggio nella parte superiore del Kong

Nella scelta degli alimenti bisogna evitare di fare l'errore opposto. Risulterebbe impossibile cioè per il cane arrivare in fondo al Kong e riuscire a mangiare tutto il contenuto. Si potrebbe spalmare un po' di pappa o di crema di formaggio, per esempio, nella parte superiore del Kong, come snack, ma anche in questo caso il gioco durerebbe troppo poco.

Continua la lettura
58

Alternare il cibo per caricare il Kong

Una buona soluzione per caricare il Kong è rappresentata dall'alternanza di cibo solido e cibo umido. Come fare? Bisogna inserire per prima uno strato di cibo solido, crocchette ad esempio, e tappare successivamente con uno strato di cibo umido, continuando così fino a riempire tutto il gioco, una volta mangiata la parte umida, le crocchette fuoriescono dal Kong e il gioco è fatto.

68

Riempire il Kong con alimentazione casalinga

Un'altra buona alternativa è quella di riempire il Kong con alimentazione casalinga. La pasta potrebbe fare al caso nostro. Preparate il Kong riempiendolo di pasta, avendo l'accortezza di mettere poco contenuto, soprattutto solido, nella parte inferiore del Kong. Il consiglio è di utilizzare formati di pasta piccola, il cane si divertirà a far uscire la pasta mordicchiando le pareti esterni del giocattolo.

78

Consultare negozi specializzati per animali

Infine è possibile trovare in negozi specializzati, vari tipi di paste e pappe, preparati appositamente per essere inserite in questo tipo di giocattoli, pronte per essere spalmate. Soluzione ottima per chi ha poco tempo per la preparazione del gioco. Ricordate comunque di non mettere la parte umida nella parte inferiore del Kong, il cane andrebbe a mordere dalla parte centrale rischiando di rompere il gioco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Ricette per gatti

S vivI in campagna il tuo gatto ha a sua disposizione un intero ecosistema a cui attingere per soddisfare tutte le sue esigenze (cibo, svago e socializzazione) ma, se cosi' non fosse, sarai tu a dovetvi occupare del suo benessere e del suo buon umore....
Cani

Alitosi nei cani: rimedi naturali per combatterla

L'alito cattivo meglio conosciuto come alitosi, si potrebbe verificare sia nelle persone, sia nei vostri animaletti domestici, come ad esempio nei cani e nei gatti. Tale problema non è una caratteristica naturale: infatti, quando notate la presenza di...
Cani

Come alimentare i cuccioli di cane

Alimentare i cuccioli di cane è un procedimento che richiede particolari cure ed attenzioni. Nelle prime quattro settimane, infatti, i cuccioli si nutrono solo del latte della mamma. Si tratta di un alimento ricco di proteine, grassi e sali minerali,...
Gatti

Cosa fare se il gatto rifiuta le crocchette

Prendere un gatto in casa è la soluzione ideale per chi ha bisogno di affetto e tenere dolcezze. Il gatto, però, è da considerare come se fosse un bambino. Di fatto al pari di un bebè il gatto va educato e curato. Tasto dolente per i proprietari è...
Cani

Cosa fare se il cane rifiuta le crocchette

Un tempo i cani venivano alimentati con gli scarti della cucina. In anni più recenti invece, si è passati ad un'alimentazione più salutare che vieta al cane, così come al gatto, molti alimenti somministrati in passato. I pasti principali del cane...
Cura dell'Animale

Consigli per la scelta delle crocchette per furetto

I furetti per essere alimentati correttamente hanno bisogno solo di crocchette, poiché altri cibi magari gli stessi consumati dagli esseri umani, possono nuocergli a livello intestinale. A tale proposito ecco una lista, in cui ci sono alcuni importanti...
Cani

Crocchette per cani fatte in casa

Nei negozi ormai si fa sempre più attenzione agli ingredienti contenuti negli alimenti che si comprano. Nel web si trovano anche numerose ricette, a seconda delle preferenze del vostro cane e ad eventuali restrizioni dietetiche. La prima cosa da fare...
Cani

Come abituare il cane a mangiare le crocchette

Sicuramente scegliere di alimentare il vostro amico a quattro zampe con cibo secco e pronto comporta per voi notevoli vantaggi. In primo luogo infatti vi risparmierà di trascorrere molto tempo tra i fornelli. Inoltre un'alimentazione di questo genere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.