Come ritrovare un cane che si è perso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chi ha un cane lo sa che questo rappresenta delle volte il migliore amico dell'uomo. Con la sua dolcezza e il suo buon umore rende più felici le giornate. Quando si perde un cane i primi sentimenti che invadono il nostro cuore sono senz'altro la preoccupazione e la tristezza. Quest'ultimi sono due stati d'animo che non ci fanno ragionare e tutto ciò rende solo più difficile pensare e capire dove possa essere andato. Bisognerebbe, anche se molto difficile, calmarsi e riuscire a recuperare la lucidità perduta, utilissima per poter ritrovare il vostro cane. In questa guida vi sarà spiegato nel miglior modo possibile come ritrovare un cane che si è perso.

26

Provare a ricordare le circostanze dello smarrimento

La prima cosa da fare è ricordarsi il luogo, l'ora e la data dello smarrimento; questo renderà più facile capire dove sia andato, per poi cercare nelle zone limitrofe a dove ipotizzate possa essere. Una delle cose importanti è munirsi di una foto e chiedere ai passanti notizie sul vostro cane. Chiamate anche il suo nome, magari riconoscerà la vostra voce e correrà subito da voi. Un'altra possibilità è che il vostro cane abbia ritrovato la strada di casa o che qualcuno lo abbia trovato e riportato a casa, dunque potrebbe essere lì ad aspettarvi; pertanto lasciate un amico fidato nell'abitazione.

36

Denunciare la scomparsa alle autorità competenti

Iniziate successivamente con delle ricerche più serie e affidatevi alle autorità competenti, quindi andate a denunciare subito la scomparsa del vostro cane. Se ha il microchip basta la denuncia, altrimenti se ha il tatuaggio dovete andare a denunciare la scomparsa anche all'ASL. Successivamente compilate dei volantini con nome, numero di telefono, indirizzo e foto del cane, e distribuiteli anche ad ambulatori veterinari e canili. Pubblicate un annuncio su internet o sul giornale locale. Adesso aspettate che qualcuno vi dia sue notizie, controllate spesso l'annuncio su internet e siti dove sono pubblicate notizie su animali smarriti.

Continua la lettura
46

Prendere delle precauzioni dopo il ritrovamento

Non fossilizzatevi solo sulla vostra zona ma anche su quelle limitrofe, quindi continuate con un gruppo di ricerca e visitate anche i canili. La primissima cosa da fare quando lo ritroverete sarà portarlo dal veterinario per un piccolo controllo. Comunicate subito il ritrovamento a ogni posto in cui avete dato l'allarme e rimuovete ogni volantino distribuito in città. È bene in conclusione prendere delle preacuzioni. Rinfrescate quindi il tatuaggio del cane, e se non lo ha andate a farlo. Inserite anche un microchip. Registrate il vostro cane all'ALS o all'anagrafe canina se non lo avete ancora fatto.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come sapere se un cane ha il microchip

Fin dall'antichità l'animale domestico per eccellenza è il cane - i suoi resti fossili in uno stanziamento umano sono stati rinvenuti in una tomba e risalgono a 11.000- 12.000 anni fa-, fedele compagno di vita sempre attento alle nostre esigenze non...
Cani

Come mettere il microchip al cane

Quando si decide di ospitare un cucciolo in casa nostra, come proprietari abbiamo l'obbligo di inserire un microchip. Non si tratta di una libera scelta, ma bensì di un obbligo di legge, in questo modo diamo la possibilità di inserire il nominativo...
Volatili

Come ritrovare un pappagallo smarrito

Chi possiede un animale domestico può incorrere nella spiacevole situazione di perdere il proprio amico e non sapere come fare per ritrovarlo. Certo che se a smarrirsi è un cane o un gatto le cose che si possono fare sono tante, ma cosa fare a scappare...
Cani

Microchip per cani: cos'è e come funziona

Cos'è e come funziona un microchip per cani? Iniziamo subito con il dire che, prima del microchip, per l'identificazione degli animali veniva usato il "tatuaggio". Tale pratica presentava però diversi svantaggi tra cui lo scolorimento nel tempo, l'applicazione...
Cani

Come rintracciare un cane con il microchip

Ultimamente nel nostro Paese sono state introdotte delle regole e delle normative piuttosto severe che riguardano gli animali. Esse in particolare hanno lo scopo di evitare al cane il fenomeno del maltrattamento o dell’abbandono. Tra le numerose normative...
Animali da Compagnia

Come preparare un volantino per un animale smarrito

Se anche voi possedete un animale sicuramente saprete che affezzionarsi ai piccoli amici pelosi non è poi così difficile. Purtroppo però potrebbe capitare di smarrirli. I gatti ad esempio sono degli animali che amano molto essere indipendenti, quindi...
Cani

Come denunciare il ritrovamento di un cane smarrito

Il cane è il miglior amico dell'uomo, questo dovrebbe essere un dato di fatto, ma a volte qualcuno se lo dimentica. Animale domestico per eccellenza, è un fedele compagno che ci accompagna in moltissimi momenti della nostra vita. Purtroppo, però, a...
Gatti

Cosa fare se il gatto scappa di casa

Uno dei problemi che affligge chi possiede un gatto, è proprio la sua fuga, specie se fa parte della famiglia da poco ed è piccolo. È utile insegnargli sin dall'inizio a rispondere ai comandi ed abituarlo poco per volta ad uscire da solo. Questo animale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.