Come salvare il vostro gatto dall'avvelenamento

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nella guida che seguirà andremo a occuparci di un tema piuttosto particolare, e credo interessante. Parleremo di gatti, cercando di offrirvi qualche informazione su Come salvare il vostro gatto dall'avvelenamento.
Esistono molteplici sostanze nocive capaci di mettere a rischio la vita del vostro adorato gatto: quando il felino rimane dentro l'appartamento i pericoli sono abbastanza contenuti, ma sarà impossibile sapere cosa abbia mangiato o leccato durante le sue passeggiate in strada o nel giardino di casa. In quest'ultima situazione, riuscire a riconoscere bene gli eventuali situazioni di avvelenamento potrebbe essere fondamentale per evitare dei danni irreparabili.

26

Occorrente

  • Acqua
  • Sale
  • Albume d'uovo
  • Olio
  • Siringa senza ago
36

Come abbiamo provato a spiegare nel passo che ha introdotto la guida, ora andremo a darvi delle informazioni su Come agire per salvare il vostro gatto dall'avvelenamento. Non perdiamo del tempo utile, e cominciamo immediatamente tutta una serie di argomentazioni su questo specifico argomento.
Quando si ha a che fare con il proprio gatto, si è in grado di riconoscere i momenti in cui qualcosa non va bene, con riferimento non soltanto al carattere dell'animale, ma anche al suo comportamento e al proprio aspetto fisico.
Chi conosce perfettamente il suo felino sarà capace di vedere subito quando barcolla mentre cammina, trema o perde la propria agilità, non riesce a reggersi bene sulle zampe o ha timore di saltare perfino delle piccole altezze.

46

Nella maggior parte delle volte, questi comportamenti potrebbero verificarsi esclusivamente in attimi sporadici, e quindi bisogna esser davvero molto esperti e attenti per rendersi conto della situazione del gatto. Qualora a queste situazioni dovesse aggiungersi anche l'arrivo del vomito, la diarrea, eccessiva salivazione, starnuti o tosse, significa che il gatto potrebbe esser realmente caduto sotto avvelenamento.
Dopo aver preso coscienza della situazione, sarà possibile scegliere due strade alternative:
- se pensate che l'avvelenamento possa essere causato da prodotti corrosivi (come la candeggina o i detersivi), bisognerà somministrare oralmente un cucchiaino d'olio con una siringa senza ago, in modo da contenere i danni provocati.

Continua la lettura
56

Qualora si tratti di un avvelenamento non dovuto da sostanze corrosive, ma di alcune piante (come l'edera o l'oleandro), potrete realizzare un composto con l'albume sbattuto e l'acqua oppure soltanto con l'acqua e il sale, che occorrerà fare ingerire al vostro gatto per causare il vomito e l'espulsione della quantità maggiore possibile di sostanza velenosa. Naturalmente, vi consiglio di evitare il vomito del gatto quando l'avvelenamento è provocato da prodotti corrosivi, in quanto ciò potrebbe riportare su le sostanze velenose e danneggiare ulteriormente l'esofago, irritando anche la trachea e il cavo nasale.
Un modo per riuscire a riconoscere questo tipo di avvelenamento è andare a ispezionare con attenzione il musetto del gatto, al fine di ricercare tracce della presenza di sostanze inusuali, oppure avvertire l'odore dalla bocca dell'animale. È comunque difficile che accada una situazione di questo tipo, ma il rischio, seppur basso, esiste.
In ogni caso, dopo aver riconosciuto una situazione di possibile avvelenamento e aver preso i necessari provvedimenti iniziali, recatevi immediatamente dal veterinario di fiducia, allo scopo di assicurare nelle giuste mani il vostro adorato felino.
Concluderei la nostra guida, andando a consigliarvi degli approfondimenti minuziosi su questa tematica, e di non fermarvi ai tre passi che abbiamo cercato di sviluppare lungo questa guida. Proprio per questo, vi allego un link che ritengo possa esservi utile nel proseguimento dell'apprendimento: http://www.tuttosuigatti.it/avvelenamento.html.
Spero che questa guida su Come salvare il vostro gatto dall'avvelenamento possa esservi stata utile.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sarà sempre preferibile portare il gatto dal veterinario.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Avvelenamento cani: cosa fare

Il cane è il migliore amico dell'uomo e ormai per ognuno di noi non è solo un animale di cui prendersi cura, ma rappresenta un vero e proprio membro della famiglia e, come tale, ha bisogno di tutte le attenzioni necessarie affinché sia in salute e...
Cani

Come salvare i vostri cani e gatti in seguito ad un avvelenamento

Vedremo in questo brano come salvare i vostri cani e gatti in seguito ad un avvelenamento. Può capitare purtroppo che ci si ritrova in una spiacevole situazione dove il vostro gatto oppure cane, per diversi motivi, abbia mangiato qualcosa che contenesse...
Rettili e Anfibi

Come riconoscere una vipera e come comportarsi in caso di avvelenamento

I serpenti nella maggior parte dei casi sono velenosi e si possono suddividere in due principali grandi categorie, per cui imparare, a distinguerli e soprattutto a capire se ci troviamo in pericolo o meno, è importante sapere che ad esempio i colubri,...
Cani

Come comportarsi in caso di avvelenamento del cane

Il cane, come dice il detto, è il miglior amico dell'uomo, un animale meraviglioso e un fedele amico. In moltissime sono le razze di cani che variano sia per provenienza che per dimensione e che vanno per esempio dal chihuahua fino ad arrivare al grandissimo...
Gatti

Come capire se il gatto ha ingerito del veleno

Prendersi cura di un animale domestico come un gatto, è una passione che accomuna molte persone, ma allo stesso tempo, un compito impegnativo. A volte può capitare uno spiacevole e grave inconveniente, il nostro amico a quattro zampe può inavvertitamente...
Volatili

5 alimenti da non dare al pappagallo

La maggior parte delle persone e, soprattutto chi non ha mai posseduto un pappagallo, spesso tende a sottovalutare l'importanza della sua alimentazione. È proprio fornendo una dieta corretta e bilanciata al nostro pappagallo, che possiamo garantirgli...
Cura dell'Animale

Le piante più pericolose per cani e gatti

Spesso crediamo che i nostri amici a quattro zampe siano del tutto indifesi o sprovveduti nei confronti delle minacce che l'ambiente gli para davanti. Inutile dire che non è assolutamente così: anche cani e gatti hanno una propria intelligenza, propri...
Gatti

Come realizzare un albero di Natale a prova di gatto

L'albero di Natale è senza ombra di dubbio il simbolo più diffuso di questa importantissima ricorrenza religiosa. Quando però ci sono degli animali domestici in casa, l'albero può diventare una fonte di pericolo per la casa e per gli animali stessi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.