Come salvare un cane abbandonato

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Abbandonare un Cane è una delle cose più disumane che una persona possa fare. Infatti l'amore che una persona ha per gli animali è sempre proporzionale al suo livello di civiltà. Ma sempre più spesso ci capita di imbatterci in cani adulti abbandonati o addirittura intere cucciolate. Non lasciate mai questi animali al loro orribile destino. In questa guida daremo utilissimi consigli su come salvare un cane abbandonato. Forniremo consigli e accorgimenti per trattare al meglio questi cani e tirarli fuori da questa disumana condizione.
.

27

Occorrente

  • Cane
  • Veterinaio
37

Cane adulto

Se vi imbatterete in un cane abbandonato adulto, per prima cosa chiamate immediatamente la Polizia Municipale. Nel frattempo cercate di capire se il cane riporta delle ferite o spaventato. Avvicinatevi molto lentamente al acne evitando sporadicamente movimenti bruschi. Una volta arrivata la Polizia, si prenderà cura del cane e cercherà di rintracciare il proprietario. Se il cane si trova in condizioni critiche o ha bisogno di aiuto, non esitate a portarlo l veterinario più vicino. A questo punto il cane verrà esaminato da u esperto. Il medico terrà il cane in osservazione e lo visiterà per capire in quali condizioni si trova. Infine porterà l'animale in canile. Se vorrete adottare il cane dovrete aspettare almeno dieci giorni dalla consegna. Poiché in questo periodo viene cercato il proprietario. Anche dopo ciò, l'affido però è temporaneo. Solo dopo sessanta giorni l'adozione diventerà definitiva.

47

Cuccioli

Nel caso in cui vi imbattiate in una cucciolata di cani, la situazione è un po' diversa. A questo punto chiamare e aspettare la Polizia può allungare troppo i tempi. Quindi prendete tutti i cuccioli e portateli al più vicino veterinario o centro di soccorso. I cani vanno esaminati nella maniera più tempestiva possibile. Inoltre i cuccioli nella maggior parte dei casi richiedono vaccini e altre cure. Nei cuccioli il tempo d'intervento è fondamentale, non sprecatene.

Continua la lettura
57

Accorgimenti

Una volta accertati che i cani stiano bene, vanno portati in canile. Se potete, cercate di mettervi in contatto con qualche associazione di volontari che cerchi delle famiglie che vogliano adottarli. Perché purtroppo i cani portati in canile rischiano di passare li il resto della loro vita. Nel caso vogliate voi stessi adottare i cani seguite le procedure descritte in precedenza. A questo punto, prendete il vostro cagnolino e portatelo al caldo con voi nella vostra casa. Non dimenticate che il cane non è un giocattolo. Donategli tutte le attenzioni necessarie per far vivere il vostro nuovo cane in condizioni ottimali.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiamare subito la polizia
  • Portare il cane tempestivamente dal veterinaio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

10 modi per aiutare gli animali abbandonati

A tutti, purtroppo, sarà capitato di imbattersi in animali abbandonati. Oltre 70.000 sono gli animali che vengono abbandonati durante l'anno, con picchi nella stagione estiva. Ma come comportarsi quando ritroviamo un simpatico cagnolino o un gattino...
Cani

Cani abbandonati: cosa fare

In Italia purtroppo, il fenomeno dell'abbandono è ancora troppo diffuso. A tal proposito esistono campagne di sensibilizzazione che vanno avanti dagli anni '80, cercando di arginare il fenomeno. Negli ultimi anni questa spregevole abitudine si sta via...
Cura dell'Animale

5 cose da fare quando si trova un cane o un gatto abbandonato

Molto spesso ci si imbatte in ritrovamenti che stringono il cuore. È il caso di quando si trova un cane o un gatto abbandonato. In questi casi, occorre utilizzare la strategia migliore per affrontare la situazione nel modo più giusto. Siate innanzitutto...
Cani

Come interpellare l'ENPA Se Si Trova Un Cane smarrito

Con l'arrivo dell'estate e delle vacanze per noi arriva il momento del relax e del divertimento, per molti amici a 4 zampe, invece, inizia un vero e proprio calvario che, spesso, non trova un lieto fine. Ogni anno il mal costume dell'abbandono continua...
Gatti

Come prendersi cura di un gatto abbandonato

La scelta di adottare un animale è un passo molto importante in quanto il cucciolo scelto entrerà a far parte della famiglia. Tra gli animali domestici più conosciuti vanno annoverati senza dubbio i cani e i gatti: questi ultimi spesso vengono abbandonati...
Gatti

Gatto abbandonato: come comportarsi

Forse non è una cosa che capita tutti i giorni, ma quando accade è un fatto che ci tocca nel profondo: l'abbandono di un animale. I gatti, in particolare, sono animali molto sensibili che hanno bisogno di affetto e calore. Per tale motivo, quando vediamo...
Cani

Come dare il biberon a un cucciolo

Ci potrà capitare almeno una volta nella vita di trovarci di fronte ad una situazione inaspettata: quella di dover accudire ad un cucciolo di cane che sfortunatamente si è ritrovato senza la mamma nella fase che precede lo svezzamento, magari a causa...
Animali da Compagnia

Animali domestici e condominio: le regole

La nuova legge del 2013 afferma che " le norme condominiali non possono vietare di possedere animali da compagnia all'interno del proprio appartamento". È necessario quindi parlare della differenza che c'è tra animali domestici e animali da compagnia....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.