Come scegliere la gabbietta per l’uccellino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Se avete deciso di allevare un uccellino ed intendete acquistare una gabbietta, è importante valutare alcune cose prima di scegliere quella giusta. Si tratta principalmente dell' aspetto strutturale e di quello legato alla grandezza del volatile. In riferimento a ciò, ecco allora una guida con alcuni consigli su come ottimizzare la scelta.

24

Valutare il volume della gabbia

Quando si sceglie una gabbia per uccellini bisogna valutarne il volume. La gabbia deve essere, infatti, delle giuste dimensioni per garantire all'animale di estendere in modo corretto le ali, senza che le piume sbattano contro le sbarre. Se l'uccellino ha delle dimensioni ridotte, come avviene nel caso del canarino e del fringuello, lo spazio deve essere idoneo per consentirgli di volare da un posatoio all'altro. Chiaramente, in caso di uccelli di grande dimensioni, lo spazio a disposizione deve essere maggiore, in modo da permettere al volatile di arrampicarsi e tenersi in movimento.

34

Optare per una forma rettangolare

Per quanto riguarda la forma della gabbia conviene optare preferibilmente per una tipologia rettangolare o quadrata. È bene invece non comprarne una circolare, in quanto l'uccellino dovrebbe avere un lato di sicurezza, dove è al corrente che nessuno possa avvicinarsi a lui in modo improvviso. Per questo motivo, gli animali tendono a scegliere sempre il lato vicino alla parete. Le voliere circolari non consentono a chi è al loro interno di sentirsi sicuri, creando un forte disagio e molto nervosismo all'animale ospitato. Se la gabbia che si deve comprare presenta delle dimensioni enormi e si desidera tenerla a casa, è necessario accertarsi che possa passare attraverso la porta d’ingresso. Questo è un fattore da tenere in considerazione e da non sottovalutare. In caso contrario, è preferibile optare per un modello smontabile.

Continua la lettura
44

Acquistare una gabbia con saldature lisce

Assicurarsi, inoltre, che le sbarre siano adeguatamente distanziate tra di loro, onde evitare che l’animale possa rimanere con il becco o gli artigli impigliati. Naturalmente, non devono essere molto distanziati da potergli favorire una possibile fuga. La soluzione ideale è rappresentata da quella con pareti laterali, barre orizzontali e fronte / retro con barre verticali, che consentono all'uccellino di usare il becco e gli artigli per rimanere in forma. E’ importante inoltre acquistare una gabbia con saldature lisce e che quindi non abbiano punti in cui il volatile possa ferirsi accidentalmente. Frequentemente, è opportuno verificare che la verniciatura non vada via, e che non si vi siano delle schegge pericolose. Infatti, l'uccello potrebbe ingerirle ed avvelenarsi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come prendersi cura di un volatile

Prendersi cura di un animale o di un uccello non è così semplice, come potrebbe sembrare a prima vista, bisognerà prima documentarsi sullo stile di vita a cui è abituato, sull'alimentazione e, su tutto ciò che può farlo sentire il più possibile...
Volatili

Come addestrare un pappagallo cocorito

Anche i volatili, al pari di cani, gatti e conigli, sono ormai considerati degli eccellenti animali da compagnia, specialmente i pappagalli. La maggior parte di questi, infatti, è facile da allevare e da addestrare. Una delle specie più amate è il...
Volatili

Come scegliere un canarino canterino

Il canarino è un uccellino dalle piume prevalentemente giallo-verdi. È diffuso principalmente a Madera, nelle Azzorre e nelle Canarie, dalle quali nasce il suo nome. Dotato di un canto argentino, crea coppie stabili con la femmina, occupandosi entrambi...
Volatili

Come scegliere una gabbia per canarini

Gli uccelli da gabbia più diffusi sono senza dubbio i canarini: sono degli ottimi animali da compagnia, che si affezionano molto al loro proprietario. È bene sapere che amano vivere in compagnia dei propri simili, infatti se lasciati soli in gabbia...
Cura dell'Animale

La pulizia della gabbia per uccelli

La pulizia della gabbia per uccelli è molto importante. Qualsiasi volatile è presente nella nostra gabbia, la pulizia quotidiana è d'obbligo. La manutenzione che viene fatta alla gabbia, è semplicemente, una questione d'igiene sia per noi, sia per...
Volatili

Come salvare un uccellino caduto dal nido

Salvare un animaletto in difficoltà è sempre una meravigliosa azione da compiere: è sempre bello salvare una qualsiasi vita in difficoltà. Talvolta la faccenda può risultare difficile, magari non si sa come fare e cosa fare prima e durante il salvataggio,...
Volatili

Come pulire la gabbia del canarino

Il canarino è un uccello canoro e può imparare a ripetere delle brevi melodie che gli si fanno sentire. Come tutti i volatili, i canarini vanno alloggiati in una gabbia che deve essere molto accogliente: infatti le sue dimensioni devono essere di almeno...
Volatili

Come addomesticare un pappagallino ondulato

I pappagallini (diversi dai cugini di dimensioni maggiori, come gli Ara, a cui può essere insegnato anche a parlare) sono animali esotici piuttosto comunemente adottati come animali domestici, in quanto portano colore e allegria in casa. In particolare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.