Come scegliere un buon alimento per cani

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Una dieta equilibrata, senza dubbio, sta alla base della salute del nostro fedele amico a quattro zampe. In commercio si trovano diverse varietà di prodotti per cani, purtroppo non tutti di ottima qualità, cause di frequenti malattie intestinali, ossee, muscolari, circolatorie e/o cancro. Spesso, per questioni di mercato e di conservazione, l'alimento in vendita contiene più cereali rispetto alla giusta quantità di derivati della carne. L'ideale sarebbe scegliere la cucina casalinga che, a prezzi contenuti, garantisce un buon apporto di proteine in un pasto sano ed appetitoso, in proporzioni e quantità stabilite dal veterinario di fiducia. Tuttavia, a seconda del lavoro che si svolge e, per questioni di tempo, cucinare diventa difficoltoso, per cui l'acquisto del cibo già pronto appare un'ancora di salvezza, ma bisogna prestare molta attenzione alle etichette talvolta incomprensibili, per assicurare al nostro cane una giusta nutrizione. Leggiamo questa guida che, saprà darci gli utili suggerimenti su come scegliere un buon alimento per cani.

25

Tuttavia, è sconsigliabile acquistare prodotti per cani nei supermercati. Anche se sono marche conosciute, che trattano cibi per animali da anni, non è detto che il contenuto delle scatolette o delle crocchette sia esattamente salubre per il nostro amico a quattro zampe. Rivolgetevi a personale specializzato dei pet-shop, o meglio ancora, fatevi consigliare dal vostro veterinario di fiducia, che saprà indicarvi il giusto alimento in base all'età e alle esigenze specifiche del vostro cane.

35

Al momento dell'acquisto, controllate bene l'etichetta (gli ingredienti sono visualizzati in ordine decrescente). Ricordate che una dieta equilibrata, prevede il 50% di proteine della carne ed il restante di verdure. Un buon alimento, dovrebbe essere costituito da carni fresche e non disidratate, come quella di agnello, pollo, cervo o manzo, ed anche da cereali integrali, per fornire un giusto apporto di fibre, vitamine e minerali: sono ottimi i fiocchi d'avena, il miglio, l'orzo, tutto il resto in realtà è usato come riempitivo per rendere il prodotto meno costoso, ma più dannoso per la salute del vostro cane.

Continua la lettura
45

Per quanto riguarda i conservanti, c'è da dire che, essi sono necessari per mantenere commestibile il cibo, ma è fondamentale che non siano artificiali, quindi causa di tumori. Evitate pertanto i prodotti che contengono diciture del tipo BHA o BHT. Le vitamine E e C conservano naturalmente e perfettamente gli alimenti. È possibile verificare gli effetti della dieta, controllando meticolosamente le feci (che non devono contenere tracce di sangue o muco), il pelo e, sottoponendo il cane ad un'accurata visita veterinaria.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per essere sicuri di ciò che mangia il vostro cane, sarebbe preferibile la cucina casalinga
  • Evitate cibi ricchi di cereali non integrali
  • Ricordate che gli ingredienti riportati sulle etichette sono in ordine decrescente
  • In caso di dubbio, fatevi consigliare dal vostro veterinario di fiducia
  • Controllate periodicamente le feci del cane
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Cocorite: alimentazione e cura

I parrocchetti ondulati, più conosciuti con il nome di cocorite, sono fra gli animali da compagnia più simpatici ed intelligenti. Si tratta di un piccolo pappagallo originario dell'Australia, che da adulto può raggiungere i 15 centimetri di lunghezza...
Gatti

Alimentazione del gatto: gli errori più comuni

Per comprendere quali sono gli errori più comuni nell'alimentazione del gatto è importante comprendere che il gatto, a differenza del cane, è un carnivoro stretto, ovvero ha bisogno necessariamente della carne. Se si analizza il contenuto dei croccanti...
Cani

Come far dimagrire il cane

Si stima che quasi la metà dei cani in Italia sia in sovrappeso o soffra di obesità. Entrambe sono condizioni pericolose per la vita dell'animale. Infatti, la ricerca veterinaria dimostra che i cani in perfetto peso forma vivono circa due anni in più...
Animali da Compagnia

Le principali malattie del criceto

Simpatico e vivacissimo animale da compagnia, il criceto è un roditore robusto che, con le dovute accortezze, difficilmente rischia di ammalarsi. Per mantenerlo sempre sano, sono indispensabili alcuni quotidiani accorgimenti che vanno dalla pulizia della...
Cura dell'Animale

Come ridurre la caduta dei peli del cane

Il problema della caduta dei peli del cane affligge molti possessori di questo delizioso quadrupede. Di norma, il pelo del cane si rinnova due volte all'anno, in primavera ed in autunno. Si tratta della "muta", un normale fenomeno fisiologico. Anche se...
Cani

Come curare un pchinese

Il Pechinese è una razza di cani un tempo esclusivo delle regioni della Cina, per poi essere importato nel mondo occidentale dai coloni inglesi come un vero e proprio bottino di guerra.è necessario curare costantemente il nostro pchinese, dati gli alti...
Cani

5 consigli per prevenire l'ernia del disco

Per ernia del disco si intende un trauma degenerativo alla colonna vertebrale. Normalmente, i cuscinetti tra le vertebre ne impediscono lo sfregamento ed attutiscono gli urti. Tuttavia, una lesione, un rigonfiamento oppure un progressivo deterioramento...
Gatti

5 consigli per rendere l'alimentazione del gatto più sana

Tutti amiamo gli animali, molti adorano i cani perché sono considerati i migliori amici dell'uomo, ma anche i gatti sono amati da molte persone; chi non ha mai sognato di avere un animaletto tutto per se che gli tiene compagnia e gli faccia le fusa....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.