Come scovare un nido di vespe

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nella stagione primaverile, ma soprattutto in quella estiva, le nostre abitazioni sono invase dalle vespe. Possono rappresentare un grosso problema, specialmente per soggetti allergici, i quali, se punti, possono manifestare shock gravi. Solitamente, se non disturbate, tendono a non attaccare l'uomo, ma la vicinanza dei loro nidi alle nostre case può diventare un pericolo da non sottovalutare. Nella guida che segue imparerete come scovare un nido di vespe e disfarvene.

25

Innanzitutto in passato l'Asl si occupava di tale servizio, ma oggi non è più così. I vigili del fuoco possono intervenire nell'ambito privato e pubblico in modo gratuito, quando c'è impossibilità di isolare i locali in cui si trova lo sciame, se non possono essere allontanate persone vulnerabili e laddove c'è rischio per le grandi dimensioni. Eventualmente potete rivolgervi anche ad una ditta che esegue disinfestazioni, che saprà agire nel modo più sicuro per la vostra salute.

35

Una volta individuato ricordate di essere prudenti. Acquistate un buon insetticida e procuratevi l'attrezzatura adatta alla circostanza (tuta da apicoltore, o in alternativa vestitevi con molti strati di vestiti vecchi, ma badate bene di coprire tutte le zone del corpo: anche se non siete allergici, le punture sono molto dolorose!). Assicuratevi di aver ucciso tutte le vespe prima di procedere a rimuovere il nido. In alternativa all'insetticida, potete porre una bacinella piena di acqua sotto il nido e, con un bastone, farcelo cadere, così da annegare tutte le vespe rinchiuse dentro.

Continua la lettura
45

Il modo più semplice per localizzare un nido di vespe è fare attenzione al movimento delle vespe stesse. Se avete un po' di tempo, potete semplicemente seguirle per verificare dove vanno. Infatti possono costruire i nidi nei luoghi più impensabili, quindi trovarli andando a tentativi può essere una soluzione deludente. Tenete comunque a mente che le vespe privilegeranno un luogo tranquillo e riparato, spesso difficilmente individuabile. Infine ricordate che la prevenzione è necessaria, per evitare di trovarvi circondati da una moltitudine di insetti. La nidificazione ha inizio in tarda primavera e si prolunga per tutta l'estate. In genere il nido viene costruito con cellulosa e le zone predilette sono quelle che garantiscono calore e tranquillità. Controllate negli spazi più angusti, come controsoffitti, camini, solai, cornicioni, entro le mura perimetrali. Nelle aree di campagna osservate bene nelle legnaie, nelle stalle e negli incavi degli alberi.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di eliminare il nido di vespe, assicuratevi di non essere allergico alla loro puntura!
  • Agite di sera, quando le vespe sono meno attive.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Invertebrati e Insetti

Come allontanare le vespe senza prodotti nocivi

Le vespe sono dei particolari insetti molto simili alle api, che creano dei nidi realizzati con un impasto di saliva e legno per riprodursi. Questi particolari nidi vengono realizzati in piccole feritoie per risultare maggiormente protetti dagli agenti...
Invertebrati e Insetti

Come riconoscere le api dalle vespe

Le api e le vespe sono due tipologie di insetti molto simili tra di loro, entrambi presentano il pungiglione e hanno un colorito giallo e nero a strisce; presentano però delle differenze che sono molto sottilissime e sono riportate in questa guida. Le...
Invertebrati e Insetti

Come proteggersi dalle vespe

Con l'arrivo della bella stagione è tempo di mandare in soffitta l'abbigliamento pesante. Facciamo spazio a T-shirt, pantaloncini e top. Il modo migliore per accogliere il primo sole di primavera. Questo ci espone però al rischio di scottature. Un rischio...
Invertebrati e Insetti

Come riconoscere gli insetti

Ogni giorno attorno a noi ruota un piccolo micro mondo costituito da piccole creature che si muovono e volano. Solitamente li definiamo tutti insetti senza tuttavia saperli distinguere tra loro.Se leggerai questa guida ti spiegherò in maniera semplice...
Invertebrati e Insetti

I 5 insetti più pericolosi in Europa

Il mondo della natura, popolato da molteplici specie animali, è stupendo e affascinante ma alcuni suoi abitanti possono essere molto pericolosi per l' uomo. Tra le specie animali che possono rivelarsi dannose per gli esseri umani ci sono alcuni insetti,...
Volatili

Come Riconoscere La Nocciolaia

I grandi appassionati di uccelli e volatili sanno quanto può essere soddisfacente essere in grado di riconoscere, a prima vista, tutte le specie di questi animali. In questa guida in particolare, vedremo come riconoscere la Nocciolaia. È un uccello...
Invertebrati e Insetti

Tutto sulle formiche

Le formiche assomigliano molto alle termiti, con cui vengono spesso confuse ma, a differenza di queste, le formiche possiedono una caratteristica importante: la vita stretta fra addome e torace. Molte persone credono che le formiche siano animali infestanti,...
Invertebrati e Insetti

I principali insetti con 4 ali

L'ordine degli imenotteri comprende molte specie di insetti e tra questi la maggior parte presenta quattro ali sul dorso. La parola imenottero deriva infatti da Hymen, ossia membrana, quella che forma le ali stesse di questi insetti. I benefici di questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.