come seppellire il proprio animale domestico nel cimitero degli animali

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando il proprio animale domestico passa a miglior vita, per chi ama davvero gli animali, succede qualcosa di veramente sconvolgente per la propria esistenza. A parte i primi momenti di dolore profondo, è necessario pensare anche alla sepoltura degli animali domestici. Molti comuni, al fine di evitare sepolture fai da te in luoghi poco consoni, hanno creato dei cimiteri appositi per gli animali domestici. A tal riguardo, nei successivi passi di questa guida, spiegherò come seppellire il proprio animale domestico nel cimitero degli animali.

26

Occorrente

  • Modulo da compilare
  • Documentazione necessaria
36

Presentare un'apposita domanda al proprio comune di appartenenza

Quando il proprio fedele compagno viene a mancare, si ha per i primi tempi un vuoto immenso che difficilmente potrà essere colmato. È necessario, tuttavia, pensare anche alla loro sepoltura perché in quasi tutte le principali città, al fine di evitare lo smaltimento di queste salme in luoghi poco adatti, sono stati creati dei piccoli luoghi recintati dove poter seppellire il proprio amico ed avere anche una piccola nicchia. Per poter seppellire all'interno di tale area è necessario presentare un'apposita domanda al proprio comune di appartenenza.

46

Seppellire il proprio animale in una lapide personalizzata

Una volta che il proprio animale domestico è deceduto, è necessario recarsi direttamente al cimitero degli animali dove si troverà un addetto del comune che aiuterà a compilare, su un modulo prestampato, la specifica richiesta. In questo modo, si potrà ottenere una nicchietta dove seppellire il proprio compagno di giochi. Inoltre, verrà fornita una lapide dove poter apporre la foto del proprio amico e dove si potrà far scrivere la frase che più si preferisce o quella che, in vita, gli si diceva spesso. Un addetto del comune, con un apposito automezzo, passerà al domicilio o all'indirizzo di riferimento indicato nella domanda, per prelevare le spoglie dell'animale esanime.

Continua la lettura
56

Pagare un bollettino postale annuale

In prima istanza, il cimitero accoglie le spoglie dell'animale domestico per cinque anni. Al termine di tale periodo, si dovrà firmare nuovamente un contratto durevole per altri cinque anni. Ogni mese è necessario provvedere al pagamento di un bollettino postale per una modica cifra per tenere l'animale al cimitero. Tale formalità potrà essere espletata anche su base annuale. L'addetto del comune farà scegliere il posto dove le spoglie dell'animale verranno conservate e quello sarà per sempre. Tenere seppellito il proprio animale in tale luogo consentirà anche di porre la salma al riparo da alcune barbarie che potrebbero verificarsi se seppellito altrove.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

10 consigli per affrontare la perdita del proprio gatto

La perdita improvvisa del proprio gatto può essere un dolore molto profondo, e la sofferenza per la perdita del proprio animale domestico, spesso, può essere compresa solo da chi conosce il forte legame che può unire un padrone ed il suo cucciolo....
Animali da Compagnia

Consigli per elaborare il lutto per la perdita di un animale

Ogni padrone sa che prima o poi il proprio compagno a 4 zampe lascerà questo mondo. Questa è una dura realtà da accettare per chi ama gli animali e ci convive. Si spera sempre che quel momento non arrivi mai, convincendosi che il nostro piccolo amico...
Gatti

Come adottare una colonia di gatti

Le colonie feline, ovvero gatti randagi in libertà, sono molto diffuse in Italia. Si osservano in ogni piccola o grande città, nei quartieri e nelle strade di campagna. Questi agglomerati felini godono di una speciale tutela, sancita dalla legge 281...
Cura dell'Animale

Cosa fare se si trova un animale selvatico ferito

Il nostro territorio è sempre più popolato da animali selvatici. Orsi, cinghiali, cervi, possono molto spesso invadere strade o paeselli. Purtroppo sono sempre più diffusi gli incidenti o i ritrovamenti di animali feriti. Ma come comportarci se troviamo...
Cani

Come far indossare la pettorina al cane

La pettorina è un'utile e vantaggiosa alternativa al collare: evita di costringere il collo al cane e di creargli, a lungo andare, problemi a quella zona. Inoltre non lo strozza quando tira o corre perché è attirato da un altro animale e vuole giocare....
Rettili e Anfibi

Come comportarsi in caso di morso di vipera

Quando si decide di effettuare un'escursione in un luogo di montagna, come ad esempio un bosco oppure un sentiero particolarmente complicato, è importante informarsi sugli eventuali rischi in cui è possibile incorrere. Uno tra questi è sicuramente...
Cani

Come denunciare lo smarrimento di un cane

Il cane, si sa, è ritenuto, da sempre, il miglior amico dell'uomo. La caratteristica sua principale, è quella di essere fedele sempre, poi è sempre ubbidiente e perennemente a fianco del padrone. Può, però, succedere che ad un'uscita al parco, in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.