Come si suddividono i mammiferi in base alla riproduzione

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Con il termine "mammiferi" si vuole indicare tutta quella serie di animali che si riproducono generando prole viva. I mammiferi a loro volta si suddividono in tre grandi branche all'interno delle quali ogni specie viene classificata in base alla loro tipologia di riproduzione. La motivazione di questa ulteriore riclassificazione deve essere ricercata nel fatto che esistono delle eccezioni. In questa guida, andiamo quindi a vedere insieme come si suddividono i mammiferi.

24

Gli Euteri

La prima sottoclasse di mammiferi prende il nome di euteri. A questa classe appartengono tutti quei mammiferi la cui gestazione e il conseguimento allattamento, si protrae per un tempo relativamente lungo. Possiamo inserire in questa classificazione: l'asino, la giraffa e l'elefante. Con i suoi 600 giorni, quest'ultimo è sicuramente il mammifero con la gestazione più lunga in assoluto. A questa sottospecie appartiene anche l'uomo. Come già indicato, l'altra grande caratteristica che differenzia questa categoria dalle altre, sta nel fatto che tutti i mammiferi ad essa appartenenti, si prendono cura della propria progenie per molto più tempo rispetto ad altre specie.

34

Metateri

La seconda sotto categoria dei mammiferi prende il nome di Metateri. A questa branca appartengono tutti quei mammiferi ovovivipari, o meglio conosciuti come marsupiali. Questi mammiferi hanno la caratteristica di partorire i loro piccoli in modo molto precoce. Una volta nati i piccoli risalgono il ventre della madre e si vanno a depositare all'interno di una particolare sacca, chiamata marsupio, dove rimangono per circa 9 mesi. Questa breve gestazione e conseguente parto prematuro è da imputare al fatto che la placenta di questi mammiferi ha una struttura troppo debole per sostenere un periodo di gestazione troppo lungo. A questa classe appartengono i canguri e i koala.

Continua la lettura
44

Prototeri

La terza sotto categoria prende il nome di Prototeri. A questa branca appartengono tutti quei mammiferi la cui riproduzione avviene attraverso la deposizione di uova. Dopo un periodo di gestazione che dura circa 12 giorni, il piccolo viene alla luce e da questo momento in poi viene allattato dalla madre fino al suo completo sviluppo. Gli animali appartenenti a questa classe sono considerati anche gli esseri viventi più primitivi in assoluto. Nonostante questo però, questi mammiferi hanno acquisito nel corso degli anni uno sviluppo talmente elevato da essere considerati altamente progrediti. A questa categoria appartengo gli ornitorinchi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Tartarughe: classificazione e anatomia

Le tartarughe, questi rettili così diffusi in tutto il nostro pianeta, hanno una storia davvero antica. Si considera che la loro presenza risalga all'incirca a 220 milioni di anni fa, nel periodo del tardo Triassico. Le tartarughe riuscirono a sopravvivere,...
Altri Mammiferi

Le caratteristiche principali dei mammiferi

I mammiferi sono la classe tassonomica a cui appartiene l'uomo, caratterizzata principalmente dalla capacità di allattare la prole. Le dimensioni dei mammiferi variano notevolmente; si passa da piccoli animali di pochi centimetri ai trenta metri delle...
Altri Mammiferi

I mammiferi più pericolosi al mondo

Il mondo animale è pieno di meravigliose creature, ma non tutte sono docili e sicure per l'essere umano. In realtà, più di 3/4 dei circa 5000 mammiferi esistenti, sono più piccoli dell'uomo. Altri invece sono impiegati come animali da lavoro e come...
Altri Mammiferi

I 10 mammiferi più piccoli del mondo

Il mondo degli animali è davvero affascinante e ricco di esemplari dalle diverse caratteristiche. La classe dei mammiferi, ad esempio, comprende una vasta gamma di specie animali. I mammiferi possono essere di grandi o piccole dimensioni. Questi ultimi...
Altri Mammiferi

I 5 mammiferi più pericolosi

I mammiferi soprattutto i carnivori sono tra gli animali più maestosi e pericolosi dell'intera fauna terrestre. Le loro fauci con denti aguzzi e i loro artigli affilati sono il terrore delle loro prede, frutto del continuo perfezionamento dell'evoluzione...
Altri Mammiferi

I 5 mammiferi più velenosi

Nel mondo animale, sia predatori che prede utilizzano dei veleni per fronteggiare il nemico. Questo accade sopratutto tra le specie ovipare e tra gli insetti. È molto raro che un mammifero possa adoperare un veleno, ma questo non è impossibile. Esistono...
Invertebrati e Insetti

Come si suddividono gli invertebrati

Gli invertebrati sono una categoria di animali che si accomuna in base ad una caratteristica specifica, ovvero il fatto di essere privi di colonna vertebrale e scheletro interno. Spesso, infatti, si utilizza il termine "invertebrati" senza avere ben chiaro...
Altri Mammiferi

10 curiosità sui pipistrelli

I pipistrelli sono da sempre considerati nell'immaginario comune come delle creature misteriose ed inquietanti. Basti pensare alle leggende che da sempre ruotano attorno a questi strani animali della notte, come la leggenda che vuole che il Principe Vlad,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.