Come Svezzare I Piccoli Avannotti

tramite: O2O
Difficoltà: media
110

Introduzione

È sempre un momento speciale la nascita di una nuova vita, quando i vostri pesci depongono le uova e queste vengono fecondate potrete ammirare le varie fasi del suo sviluppo da molto vicino. Una volta che le uova si saranno schiuse inizierà la fase larvale dei piccoli nati e dopo di essa avrete dei piccoli avannotti da poter crescere. Far sopravvivere gli avannotti è la fase più difficile che dovrete affrontare in quanto dopo qualche giorno purtroppo potrebbero perire. Il problema riguarda soprattutto le specie più piccole che hanno bisogno di cure particolari. In questa guida vedremo come potrete riuscire a svezzare i vostri avannotti.

210

Occorrente

  • una nuova vaschetta
  • polistirolo
  • semi di riso
  • microvermi
  • uova di artemia
  • uova di zanzara
310

Alla nascita, la prima cosa da fare è separarli dagli avanotti adulti e dai genitori, predisponendo una nuova vaschetta ossigenata, con filtri a bassa potenza affinche non aspirino i piccoli pesci. Collocate la vaschetta in una angolo tranquillo e poco rumoroso, evitando che sia sottoposta a sbalzi di temperatura. Per i primi giorni i piccoli non hanno bisogno di nutrirsi perché assorbono gli elementi nutritivi dal sacco vitellino.

410

Poiché le specie piu piccole potrebbero morire di fame data la loro incapacità di assimilare il mangime che tenterete di dargli, bisognerà preparare per loro un menù specifico con degli infusori faidate. Per creare questi infusori prendete un piccolo pannello di polistirolo e praticate su di questo un foro quadrato che abbia all'incirca le dimensioni di 10 o 15 centimetri per lato. Sul foro inserite una rete a trama fittissima sulla quale seminare del riso che potrete procurarvi presso un qualsiasi consorzio agrario. Quindi ponete il polistirolo a galleggiare su un'altra vaschetta, illuminando con una lampada che aiuterà la germinazione del riso.

Continua la lettura
510

Dopo alcuni giorni i germogli di riso saranno pronti e l'infusore faidate potrà essere usato. Ponetelo nell'acquario degli avannotti più volte al giorno in modo che i piccoli possano nutrirsi. Ricordate però che in questo modo l'acqua si sporcherà, cambiatela ogni due giorni. In questo modo potrete nutrire i piccoli pesci per circa un mese; in questo periodo i germogli di riso potrebbero crescere, è consigliabile perciò tagliarli con una forbicina.

610

Dopo un mese gli avannotti saranno cresciuti, ma non saranno ancora in grado di nutrirsi con i classici mangimi, quindi dovrete provvedere cambiando il loro menù. I piccoli potranno cominciare a gustare i microvermi. La preparazione di questo pasto necessita di circa una settimana, quindi dovrete cominciare un po' prima che i vostri pesciolini abbiano compiuto un mese. Per favorire la proliferazione dei microvermi dovrete procurarvi un vasetto di vetro e una spugna.

710

Tagliate la spugna in modo che possa essere il coperchio del vostro vasetto, in modo che aderisca bene all'apertura. Ponete nel vasetto lievito di birra e fiocchi d'avena, ammorbiditi precedentemente in un po' di latte e chiudete con la spugnetta. Ripetete l'operazione di immersione nel latte ogni sera. Dopo circa una settimana noterete finalmente dei piccolo vermi bianchi sulle pareti del vaso, raccoglieteli ogni giorno con un cotton fioc e offriteli ai vostri avannotti.

810

Insieme ai microvermi somministrate agli avannotti delle larve di artemia (crostaceo marino) che potrete procurarvi nei negozi di acquariofilia. Per far schidere le uova che vi fornirà il negozio prendete un recipiente alto e stretto, ponete una pietra porosa sul fondo e versate dell' acqua salata nel recipiente (30g di sale per litro). Inserite le uova nella soluzione e dopo pochi giorni avrete le larve per i vostri avannotti.

910

Se volete variare ancora un po' il menù dei vostri pesciolini c'è un' altra pietanza che potrete offrire loro: larve di zanzara. Per procurarvele vi basterà mettere una bacinella d'acqua in giardino durante la stagione calda e il giorno seguente sulla superficie dell'acqua troverete le uova dell' insetto che non vi dispiacerà sacrificare. Raccoglietele con un setaccio molto fine e ponetele nell'acquario dove si schiuderanno da sole dando origine alle larve.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Come far riprodurre i pesci rossi

Se si ama l'acquariofilia si può anche decidere di dedicarsi sia all'allevamento che alla riproduzione dei pesci rossi. Per fare ciò non si devono adottare particolari accorgimenti e strumenti in quanto è abbastanza semplice organizzare il tutto. Mentre...
Pesci

Come allevare un black moor

Chi è veramente appassionato del mondo animale non potrà di sicuro rinunciare alla presenza di un acquario nella sua abitazione. I pesci che si possono ospitare in casa variano ovviamente in funzione degli spazi a disposizione e delle scelte del loro...
Pesci

Come allevare una coppia di scalari

Con le loro pinne ventrali filamentose e l'alternanza di bande nere sul corpo argenteo, gli scalari sono una delle specie ittiche d'acqua dolcevita più diffuse negli acquari di tutto il mondo. In questa guida vedremo, nello specifico come allevare una...
Pesci

Come Allevare E Far Riprodurre Il Black Molly

Il Black Molly è un grazioso pesciolino che appartiene alla famiglia delle Pecilidi, una specie che, incredibile ma vero, non esiste in natura. Essa è stata creata con sapienti selezioni facendo accoppiare esemplari della stessa famiglia, seguendo le...
Pesci

Come allevare i pesci Discus

Allevare i pesci tropicali soprattutto della specie pregiata come i Discus, è un'attività piuttosto delicata ed impegnativa, in quanto richiede attenzione e competenza. Si tratta infatti, di esemplari molto colorati, belli da vedere e adatti anche per...
Pesci

Come cambiare l'acqua nell'acquario: piccola manutenzione

Gli acquari, in modo particolare quelli molto grandi, rappresentano uno straordinario complemento d'arredo, nonché un lavoro non indifferente. Le pompe moderne consentono un agevole cambio dell'acqua. Ma non tutti possono permettersi strumenti così...
Pesci

Come allestire un acquario per ciclidi

I Ciclidi si differenziano dai comuni pesci d'acquario per la varietà cromatica e per il carattere. I maschi, in modo particolare, si mostrano molto più territoriali durante il corteggiamento e l'accoppiamento. I Ciclidi sono benevoli soprattutto con...
Cani

Come svezzare una cucciolata di cani

Gli animali meritano attenzione e protezione, sapranno a loro volta, amarci e ricambiarci con grande slancio. In questa guida ci occuperemo proprio di animali e precisamente di cuccioli di cani. Affronteremo l'argomento dello svezzamento e vedremo come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.