Come tagliare le unghie ai cani

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I nostri amici animali necessitano di cure, pulizia e coccole, oltre al tradizionale bagno che dovrete fare una volta la mese al cane, si dovrà tenere pulite le orecchie e mantenere le unghie della giusta lunghezza. I cani che vivono nei giardini e razzolano nella terra e sui pavimenti in cemento, corrono molto, ed hanno spazio per farlo, presentano delle unghie della giusta lunghezza, mentre gli animali che si muovono poco e vivono in appartamento, avranno delle unghie molto lunghe, che necessiteranno del taglio. In linea di massima, le unghie andrebbero accorciate una/due volte al mese. Utilizzate le apposite tronchesine per cani, ma tenete a portata di mano qualche bastoncino di cotone ed una confezione di polvere emostatica. Questo preparato ha effetto coagulante, vi sarà utile qualora tagliaste troppo l'unghia e uscisse un po' di sangue: cosa da evitare! Vediamo insieme, come tagliare le unghie del cane.

25

Occorrente

  • cotone
  • polvere emostatica
  • tronchesino
35

Fate sedere il cane davanti a voi e prendetegli la zampa, ovvero il piede (la parte terminale della zampa si chiama proprio così) in mano. Se è un cane di piccola taglia, potete tenerlo in braccio o sulle ginocchia, o in qualche posizione comoda. Se si tratta di un animale di grossa taglia fatelo stare a pancia in giù sul pavimento. Adottate una posizione che sia comoda per voi e consona per l'animale.

45

Tagliate-procedendo per gradi-la prima unghia. State attenti a non tagliare la parte 'viva' (ovvero quella ricca da terminazioni nervose). Se non riuscite a individuarla, tagliate fino al punto in cui le unghie cominciano ad incurvarsi: cosa che facilita l'individuazione del punto giusto. Tagliate le unghie subito dopo che avete fatto il bagno al cane, vi aiuterà a localizzare la parte interessata e a trovare l'unghia più morbida.

Continua la lettura
55

Se, inavvertitamente, vi accadesse di tagliare troppo, rincuorate e fate qualche coccola al vostro cane, poi fermate le perdite di sangue applicando, con un bastoncino di cotone, un po' di polvere emostatica premendo forte sull'unghia interessata per circa dieci secondi. Controllate se il sangue cola ancora, e se è così, premete di nuovo. Lasciate riposare l'animale e tornate a tagliargli le unghie dopo qualche giorno facendo più attenzione. Ripetete l'operazione per ogni unghia. Ciascuna andrebbe tagliata in modo da formare un angolo di 45 °, in modo che sia in piano rispetto al pavimento quando il cane è in piedi. Ricordatevi di spuntare gli speroni (se sono presenti), li trovate posti sul retro delle zampe. Terminato di tagliare tutte le unghie e disinfettata ogni parte, dovrete fare delle coccole al vostro cane e regalargli un premio: del cibo che ama o un bel giocattolo, saranno la giusta ricompensa che lo predisporrà, con meno apprensione e maggior collaborazione, al prossimo taglio delle unghie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come tagliare le unghie al gatto

Attraverso questa guida ci occuperemo di imparare come dare un po' di relax ai nostri amici gatti, facendo loro una sorta di "manicure", allo scopo di tagliare le unghie degli artigli che, esattamente come capita e noi umani, se sono troppo lunghe possono...
Animali da Compagnia

Come tagliare le unghie al coniglio

Il coniglio, dopo il cane e il gatto, è forse l'animale domestico più amato soprattutto dai bambini. Anch'egli, così come tutti gli altri animali domestici, ha bisogno di cure ed attenzioni affinché si possa favorire la sua salute e il tuo benessere,...
Gatti

Come abituare il gatto a concedere le zampe prima del taglio unghie

Gli animali, sono sicuramente un qualcosa di veramente meraviglioso. In particolar modo, gli animali domestici ci possono dare un grandissimo affetto, farci compagnia e perfino ricercare la nostra presenza in casa quando non ci trovano o siamo via. Nel...
Volatili

Come tagliare le unghie ad un coniglio

Come tagliare le unghie ad un coniglio può sembrare una procedura difficile da svolgere. Tuttavia è importante tagliare le unghie a questi piccoli animali, domestici e selvatici, perché è sempre bene avere affetto verso di loro. Si assicura così...
Cura dell'Animale

Come limare le unghie alle cavie peruviane

Le cavie peruviane sono dolcissimi animaletti da compagnia e fanno parte della famiglia dei roditori. Possono essere di diversi colori che vanno da nero al marrone, fino al bianco e striato. Solitamente chi li tiene in casa lo fa in grandi gabbie dove...
Gatti

Come insegnare al gatto a dare la zampa

I gatti sono delle creature abitudinarie e territoriali e qualsiasi cambiamento che vada ad influire sulla loro vita quotidiana, può trasformarsi in una vera e propria fonte di stress. Alcuni eventi giornalieri devono rispettare i loro orari, in modo...
Cani

Come tagliare le unghie al cane

Tutti quelli che amano i cani e ne possiedono uno, sicuramente, dovranno portare il loro animale dal veterinario, o in un negozio di toelettatura, affinché gli vengano tagliate le unghie che, dopo aver raggiunto una certa lunghezza, possono creare dei...
Cura dell'Animale

Come limare le unghie ai conigli

Le unghie dei conigli continuano a crescere e, se non trattate, succede questo. Possono diventare inossidabili e causare dolore o infezioni per il vostro animale domestico. Avrete bisogno di limare le unghie del vostro coniglio ogni mese. Questo per aiutarlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.