Come tosare il pelo al cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I cani sono i migliori amici dell'uomo e come tali hanno bisogno di cure e attenzioni, specialmente quando sono ancora dei cuccioli. Quando si adotta un cagnolino e si ospita in casa questo piccolo amico a quattro zampe, è molto importante prendersene cura. Prendersi cura di un cane, oltre che dargli da mangiare e portarlo dal veterinario, vuol dire anche prendersi cura del suo pelo e ogni tanto, per il bene del nostro amico, è importante tosarglielo. Esistono negozi di animali e ambulatori veterinari che si occupano della tosatura, altrimenti, si può decidere di far da se. Tosare un cane non è difficilissimo, questo dipende comunque dalla razza e dal carattere dello stesso, ma seguendo i consigli di questa guida potrà essere fatto nel migliore dei modi e in assoluta autonomia.

26

Occorrente

  • Macchinetta elettrica per tosatura
  • Shampoo per cani (in base al tipo di pelo)
  • Balsamo per cani (in base al tipo di pelo)
  • Forbici
  • Asciugacapelli
36

Lava il pelo

Prima di tutto, per poter tosare per bene il pelo al tuo cane e fare un lavoro ottimale, devi lavarlo con lo shampoo adatto al suo pelo. Esiste un particolare tipo di shampoo corrispondente ad ogni tipologia di pelo, per cui è importantissimo che tu ti informi e trovi lo shampoo specifico per il pelo del tuo cane. Per ammorbidire ancora di più il pelo del tuo amico a quattro zampe, e ottenere così un risultato perfetto, hai la possibilità di poter utilizzare dei balsami adatti a questo scopo.

46

Asciuga il pelo

Quando avrai finito di lavare il pelo al tuo cane con lo shampoo e il balsamo, dovrai asciugarlo con l'asciugacapelli. Non appena il pelo del tuo cane risulterà perfettamente asciutto, potrai procedere con la tosatura. Se avrai appena comprato una macchinetta per tosare il pelo del cagnolino, ti consiglio di disinfettarla primi di iniziare. Prima di iniziare la tosatura, dovrai accertarti che il tuo cane sia sdraiato sul piano di lavoro, in modo che possa stare fermo e far si che la tosatura possa essere svolta senza problemi.

Continua la lettura
56

Tosa

Arrivati a questo punto, devi assicurarti che il tuo cane sia ben fermo e che il piano di lavoro sia comodo per impedire che ci siano difficoltà. Inizia la tosatura partendo innanzitutto dalla coda, per poi passare alle zampette. Procedi con la tosatura passando anche sul resto del corpo. Quando avrai finito l'operazione di tosatura, riponi la macchinetta elettrica e serviti delle forbici per tagliare i ciuffetti più lunghi rimasti sulla coda, sulle zampe, sul muso e vicino alle orecchie del tuo amico a quattro zampe. Tagliare questi ciuffetti tralasciati dalla macchinetta per la tosatura è importante, in quanto rende il pelo del tuo cane uniforme.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante l'operazione di tosatura è importante fare molta attenzione per evitare di fare del male al vostro cane.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come tosare un cavallo

Prendersi cura di un cavallo non è per niente facile. Per chi crede che un cavallo non richieda cure estetiche si sbaglia di grosso. In realtà proprio come qualsiasi animale domestico anche il cavallo richiede di amorevoli cure come la tosatura del...
Cani

Come tosare il cane: tecniche di tosatura

Con l'aumento della temperatura si può prendere in considerazione l'idea di tosare il cane, aiutandolo in questo modo a sopportare meglio il calore corporeo. Si tratta di un'operazione abbastanza delicata e non adatta a tutte le tipologie di pelo - dal...
Cani

Come tosare un cane maltese

Il maltese è un adorabile cagnolino di medie/piccole dimensioni, perfetto qualora cerchiate un cane che non cresca troppo e che sia dolce, socievole e adatto al contatto con i bambini. Una delle maggiori particolarità di questa razza è proprio il suo...
Cani

Come tosare un barboncino

Tosare un cane appartenente alla razza barboncino è molto più difficile di quanto possa sembrare. Con la tosatrice è facile lasciarsi prendere dalla mano e arrivare a creare disastri antiestetici sul proprio povero cane. Risulta quindi essere opportuno...
Cani

Come tosare un pastore bergamasco

Quella del Pastore Bergamasco è sicuramente una delle razze canine più particolari ed interessanti. Questo cane ha origine sulle Alpi Italiane in vicinanza di Bergamo, come il nome stesso suggerisce, dove veniva impiegato per governare e condurre le...
Cura dell'Animale

Come tosare un Golden Retriever

Con la grande crisi che stiamo attraversando, aprire un negozio può risultare particolarmente difficoltoso. Per questo, una volta deciso di voler aprire un'attività, ci si butta in ambiti poco frequenti; come ad esempio la toelettatura degli animali....
Cura dell'Animale

Come tosare una pecora

La tosatura delle pecore è una pratica millenaria, dai tempi in cui l'uomo ha esercitato l'allevamento di alcuni animali che si sono rivelati adatti a tale scopo. Gli ovini sono una categoria a tutt'oggi oggetto di allevamento, per le caratteristiche...
Cani

5 motivi per cui è meglio non tosare il cane

Se in questa estate torrida. Guardando il vostro cane, provate il desiderio intenso di tosarlo per proteggerlo dalla calura, fermatevi, siete ancora in tempo. Tosare il cane non è mai una buona idea a meno di gravi problemi come la miasi, disturbo in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.