Come tosare un cocker

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Quando comprate un cucciolo di cocker dovrete tenere in conto che è un cane che necessita di molte cure, soprattutto quel che concerne il suo pelo. Per mantenerlo lucido, pulito e bello, occorrerà tosarlo una volta al mese, oltre che pettinarlo tutti i giorni. Tosare il cocker in modo perfetto non è così semplice, ma con un pizzico di pazienza e impegno potete fare tutto. Nella seguente guida vi sarà spiegato esattamente come per tosare il cocker. La prima tosatura andrebbe fatta quando il cane ha circa sei mesi. Vediamo insieme come procedere in maniera corretta.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • uno shampoo indicato per i cani
  • una spazzola
  • un pettine
  • asciugamano grande
  • un paio di forbici
  • un pano d'appoggio su cui sistemare il cocker
  • una tosatrice
36

Prima di procedere alla tosatura del vostro cocker dovete saper che occorre sfoltire e pettinare i peli del vostro animale; tali operazioni vanno seguite poi da un bel bagno. Per lavarlo bene dovrete metterlo nella doccia, inumidire il pelo con acqua tiepida, prendere una noce di shampoo per cani e sfregarlo, non troppo energicamente. Lasciate agire il tutto per circa dieci minuti e poi risciacquate, sempre con acqua tiepida. Prendete un asciugamano grande e asciugatelo in maniera grossolana, senza però tamponarlo, altrimenti finireste con l'annodare il suo lungo pelo. Preparate il necessario affinché possiate tosare il vostro amichetto a quattro zampe, vale a dire tutti gli strumenti che avete comperato.

46

Afferrate il vostro cocker e mettetelo su un fianco, sul piano d’appoggio che utilizzerete. A questo punto prendete una spazzola e passatela prima sulle orecchie, poi sul dorso ed infine sulle frange, senza esercitare troppa pressione, evitando così che si graffi la cute del vostro amato animale. Successivamente usare il pettine per togliere ulteriori nodi del pelo che non avete visto quando avete passato con la spazzola. Ora potrete servirvi dello slanatore che permetterà di rimuovere il sottopelo in eccesso. Se state vedendo che con lo slanatore state rimuovendo i peli lunghi, smettete subito, perché vuol dire che il vostro animale non ha sottopelo in eccesso e, quindi, non necessita di una ulteriore "tortura".

Continua la lettura
56

Incominciate con la tosatrice dall'interno del padiglione auricolare eliminando il pelo che sporgono da ambedue le orecchie. Successivamente, con la tosatrice, tosate la parte esterna dell’orecchio fino ad arrivare all'attaccatura. Sfoltite la parte tra il pelo tagliato e quello lasciato con la forbice sfoltitrice. Terminate le orecchie, passate al sottogola del cocker, fino all'attaccatura delle spalle. Fermatevi prima di arrivare al folto ciuffo di pelo sul petto. Eliminate con le forbici ulteriori peli che possono essersi incastrati tra i polpastrelli delle zampe. Sempre con le stesse forbici, sfoltite il pelo dei garretti. Così facendo avrete terminato il vostro lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se state vedendo che con lo slanatore state rimuovendo i peli lunghi, smettete subito, perché vuol dire che il vostro animale non ha sottopelo in eccesso e, quindi, non necessita di una ulteriore "tortura".
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Guida alla tosatura del cane

Non tutti i cani sono uguali. Proprio come gli esseri umani, ogni cane ha il proprio carattere e le proprie caratteristiche fisiche. Il pelo è ...
Cani

Come tosare un pastore bergamasco

Quella del Pastore Bergamasco è sicuramente una delle razze canine più particolari ed interessanti. Questo cane ha origine sulle Alpi Italiane in vicinanza di Bergamo ...
Cani

Tutto sul Cocker Spaniel

Ecco una guida pratica che proponiamo ai nostri lettori, che sono amanti degli animali ed in particolar modo dei cani. Nello specifico cercheremo di imparare ...
Cani

Come tosare un cane a pelo lungo

I cani a pelo lungo richiedono molte più cure ed attenzioni, rispetto ad altre razze. Il loro manto va giornalmente spazzolato, tenuto sempre in ordine ...
Cani

Come tosare un cane a pelo lungo

I cani a pelo lungo richiedono molte più cure ed attenzioni, rispetto ad altre razze. Il loro manto va giornalmente spazzolato, tenuto sempre in ordine ...
Cani

Come tosare un cavallo

Prendersi cura di un cavallo non è per niente facile. Per chi crede che un cavallo non richieda cure estetiche si sbaglia di grosso. In ...
Cani

Come Prendersi Cura Di Un Cocker Inglese

Il cocker inglese è un cane da caccia appartenente al gruppo degli spaniels adatti per la cerca e il riporto. La piccola taglia (tra gli ...
Cani

Come tosare il pelo al cane

I cani sono i migliori amici dell'uomo e come tali hanno bisogno di cure e attenzioni, specialmente quando sono ancora dei cuccioli. Quando si ...
Cura dell'Animale

Come tosare le pecore

La tosatura del vello delle pecore consiste in una pratica molto importante che presenta, fondamentalmente, due principali finalità. Una di queste è quella di fornire ...
Cani

Come tosare un barboncino

Tosare un cane appartenente alla razza barboncino è molto più difficile di quanto possa sembrare. Con la tosatrice è facile lasciarsi prendere dalla mano e ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.