Come tranquillizzare un cane che trema

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tanti fattori portano un cane a tremare. La causa maggiore riguarda sopratutto l'ansia dell'animale. Emozioni che non sempre l'occhio umano comprende appieno e di valuta con la giusta attenzione. In questa guida, vedremo come tranquillizzare un cane che trema. Uno dei piccoli disagi che possono affliggere soprattutto i cuccioli. Vediamo come procedere.

25

Non coccolare troppo il cane

Doveroso sottolineare che sono numerose le cause che possono portare un cane a tremare. Pertanto occorre valutare caso per caso per capire come agire. Un cane può tremare ad esempio quando vede una persona estranea in casa oppure qualcuno che conosce ma del quale ancora non si fida. Questo caso si potrebbe determinare dal fatto che il cane, probabilmente, nei primi mesi di vita ha faticato a ricevere manifestazioni di affetto. Possiamo pensare che da piccolo abbia ricevuto maltrattamenti o subìto un abbandonato. In tal caso cerchiamo di non accarezzare con troppa foga il cane appena inizia a tremare. Diamogli solo qualche carezza. Eccedere nelle coccole potrebbe al contrario aumentarne l'ansia. In pratica bisogna evitare di dare troppa importanza al panico che si è sviluppato, per non generarne altro.

35

Dare un biscottino al cane

Un altro momento nel quale un cane può spaventarsi tanto da tremare potrebbe risultare la notte di Capodanno, sicuramente a causa dei botti. Anche in questo caso dosiamo le carezze, evitando di concederle nel momento di maggiore agitazione. Attendiamo i minuti nei quali l'animale è più tranquillo. Soprattutto cerchiamo di parlargli con un tono di voce regolare, senza innervosirsi. La nostra energia può tranquillizzarlo con maggior efficacia.
Un animale, soprattutto se ancora cucciolo, può anche iniziare a tremare quando viene portato a fare una passeggiata fuori casa. Sopratutto se la strada risulta molto trafficata. Potrebbe essere utile procedere con le passeggiate per gradi: partiamo con uscite di 5 minuti, aumentando di 5 minuti la durata di ogni uscita successiva. Accarezziamolo ogni volta al termine del percorso, prima di rientrare in casa. Oppure diamogli un biscottino in segno di premio.

Continua la lettura
45

Distrarre il cane

Molti cani, infine, manifestano tremore quando è in corso un temporale, soprattutto per via dei tuoni. In tal caso potrebbero decidere di nascondersi in posti sicuri. Comportarsi come se niente fosse, mostrando una certa sicurezza. Facciamo capire all'animale che in casa non c'è nulla che non vada. Distraiamolo facendolo giocare con uno dei suoi giochetti preferiti. Dobbiamo distogliere il suo pensiero dal rumore esterno. Il cane deve capire tramite la nostra energia calma e positiva che non c'è nulla da temere. Dovrà imparare che i temporali, le uscite e i botti di Capodanno, corrispondono alla normalità. Abbiamo visto come tranquillizzare un cane che trema.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

5 consigli per tranquillizzare un cane pauroso

Se avete un animale da compagnia, come un cane, sicuramente avrete notato che la loro sensibilità a determinati stimoli o atteggiamenti è molto più forte rispetto a quella di un essere umano. Il temperamento di ogni animale porta la creatura a reagire...
Cani

5 consigli per tranquillizzare un cane spaventato

I cani possono temere le cose più strane. I rumori forti infastidiscono alcuni animali domestici, altri possono invece avere paura di alcune persone, di altri animali e persino di un odore. Cani differenti hanno temperamenti differenti e di conseguenza...
Gatti

5 consigli per tranquillizzare un gatto spaventato

Esattamente come per le persone, anche ognuno dei nostri cari amici pelosi si distingue per il proprio carattere e la propria personalità. Alcuni di loro possono manifestarsi nei confronti degli amici umani più spigliati ed esuberanti, altri più socievoli...
Gatti

Come tranquillizzare un gatto spaventato

Chi ha un animale domestico in casa, sa che bisogna curarlo e fare attenzione a non trascurare le sue esigenze, imparando a capire quali sono le cose che gli piacciono e quali gli facciano paura. Nel caso di queste ultime, può capitare che il gatto si...
Cura dell'Animale

Cosa fare se si trova un uccellino

Con l'avvicinarsi del periodo estivo gli uccelli si riproducono. Per farlo costruiscono nidi su tetti, alberi e quant'altro. In alcuni casi però gli uccellini cadono dai loro nidi in assenza della loro mamma. Infatti ci può capitare di trovare un uccellino...
Gatti

Come salvare il vostro gatto dall'avvelenamento

Nella guida che seguirà andremo a occuparci di un tema piuttosto particolare, e credo interessante. Parleremo di gatti, cercando di offrirvi qualche informazione su Come salvare il vostro gatto dall'avvelenamento.Esistono molteplici sostanze nocive capaci...
Animali da Compagnia

Come Lavare Un Porcellino D'India

Il porcellino d'India è un animale dall'aspetto grazioso e dal carattere dolce, ideale per farvi compagnia. Spesso, però, tende a emanare cattivo odore ed a divenire un peso per tutta la famiglia. Per mantenerlo in salute, è necessario occuparsi della...
Cani

Errori da non fare se si ha un cane spaventato

Essere proprietario di un cane vuol dire prendersi cura di lui, portarlo a spasso, giocarci insieme, ma anche saper distinguere quando è felice o quando subentra in lui uno stato di paura. Bisogna, dunque, saper riconoscere le emozioni del proprio cane...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.