Come trasportare un coniglio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Sono moltissime le persone che decidono di adottare un animale domestico ma quando si organizza un viaggio bisogna pensare anche ai nostri piccoli amici e se non abbiamo nessuno che possa accudirli in nostra assenza, dovremo necessariamente trovare un modo per portarli con noi. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire trasportare correttamente il nostro coniglio.

25

Il trasporto

I conigli, sono creature diffidenti ed irruenti per natura, che amano stare tranquilli nel proprio ambiente sgranocchiando una carota, ma a volte ci si trova nella necessità di trasportarli in altri luoghi. Tanti credono, che portarli in braccio sia la soluzione più semplice, ma se non sono abituati da piccini, può diventare davvero pericoloso in quanto possono scappare, farsi del male e creare incidenti alle persone o alle cose. In vendita ci sono anche delle pettorine apposite per i roditori, acquistabili presso qualsiasi negozio di animali.

35

L'albergo o agenzia

Prima di trasportarlo in vacanza bisogna chiamare l'albergo o l'agenzia dei viaggi per sapere se è possibile soggiornare con lui. Per trasportarlo in macchina, dovremo comprare un trasportino per gatti di plastica, sistemeremo un fondo di pellet o di fieno affinché siano assorbiti i loro bisognini. È consigliabile fare delle fermate durante il trasferimento per dargli acqua e cibi freschi. Se dovessero comparire tremori, aggressività, paura con particolare batticuore dovremo accarezzarlo e parlargli dolcemente a voce bassa, cercando di rincuorarlo, facendoli sentire la nostra presenza. I conigli in un ambiente, estraneo si impauriscono facilmente fino a morire di paura.

Continua la lettura
45

Il tragitto

Durante il tragitto in estate è opportuno tenere l'aria condizionata accesa in quanto una temperatura oltre 30 gradi provoca colpi di calore ed a volte la morte. Inoltre il trasportino, deve essere tenuto, coperto da un telo contenente degli oggetti cari al coniglio. Invece se dovessimo portarlo all'estero e perciò passare la frontiera con la vettura, non occorre particolare precauzioni, basta un certificato di buona salute redatto dal medico curante. Comunque si consiglia di informarsi sulle malattie che possono essere contratte nel paese in cui si intende soggiornare.

55

Le indicazioni

A questo punto, dopo aver letto le indicazioni riportate all'interno di questa guida, sapremo finalmente come fare per riuscire a trasportare il nostro coniglio in qualunque nostro viaggio. Dovremo semplicemente organizzare tutto e informarci se tutti i mezzi e le strutture accettano il trasporto di animali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come scegliere il cibo per i conigli

Negli ultimi anni, sta prendendo sempre più piede la concezione dei conigli come dei veri e propri animali da compagnia, invece che animali da fattoria. Dolci, coccoloni e molto divertenti, i conigli sono animali davvero fantastici, ricchi di sorprese...
Animali da Compagnia

Guida sulle razze di coniglio

Il coniglio è un amabile e tranquillo compagno per la vita domestica. Se desiderate possedere un coniglio, vi consiglio di attrezzare un piccolo spazio verde. Così il vostro amico starà a suo agio. Prima di scegliere come compagno di vita questo animaletto,...
Cura dell'Animale

5 errori da evitare nella cura del coniglio

In Italia, al terzo posto tra gli animali domestici più diffusi, dopo cane e gatto, si trova il coniglio. È proprio così: sono in molti tra i nostri connazionali a scegliere questo buffo animaletto, che appartiene alla famiglia dei leporidi, come animale...
Cura dell'Animale

5 motivi per portare il coniglio dal veterinario

Forse non tutti lo sanno, ma il coniglio è l'animale domestico più diffuso, dopo il cane e il gatto. E non c'è motivo di farsene meraviglia perché il coniglio è un animale affettuoso ed intelligente, con una grande capacità di integrazione nelle...
Cura dell'Animale

Alimenti da non dare al coniglio

Tra gli animali domestici più in voga negli ultimi anni figurano sempre più spesso i conigli. Ne esistono di tantissime razze differenti, dai coniglietti nani, ai testa di leone e molti altri ancora. Sono animali molto affettuosi che possono far divertire...
Animali da Compagnia

Come sapere se il coniglio ha la tigna

All'interno di questa guida, andremo a parlare di malattie infettive. Ci dedicheremo ad una malattia infettiva che molto spesso colpisce i conigli: la tigna. Proveremo a rispondere a quest'interrogativo ricorrente nel settore: come facciamo a sapere se...
Cura dell'Animale

Come misurare la temperatura di un coniglio

Quella di avere un coniglio come animale domestico è ormai diventata una vera e propria moda. È necessario ricordarsi che un animale domestico rappresemta un essere vivente a tutti gli effetti. E in quanto tale necessita di una buona dose di impegno...
Cura dell'Animale

Come capire se il coniglio sta male

Negli ultimi anni, oltre ai cani e ai gatti, anche i conigli (in particolare quelli nani) si sono ritagliati uno spazio importante all'interno delle abitazioni di molti italiani. Sono i bambini ad innamorarsi di tali animali, grazie soprattutto alla morbidezza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.