Come Trovare La Nitticora

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
110

Introduzione

In questa guida, vogliamo parlare di come poter trovare la nitticora, per cercare di ammirarne tutto il suo splendore. Cercheremo di decicare interamente questa guida, alla scoperta di questo uccello, veramente speciale e diverso dal comune. Iniziamo subito la nostra pratica ed utile guida, con il dire che la nitticora è un uccello di palude affine all’airone ma dal verso simile a quello del corvo. Per trovare gli uccelli selvatici, sono però fondamentali alcune conoscenze di base, non solo riguardanti il loro aspetto, ma anche il loro habitat e soprattutto le loro abitudini. Questa guida illustrerà quindi le caratteristiche principali dell’uccello che andremo a cercare: la nitticora.

210

Occorrente

  • binocolo
  • guida ornitologica
  • taccuino
310

La nitticora è un uccello di medie dimensioni e appartiene all’ordine dei Pelecaniformi e alla famiglia degli Ardeidi, proprio come i più comuni Aironi. Nel nostro pesi i siti riproduttivi sono concentrati particolarmente nella Pianura Padana, nell’area a nord del Po e lungo la costa dell’Alto adriatico, mentre a sud dell’Italia e nelle isole si trovano più spesso i siti di svernamento.

410

L’habitat tipico della nitticora è rappresentato da laghi, stagni e cave d’argilla, lagune e valli da pesca, oppure da corsi d’acqua circondati da boschi igrofili. Non è importante che le zone umide in cui nidifica siano di origine antropica, infatti possiamo trovare colonie di nitticore anche nelle risaie o lungo i fossati.

Continua la lettura
510

La nitticora nidifica raramente sui canneti, ma spesso su alberi come salici, ontani o pioppi. Il nido ha la forma di una coppa ed è costruito con rami e frasche. Qui, tra aprile e luglio la nitticora depone 3-4 uova di colore verdastro, che saranno covate da entrambi i partner per circa 22 giorni. Ora che abbiamo localizzato l’habitat adatto, per riconoscerla dagli altri uccelli di palude, vediamo che aspetto ha.

610

Innanzitutto dovete sapere che i due sessi sono simili, quindi indistinguibili. Entrambi misurano circa 60 cm e hanno un apertura alare di circa 112 cm. Presentano una colorazione nera sul dorso e sul capo, grigia sulle ali e sulla coda, bianco paglierino sulle guance, sulla gola e sul petto. Il becco è nero e le zampe sono gialle, mentre gli occhi hanno un caratteristico colore rosso fuoco.

710

Caratteristiche della nitticora sono anche le due o tre piume filiformi bianche che si dipartono dalla sua nuca e arrivano fino al dorso. Nel periodo riproduttivo assume una colorazione più brillante con tonalità azzurre e verdastre, mentre le parti scoperte intorno al becco, che di solito sono di colore giallo bluastro, diventano rosse.

810

La sua alimentazione è costituita quasi interamente da anfibi, pesci e insetti acquatici. Raramente cattura anche rettili o piccoli mammiferi. Ha abitudini prevalentemente notturne, forse per evitare la competizioni con altre specie di dimensioni maggiori. Si muove al crepuscolo in cerca di cibo, mentre di giorno si tiene nascosta. Può comunque, a volte, anche cacciare di giorno, attendendo che la preda passi vicino al proprio appostamento.
Come abbiamo potuto leggere, la nitticora, è un uccello veramente speciale, bello da guardare e da ammirare in tutto il suo splendore, ma allo stesso tempo anche molto curioso, da ammirare durante il suo lavoro di mantenimento della sua specie.

910

Guarda il video

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se siete birdwatcher neofiti, fatevi accompagnare da un esperto, almeno nelle prime uscite.
  • portate sempre con voi,oltre al binocolo, anche un taccuino su cui annotare data e luogo degli avvistamenti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Airone: le differenti specie

L'airone è un uccello della famiglia degli ardeidi dell'ordine dei Pelecaniformes. Il nome di questi uccelli, secondo la leggenda narrata da Ovidio, viene dalla cittadina di Ardea, dalla quale un airone spiccò il volo dopo che Enea la distrusse completamente....
Volatili

Come riconoscere la folaga

Gli uccelli sono una classe di vertebrati particolarmente adatti al volo, in conseguenza della trasformazione degli arti anteriori in ali. Essi sono sparsi in tutte le parti del globo, ma con aree di diffusione molto diverse da specie a specie. Alcuni...
Volatili

Tutto sul gabbiano reale

Tipico della costa mediterranea, il gabbiano reale, il cui nome scientifico è Larus michahellis, è ampiamente diffuso anche nelle coste dell'Eurasia, America settentrionale, con qualche colonia sparsa lungo le coste dell'Africa nord-occidentale. Uccello...
Volatili

Come allevare l'uccello "organetto" in voliera

L'organetto è un uccello, facente parte della stessa famiglia dei passeri, abbastanza diffuso in quasi tutti i continenti. Lo ritroviamo, infatti, molto facilmente in Europa, in Asia e nella parte settentrionale dell'America. È un animale di piccole...
Volatili

Uccelli: guida alle specie protette

Ci sono oltre 250 specie di uccelli selvatici che sono a rischio estinzione, e per questo motivo sono considerate specie protette. Pertanto, è un reato intenzionalmente o incautamente: uccidere, ferire o catturare un uccello selvatico; danneggiare, distruggere...
Volatili

Come Riconoscere Il Fischione

Se siete appassionati di volatili, sicuramente sapete che esistono tantissime specie di uccelli, ognuno con una sagoma e colorazione diversa, oltre che con delle caratteristiche varie tra cui il modo di cinguettare e di nidificare. A tale proposito ecco...
Volatili

Come soccorrere un uccello ferito

A volte durante un'escursione in campagna oppure una passeggiata in città può succedere di vedere un uccello ferito o comunque che ha difficoltà a volare. Se si verifica questa situazione probabilmente non si è in grado di poter intervenire correttamente....
Volatili

Come allevare un falco pellegrino

Il falco pellegrino è una delle specie della famiglia dei Falconidi, forse la più diffusa al mondo. Questo animale è conosciuto come il più veloce fra gli esseri viventi. Quando si lancia in picchiata durante le sue battute di caccia riesce a raggiungere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.